Slide background
Slide background




Orientamenti sulla compilazione delle schede di dati di sicurezza

ID 10190 | | Visite: 880 | Documenti Chemicals ECHAPermalink: https://www.certifico.com/id/10190

Orientamenti scheda sicurezza 3 1 2015

Orientamenti sulla compilazione delle schede di dati di sicurezza

ECHA Novembre 2015

Questa guida fornisce informazioni su aspetti di cui tenere conto quando si compila una scheda di dati di sicurezza (SDS), ossia dettagli sulle prescrizioni relative alle informazioni che devono essere presenti in ciascuna sezione di una SDS – in particolare dettagli sulle modifiche derivanti dalle diverse revisioni dell'allegato II di REACH e i periodi transitori per attuare tali modifiche.

Nella guida viene anche chiarito in maniera generale per quali sostanze e miscele si devono presentare schede di dati di sicurezza e chi è tenuto a presentarle.

...

Sommario
1 Introduzione generale
1.1 La scheda di dati di sicurezza
1.2 Scopo degli orientamenti
1.3 Disposizione transitoria per l'attuazione dell'ultima versione dell'allegato II del regolamento REACH
1.4 Lettori di riferimento dei presenti orientamenti
1.5 Affinità con il CLP e il GHS
2 Problematiche da prendere in considerazione al momento della compilazione di una SDS
2.1 Definizione di una scheda di dati di sicurezza (SDS)
2.2 Responsabilità in relazione al contenuto di una SDS
2.3 Richiesta di riservatezza per una SDS
2.4 Possibilità di richiedere oneri per la fornitura di una SDS
2.5 Chi deve compilare una SDS
2.5.1 Definizione di persona competente
2.5.2 Formazione e istruzione permanente delle persone competenti
2.6 Sequenza, denominazione e numerazione da utilizzare per le sezioni e le sottosezioni di una SDS
2.7 Grado di completezza necessario nella fornitura delle informazioni in una SDS
2.8 Necessità di aggiornare le SDS
2.9 Necessità di comunicare le modifiche apportate alla SDS
2.10 Potenziale necessità di tenere una registrazione delle SDS e delle rettifiche apportate
2.11 Esempio di sequenza per la raccolta e il confronto delle informazioni necessarie a redigere la SDS
2.12 Come contribuire a garantire la coerenza e la completezza della SDS
2.13 Modi e tempistiche per la fornitura della SDS
2.14 Lingua o lingue in cui deve essere fornita la SDS
2.15 Sostanze e miscele per le quali deve essere fornita una SDS senza richiesta preventiva
2.16 Determinate miscele per le quali deve essere fornita su richiesta una SDS
2.17 Etichettatura prescritta per una miscela non classificata come pericolosa e non destinata al pubblico per la quale deve essere disponibile una SDS da fornire su richiesta
2.18 SDS per sostanze e miscele pericolose rese disponibili al pubblico
2.19 Accesso dei lavoratori alle informazioni contenute nella SDS
2.20 Prodotti per i quali non è prescritta una SDS
2.21 Possibilità di compilare una SDS per sostanze e miscele anche quando non legalmente prescritto
2.22 Quando sono prescritti scenari di esposizione in forma di allegato alla SDS
2.23 Modi alternativi di includere informazioni sullo scenario d'esposizione all'interno della SDS per sostanze e miscele
2.24 Forme di assistenza disponibili ai fini della compilazione delle SDS
2.25 Fonti selezionate di dati sulle sostanze utili per la compilazione delle SDS
2.26 Come compilare una SDS per una sostanza recuperata o miscele che contengono sostanze di questo tipo
2.27 Sperimentazioni per la generazione di informazioni per una SDS
3 Informazioni dettagliate, sezione per sezione
3.1 SEZIONE 1 DELLA SDS: Identificazione della sostanza/miscela e della società/impresa
3.2 SEZIONE 2 DELLA SDS: identificazione dei pericoli
3.3 SEZIONE 3 DELLA SDS: composizione/informazioni sugli ingredienti
3.4 SEZIONE 4 DELLA SDS: misure di primo soccorso
3.5 SEZIONE 5 DELLA SDS: misure antincendio
3.6 SEZIONE 6 DELLA SDS: misure in caso di rilascio accidentale
3.7 SEZIONE 7 DELLA SDS: manipolazione e immagazzinamento
3.8 SEZIONE 8 DELLA SDS: controllo dell'esposizione/protezione individuale
3.9 SEZIONE 9 DELLA SDS: proprietà fisiche e chimiche
3.10 SEZIONE 10 DELLA SDS: stabilità e reattività
3.11 SEZIONE 11 DELLA SDS: informazioni tossicologiche
3.12 SEZIONE 12 DELLA SDS: Informazioni ecologiche
3.13 SEZIONE 13 DELLA SDS: considerazioni sullo smaltimento
3.14 SEZIONE 14 DELLA SDS: informazioni sul trasporto
3.15 SEZIONE 15 DELLA SDS: informazioni sulla regolamentazione
3.16 SEZIONE 16 DELLA SDS: Altre informazioni
Appendice 1. Inclusione dello scenario d'esposizione pertinente nelle schede di dati di sicurezza
Appendice 2. SDS per miscele speciali
Appendice 3. Questioni specifiche relative alla compilazione di SDS per sostanze e miscele recuperate
Appendice 4. Glossario/elenco degli acronimi

...

Fonte: ECHA

Collegati:



Tags: Chemicals Abbonati Chemicals Guida ECHA

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Apr 09, 2021 39

Protocollo inquinanti organici persistenti della convenzione del 1979

Protocollo sugli inquinanti organici persistenti della convenzione del 1979 sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza (GU L 81, 19.3.2004) Collegati
La Convenzione di Stoccolma: Inquinanti organici persistentiRegolamento (UE) 2019/1021 (POPs) | Consolidato
Leggi tutto
Apr 09, 2021 23

Comunicazione 2001/C 322/02

Comunicazione 2001/C 322/02 Comunicazione della Commissione al Consiglio, al Parlamento europeo e al Comitato economico e sociale - Strategia comunitaria sulle diossine, i furani e i bifenili policlorurati 2001/C 322/02 (COM/2001/0593 definitivo) (GU n. 322 del 17.11.2001) Leggi tutto
Apr 01, 2021 50

Direttiva 2001/60/CE

Direttiva 2001/60/CE Direttiva 2001/60/CE della Commissione, del 7 agosto 2001, recante adeguamento al progresso tecnico della direttiva 1999/45/CE del Parlamento europeo e del Consiglio concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative degli Stati membri… Leggi tutto
Centri antiveleno
Mar 31, 2021 60

Accordo 56/CSR del 28.02.2008

Accordo 56/CSR del 28.02.2008 / Centri antiveleno Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano concernente la definizione di attività ed i requisiti basilari di funzionamento dei Centri Antiveleni. (SALUTE) Accordo ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo… Leggi tutto
Decreto Legislativo 14 marzo 2003 n  65
Mar 31, 2021 82

Decreto Legislativo 14 marzo 2003 n. 65

Decreto Legislativo 14 marzo 2003 n. 65 Attuazione delle direttive 1999/45/CE e 2001/60/CE relative alla classificazione, all'imballaggio e all'etichettatura dei preparati pericolosi. (GU n. 87 del 14 aprile 2003 - SO n. 61) ... Art. 1 Campo di applicazione 1. Il presente decreto disciplina la… Leggi tutto
Convention on the Physical Protection of Nuclear Material and Nuclear Facilities
Mar 31, 2021 67

Convention on the Physical Protection of Nuclear Material and Nuclear Facilities

Convention on the Physical Protection of Nuclear Material and Nuclear Facilities (Convenzione sulla protezione fisica delle materie nucleari e degli impianti nucleari) Adottata a Vienna l'8 luglio 2005 The Convention on the Physical Protection of Nuclear Material was signed at Vienna and at New… Leggi tutto
Mar 31, 2021 69

Regolamento delegato (UE) 2019/1819

Regolamento delegato (UE) 2019/1819 Regolamento Delegato (UE) 2019/1820 Della Commissione dell’8 agosto 2019 che modifica il regolamento (UE) n. 528/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio al fine di iscrivere Saccharomyces cerevisiae come principio attivo nell’allegato I del regolamento. (GU L… Leggi tutto
Mar 31, 2021 53

Regolamento Delegato (UE) 2019/1820

Regolamento Delegato (UE) 2019/1820 Regolamento Delegato (UE) 2019/1820 Della Commissione dell’8 agosto 2019 che modifica il regolamento (UE) n. 528/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio al fine di iscrivere Saccharomyces cerevisiae come principio attivo nell’allegato I del regolamento. (GU L… Leggi tutto
Mar 31, 2021 62

Regolamento delegato (UE) 2019/1821

Regolamento delegato (UE) 2019/1821 Regolamento delegato (UE) 2019/1821 della Commissione dell’8 agosto 2019 che modifica il regolamento (UE) n. 528/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio al fine di iscrivere le uova in polvere come principio attivo nell’allegato I del regolamento. (GU L 279… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Feb 28, 2020 43201

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto