Slide background




UNI EN 482:2021 | Esposizione nei luoghi di lavoro concentrazione agenti chimici

ID 13346 | | Visite: 1810 | Documenti UNIPermalink: https://www.certifico.com/id/13346

Esposizione nei luoghi di lavoro concentrazione agenti chimici

UNI EN 482:2021 | Esposizione nei luoghi di lavoro concentrazione agenti chimici

ID 13346 | 16.04.2021 / Preview allegata

UNI EN 482:2021 Esposizione nei luoghi di lavoro - Procedure per la determinazione della concentrazione degli agenti chimici - Requisiti prestazionali di base

Recepisce: EN 482:2021

Data entrata in vigore: 15 aprile 2021

La norma specifica i requisiti prestazionali per le procedure prescritte per la determinazione della concentrazione degli agenti chimici nei luoghi di lavoro, come richiesto da Chemical Agents Directive 98/24/EC. Questi requisiti si applicano a tutti i livelli delle procedure di misura indipendentemente dallo stato fisico dell'agente chimico (gas, vapore, particelle aeriforme), dalle procedure di misura con campionamento e metodo analitico separato, o da strumenti con lettura diretta.

La norma definisce i requisiti che devono essere soddisfatti dalle procedure di misura, quando vengono applicate in condizioni di laboratorio ben definite, necessari a causa della vastità delle condizioni ambientali che si possono incontrare nella pratica.

Sostituisce: UNI EN 482:2015

In Allegato Preview della norma riservata Abbonati.

_____

EN 482:2021
Workplace exposure. Procedures for the determination of the concentration of chemical agents. Basic performance requirements

European foreword

This document (EN 482:2021) has been prepared by Technical Committee CEN/TC 137 “Assessment of workplace exposure to chemical and biological agents”, the secretariat of which is held by DIN.

This document corresponds to ISO 20581:2016, published by the International Organization for Standardization (ISO) which contains a modified version of EN 482:2012+A1:2015.

This European Standard shall be given the status of a national standard, either by publication of an identical text or by endorsement, at the latest by September 2021, and conflicting national standards shall be withdrawn at the latest by September 2021.

Attention is drawn to the possibility that some of the elements of this document may be the subject of patent rights. CEN shall not be held responsible for identifying any or all such patent rights.

This document supersedes EN 482:2012+A1:2015.

The major technical changes between this document and the previous edition are as follows:

a) standard title adapted to the wording used in the scope;
b) 4.4, which comprised two subclauses, was revised;
c) recommendation regarding exposure peaks inserted in 5.4.4;
d) 5.4.7 reformulated to improve comprehensibility;
e) new Table 2 with additional requirements for the testing parameters added to 5.10;
f) Annex A specified more in detail;
g) new subclause B.9 for blank subtraction added.

Introduction

National laws and regulations require the assessment of the exposure of a worker to chemical agents in workplace atmospheres. One way of assessing such exposure is to measure the concentration of a chemical agent in the air in the worker's breathing zone. The procedures used for such measurements should provide reliable and valid results for the comparison purpose of exposure measurements with occupational exposure limit values (OELVs) and for the provision of acceptable control strategies.

This document introduces basic requirements to fulfil the measurement procedures in the process of quantitative exposure assessment. Specific European Standards and International Standards have been prepared for different types of measuring procedures and measuring devices. These include standards for airborne particle samplers (EN 13205, all parts), diffusive samplers (EN 838 and ISO 16107), pumped samplers (EN ISO 22065), short-term detector tubes (EN ISO 17621), personal sampling pumps (EN ISO 13137), metals and metalloids in airborne particles (EN ISO 21832), mixtures of airborne particles and vapour (EN 13936) and direct-reading instruments for toxic gases and vapours (EN 45544, all parts). In these specific documents, additional requirements have been included for the procedure or device in question, so that the basic requirements of this document are not compromised. Where no specific European Standard and/or International Standard exist, only the basic requirements apply.

Performance requirements given in this document are intended to apply under environmental conditions present at the workplace. However, because a wide range of environmental conditions are encountered in practice, this document specifies requirements that have to be fulfilled by measuring procedures when tested under prescribed laboratory conditions.

It is the user's responsibility to choose the appropriate procedures or devices that meet the requirements of this document. One way of doing this is to obtain information or confirmation from the provider of a procedure or the manufacturer of a device. Type-testing or, more generally, assessment of the performance of procedures or devices, can be undertaken by the manufacturer, user, testing house or research and development laboratory, as is most appropriate. A number of existing procedures for workplace measurements have either been tested over a part of the required minimum measuring range, but not over the entire range, or have not been tested for all environmental influences and potential interferences. If these partially validated procedures meet the performance requirements of this document, they can be used at present. Nevertheless, these procedures should be tested over the full ranges as soon as is reasonably practicable.

Scope

This document specifies basic performance requirements for procedures for the determination of the concentration of chemical agents in workplace atmospheres as required by the Chemical Agents Directive 98/24/EC [13]. These requirements apply to all steps of measuring procedures regardless of the physical form of the chemical agent (gas, vapour, airborne particles), measuring procedures with separate sampling and analytical methods, and direct-reading instruments.

This document specifies requirements that are fulfilled by measuring procedures when tested under prescribed laboratory conditions due to a wide range of environmental conditions encountered in practice.

...

Metodiche standardizzate per la misurazione degli agenti chimici D.Lgs.81/08

La EN 482 è una delle metodiche standardizzate per la misurazione degli agenti elencate nell’ALLEGATO XLI del D.Lgs.81/08-Titolo IX art.225 c.2.
....
Art. 225. Misure specifiche di protezione e di prevenzione
...
2. Salvo che possa dimostrare con altri mezzi il conseguimento di un adeguato livello di prevenzione e di protezione, il datore di lavoro, periodicamente ed ogni qualvolta sono modificate le condizioni che possono influire sull'esposizione, provvede ad effettuare la misurazione degli agenti che possono presentare un rischio per la salute, con metodiche standardizzate di cui è riportato un elenco meramente indicativo nell'allegato XLI o in loro assenza, con metodiche appropriate e con particolare riferimento ai valori limite di esposizione professionale e per periodi rappresentativi dell'esposizione in termini spazio temporali.
...

Allegato XLI (*)

UNI EN 481:1994

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Definizione delle frazioni granulometriche per la misurazione delle particelle aerodisperse.

UNI EN 482:1998

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Requisiti generali per le prestazioni dei procedimenti di misurazione degli agenti chimici

UNI EN 689:1997

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Guida alla valutazione dell’esposizione per inalazione a composti chimici ai fini del confronto con i valori limite e strategia di misurazione.

UNI EN 838: 1998

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Campionatori diffusivi per la determinazione di gas e vapori. Requisiti e metodi di prova.

UNI EN 1076:1999

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Tubi di assorbimento mediante pompaggio per la determinazione di gas e vapori. Requisiti e metodi di prova.

UNI EN 1231: 1999

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Sistemi di misurazione di breve durata con tubo di rivelazione. Requisiti e metodi di prova.

UNI EN 1232: 1999

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Pompe per il campionamento personale di agenti chimici. Requisiti e metodi di prova.

UNI EN 1540:2001

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Terminologia.

UNI EN 12919:2001

Atmosfera nell’ambiente di lavoro. Pompe per il campionamento di agenti chimici con portate maggiori di 5 l/min. Requisiti e metodi di prova.

...

(*) La data della norma non è allineata allo stato presente.

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Preview EN 482 2021.pdf
 
769 kB 19

Tags: Sicurezza lavoro Rischio chimico Abbonati Sicurezza

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

ISO 16103 Imballaggi di materie plastiche riciclate per il trasporto di merci pericolose
Giu 27, 2022 32

UNI EN ISO 16103:2005

UNI EN ISO 16103:2005 / Imballaggi di materie plastiche riciclate per il trasporto di merci pericolose Imballaggi - Imballaggi per il trasporto di merci pericolose - Materie plastiche riciclate La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 16103 (edizione… Leggi tutto
Giu 24, 2022 38

CEI EN 50554

CEI EN 50554 Norma di base per la valutazione in-situ di un impianto di radiodiffusione con riferimento all'esposizione ai campi elettromagnetici a radiofrequenza Data: Aprile 2022Classificazione CEI: 106-29_______ La pubblicazione contiene immagini e testo che, per una migliore lettura del… Leggi tutto
ISO 23601 Ed  2020
Giu 18, 2022 395

ISO 23601:2020

ISO 23601:2020 ID 16879 | 19.06.2022 / Preview in attachment ISO 23601:2020Safety identification - Escape and evacuation plan signs This document establishes design principles for displayed escape plans that contain information relevant to fire safety, escape, evacuation and rescue of the… Leggi tutto
Giu 12, 2022 85

CEI EN 62108: 2018

CEI EN 62108: 2018 Moduli e sistemi fotovoltaici a concentrazione (CPV) - Qualifica di progetto e approvazione di tipo; Classificazione: CEI 82-30 Data pubblicazione: 2022-04 La presente Norma specifica le prescrizioni minime per la qualifica di progetto e l’approvazione di tipo di moduli e sistemi… Leggi tutto
Giu 12, 2022 87

CEI EN IEC 63112:2022

CEI EN IEC 63112:2022 Campi fotovoltaici (FV) - Dispositivi di protezione dai guasti a terra - Sicurezza e funzionalità correlate alla sicurezza Classificazione CEI: 82-92 Data pubblicazione: 2022-04Questo documento è applicabile ai dispositivi di protezione dai guasti a terra a bassa tensione per… Leggi tutto
Giu 12, 2022 93

CEI EN IEC 61936-1:2022

CEI EN IEC 61936-1:2022 Impianti elettrici con tensione superiore a 1 kV in c.a. e 1,5 kV in c.c. - Parte 1: Corrente alternata Data pubblicazione: 2022-05 Classificazione CEI: 99-2 La Parte 1 della Norma CEI EN 61936 ha lo scopo di rendere sicuri il funzionamento e la conduzione degli impianti… Leggi tutto
Giu 12, 2022 84

CEI EN IEC 62281:2022

CEI EN IEC 62281:2022 Sicurezza delle pile, degli elementi e delle batterie di accumulatori al litio durante il trasporto Data pubblicazione: 05.2022 Classificazione CEI: 21-51 La presente Norma internazionale specifica i metodi di prova e i requisiti delle pile, degli elementi e delle batterie di… Leggi tutto
Norme armonizzate EMC Giugno 2022
Giu 10, 2022 119

Decisione di esecuzione (UE) 2022/910

Decisione di esecuzione (UE) 2022/910 / Norme armonizzate EMC Giugno 2022 ID 16814 | 10.06.2022 / In allegato Dec. di esec. (UE) 2022/910 in IT-EN Decisione di esecuzione (UE) 2022/910 della Commissione del 9 giugno 2022 che modifica la decisione di esecuzione (UE) 2019/1326 relativa alle norme… Leggi tutto

Più letti Normazione