Slide background

ISO 6385:2016 - Principi ergonomici nella progettazione dei sistemi di lavoro

ID 3103 | | Visite: 3063 | Documenti IECPermalink: https://www.certifico.com/id/3103

ISO 6385:2016 - Principi ergonomici nella progettazione dei sistemi di lavoro

Pubblicata a Settembre 2016, la nuova norma ISO sull'ergonomia dei sistemi di lavoro ISO:6385:2016 che sostituisce, con numerose modifiche l'edizione 2004.

ISO 6385:2016 stabilisce i principi fondamentali di ergonomia come linee guida di base per la progettazione dei sistemi di lavoro e definisce termini di base rilevanti. 

Essa descrive un approccio integrato alla progettazione di sistemi di lavoro, dove esperti di ergonomia collaborano con altre persone coinvolte nella progettazione, con attenzione all'uomo, alla società ed ai requisiti tecnici in modo equilibrato durante il processo di progettazione.

Gli utenti di questo standard internazionale includono dirigenti, manager, lavoratori (e i loro rappresentanti, se del caso) e professionisti, quali ergonomisti, project manager e progettisti che sono coinvolti nella progettazione o (ri)progettazione dei sistemi di lavoro.

Coloro che utilizzano questa norma internazionale possono trovare una conoscenza generale di ergonomia (fattori umani), ingegneria, design, qualità e gestione del progetto utile.

Il termine "sistema di lavoro" nella presente norma internazionale è usato per indicare una grande varietà di situazioni di lavoro, comprese posti di lavoro permanenti e flessibili.

L'intenzione di questo standard internazionale è quello di aiutare nel miglioramento, (ri)progettazione o modifica dei sistemi di lavoro.

I Sistemi di lavoro coinvolgono combinazioni di lavoratori e delle attrezzature, all'interno di un determinato spazio e ambiente, e le interazioni tra questi componenti all'interno di una organizzazione del lavoro.
I Sistemi di lavoro variano in complessità e caratteristiche, per esempio, l'uso di sistemi di lavoro temporaneo.

Alcuni esempi di sistemi di lavoro in settori diversi sono i seguenti: 

- Produzione, ad esempio, operatore di macchine, lavoratori in catena di montaggio; 
- Trasporti, ad esempio, autista di auto o camion, personale in un aeroporto; 
- Supporto, ad esempio manutentore attrezzature di lavoro; 
- Commerciale, ad esempio impiegato con postazione di lavoro, lavoratore con un computer;
- Altri settori, come l'assistenza sanitaria, l'insegnamento e la formazione. 

Il rispetto dei principi ergonomici si applica a tutte le fasi durante tutto il ciclo di vita del sistema di lavoro dalla progettazione, sviluppo, realizzazione, implementazione, utilizzo, manutenzione fino allo smantellamento.

L'approccio di sistema nella presente norma internazionale fornisce indicazioni agli utenti in situazioni esistenti e nuove.

Le definizioni dei principi ergonomici specificate nella presente norma internazionale si applicano alla progettazione di condizioni di lavoro ottimali per quanto riguarda il benessere umano, la sicurezza e la salute, tra cui lo sviluppo delle competenze esistenti e l'acquisizione di nuove, tenendo conto degli aspetti tecnologici ed economici efficaci ed efficienti.

I principi nella presente norma internazionale sono applicabili a molte altre attività umane, ad esempio nella progettazione di prodotti per attività domestiche e per il tempo libero. Una descrizione più generale dei principi nella presente norma internazionale può essere trovata nella norma ISO 26800.


ISO 6385:2016 Ergonomics principles in the design of work systems

ISO 6385:2016 establishes the fundamental principles of ergonomics as basic guidelines for the design of work systems and defines relevant basic terms. 

It describes an integrated approach to the design of work systems, where ergonomists will cooperate with others involved in the design, with attention to the human, the social and the technical requirements in a balanced manner during the design process.

Users of this International Standard will include executives, managers, workers (and their representatives, when appropriate) and professionals, such as ergonomists, project managers and designers who are involved in the design or redesign of work systems. Those who use this International Standard can find a general knowledge of ergonomics (human factors), engineering, design, quality and project management helpful.

The term "work system" in this International Standard is used to indicate a large variety of working situations, including permanent and flexible work places. The intention of this International Standard is to assist in the improvement, (re)design or change of work systems. Work systems involve combinations of workers and equipment, within a given space and environment, and the interactions between these components within a work organization. Work systems vary in complexity and characteristics, for example, the use of temporary work systems. Some examples of work systems in different areas are the following:

- production, e.g. machine operator and machine, worker and assembly line;

- transportation, e.g. driver and car or lorry, personnel in an airport;

- support, e.g. maintenance technician with work equipment;

- commercial, e.g. office worker with workstation, mobile worker with a tablet computer, cook in a restaurant kitchen;

- other areas like health care, teaching and training.

The observance of ergonomic principles applies to all phases throughout the life cycle of the work system from conception through development, realization and implementation, utilization, maintenance and support to decommissioning.

The systems approach in this International Standard gives guidance to the users of this International Standard in existing and new situations.

The definitions and ergonomic principles specified in this International Standard apply to the design of optimal working conditions with regard to human well-being, safety and health, including the development of existing skills and the acquisition of new ones, while taking into account technological and economic effectiveness and efficiency.

The principles in this International Standard are applicable to many other human activities, e.g. in the design of products for domestic and leisure activities. A more general description of the principles in this International Standard can be found in ISO 26800.

http://www.iso.org/iso/catalogue_detail.htm?csnumber=63785

http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/index.php/iso-6385-2016.html

Check list Ergonomia posti lavoro manuali Rev. 01.2013

Scarica questo file (ISO 6385 2016 Ergonomics principles design work systems.pdf)ISO 6385 2016 Ergonomics principles design work systemsIEC Ed. 2016 PreviewEN203 kB(863 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Rischio ergonomia

Ultimi archiviati Normazione

Ago 10, 2018 45

Norme armonizzate Direttiva ISF Agosto 2018

Norme armonizzate Direttiva ISF Agosto 2018 Comunicazione della Commissione nell’ambito dell’applicazione della direttiva 2008/57/CE del Parlamento europeo e del Consiglio 2008, relativa all’interoperabilità del sistema ferroviario comunitario. (Pubblicazione di titoli e riferimenti di norme… Leggi tutto
Ago 10, 2018 55

Norme armonizzate direttiva giocattoli Agosto 2018

Norme armonizzate direttiva giocattoli 2009/48/CE Agosto 2018 Comunicazione 2018/C 282/02 del 10 Agosto 2018 Comunicazione della Commissione nell'ambito dell'applicazione della direttiva 2009/48/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 giugno 2009, sulla sicurezza dei… Leggi tutto
Luce e illuminazione UNI EN 12665 2018
Ago 03, 2018 65

Luce e illuminazione | UNI EN 12665:2018

UNI EN 12665:2018 Luce e illuminazione - Termini fondamentali e criteri per i requisiti illuminotecnici Data entrata in vigore: 02 agosto 2018 La norma, completata con i termini presi da altre norme del settore precedentemente non considerate, definisce i termini fondamentali per l'uso in tutte le… Leggi tutto
Nuova UNI Progettazione difesa caduta massi
Lug 30, 2018 63

Progettazione opere di difesa caduta massi: nuova norma UNI

Progettazione di opere di difesa dalla caduta massi Il progetto UNI1601313 descrive i principi di progettazione per le opere di difesa dalla caduta massi, sia attive che passive, nelle fasi di progettazione definitiva ed esecutiva. Costituisce la quarta parte di una serie di norme aventi come… Leggi tutto

Più letti Normazione