Slide background

BSI: Resilienza Organizzativa

ID 4926 | | Visite: 2079 | Documenti normazione ENTIPermalink: https://www.certifico.com/id/4926

BSI: Resilienza Organizzativa

Organizzazione capace di anticipare, rispondere ed adattarsi ai cambiamenti

La resilienza organizzativa è un imperativo strategico per un’organizzazione che intende prosperare nel mondo moderno, così dinamico e interconnesso.

Un’organizzazione resiliente presenta alcuni tratti fondamentali nella maniera in cui opera: è adattabile e ha una leadership agile che governa con vigore.

Un’organizzazione resiliente trae benefici da:

- Adattabilità strategica – garantisce l’abilità di gestire con successo circostanze mutevoli, anche se ciò comporta un distanziamento dal proprio core business. 
- Agilità della leadership – consente di affrontare rischi calcolati con sicurezza e di rispondere rapidamente e in modo appropriato sia alle opportunità sia alle minacce.
- Forza della governance – risponde del proprio operato in tutte le strutture organizzative, sulla base di una cultura fondata su fiducia, trasparenza e innovazione, e allo stesso tempo si assicura di restare fedele alla propria visione e ai propri valori.

Elementi essenziali della resilienza organizzativa:

- Eccellenza dei prodotti;
- Affidabilità dei processi;
- Comportamenti individuali.

BIS ha sviluppato un modello di resilienza organizzativa basato su un secolo di esperienza e decine di migliaia di interazioni con i clienti.

Esistono tre domini funzionali centrali nel modello aziendale di resilienza organizzativa, che consigliano le aziende sui comportamenti da adottare per sbloccare il potenziale intrinseco delle proprie organizzazioni. Questi includono:

Resilienza operativa

Un’organizzazione resiliente possiede una piena consapevolezza del modo in cui è gestita e dell’ambiente in cui opera. Tale obiettivo include l’identificazione di miglioramenti operativi in tutti i propri prodotti / servizi e processi, con l’obiettivo di andare incontro ai bisogni dei propri clienti nel tempo, ma anche la valutazione del modo in cui un’organizzazione valorizza i propri dipendenti e si autogestisce. Questo richiede prove dimostrabili che l’organizzazione non sia statica ma pronta a mettersi alla prova, al fine di migliorare la propria performance e crescere in maniera sostenibile.

Resilienza della catena di fornitura

Le reti della catena di fornitura stanno diventando sempre più estese, anche intercontinentali, e più complesse; pertanto, l’abilità di quantificare e mitigare i rischi relativi alla catena di fornitura è di cruciale importanza in tutte le fasi del ciclo vitale di approvvigionamento, produzione, trasporto e vendita. Le organizzazioni devono identificare i rischi critici per minimizzare gli inconvenienti e aiutare a proteggere l’esposizione operativa, finanziaria e reputazionale globale.

Resilienza delle informazioni

Nel mondo di oggi, le organizzazioni devono essere in grado di garantire la salvaguardia delle informazioni sensibili. Un’organizzazione resiliente deve gestire le proprie informazioni – fisiche, digitali e la proprietà intellettuale – attraverso tutto il loro ciclo vitale, dalla fonte alla distruzione. Ciò richiede l’adozione di pratiche attente alla sicurezza delle informazioni, che consentano agli stakeholder di acquisire, immagazzinare, accedere e utilizzare le informazioni in modo sicuro ed efficace.

BSI ha pubblicato uno standard britannico – BS 65000 – che fornisce una guida per conseguire una maggiore resilienza organizzativa. 

Fonti

BSI

Scarica questo file (EIU report.pdf)Organizational Resilience - EIU reportBSI GroupEN2033 kB(237 Downloads)
Scarica questo file (Organizational Resilience Cranfield Report.pdf)Organizational Resilience - Cranfield reportBSI GroupEN582 kB(272 Downloads)
Scarica questo file (Organizational Resilience Cranfield research Executive summary.pdf)Organizational Resilience - Executive summaryBSI GroupEN3087 kB(286 Downloads)
Scarica questo file (Whitepaper resilienza organizzativa.pdf)Whitepaper resilienza organizzativaBSI GroupEN702 kB(179 Downloads)
Scarica questo file (Report resilienza organizzativa.pdf)Report resilienza organizzativaBSI GroupEN3617 kB(206 Downloads)
Scarica questo file (Prospetto resilenza organizzativa.pdf)Prospetto resilienza organizzativaBSI GroupEN284 kB(268 Downloads)

Tags: Normazione Norme tecniche

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

UNI EN 6892019
Mag 17, 2019 102

UNI EN 689:2019

UNI EN 689:2019 Esposizione nei luoghi di lavoro - Misurazione dell'esposizione per inalazione agli agenti chimici - Strategia per la verifica della conformità coi valori limite di esposizione occupazionaleData entrata in vigore: 16 maggio 2019 La norma definisce una strategia per effettuare misure… Leggi tutto
UNI EN ISO 37402019
Mag 03, 2019 114

UNI EN ISO 3740:2019

UNI EN ISO 3740:2019 Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore - Linee guida per l'utilizzo delle norme di baseData entrata in vigore: 30 aprile 2019 [alert]La norma fornisce le linee guida per l'utilizzo di un set di dodici norme internazionali basilari… Leggi tutto
EN ISO 5349 2 Guida pratica valutazione rischio vibrazioni alla mano
Apr 25, 2019 158

EN ISO 5349-2 Guida pratica valutazione rischio vibrazioni alla mano

EN ISO 5349-2:2015 Vibrazioni meccaniche - Misurazione e valutazione dell'esposizione dell'uomo alle vibrazioni trasmesse alla mano - Parte 2: Guida pratica per la misurazione al posto di lavoro La norma è stata aggiornata nei riferimenti normativi (punto 2) e sostituisce alcuni punti come quello… Leggi tutto
EN 14253 Guida pratica valutazione esposizione vibrazioni
Apr 25, 2019 108

EN 14253 Guida pratica valutazione esposizione vibrazioni corpo intero

EN 14253:2008 Vibrazioni meccaniche - Misurazione e calcolo dell’esposizione professionale alle vibrazioni trasmesse al corpo intero al fine di tutelare la salute dell’operatore - Guida pratica La presente norma è la versione ufficiale della norma europea EN 14253:2003+A1 (edizione novembre 2007).… Leggi tutto
Apr 23, 2019 120

UNI EN ISO 9612: Metodo di misurazione esposizione al rumore lavoratori

UNI EN ISO 9612:2011 Acustica - Determinazione dell'esposizione al rumore negli ambienti di lavoro - Metodo tecnico progettualeLa presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese e italiana della norma europea EN ISO 9612 (edizione aprile 2009). La norma descrive un metodo tecnico… Leggi tutto
Apr 13, 2019 242

CEI 82-25 Guida realizzazione sistemi e fotovoltaici

CEI 82-25 Guida realizzazione sistemi e fotovoltaici Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di Media e Bassa Tensione Data: 01/set/2010 La presente Guida tecnica fornisce i criteri per la progettazione, l'installazione e la verifica dei… Leggi tutto
Apr 13, 2019 119

CEI 104-44: Guida alle prove ambientali (Meccaniche e climatiche)

CEI 104-44 Guida alle prove ambientali (Meccaniche e climatiche) La presente Guida Tecnica descrive il significato e le finalità della prove ambientali (Meccaniche e Climatiche). La Guida fornisce una panoramica estesa sulle svariate e molteplici prove ambientali attualmente in uso, si sofferma sui… Leggi tutto
Esposdizione Campi elettromagnetici
Apr 13, 2019 178

CEI EN 62209-1 e CEI EN 50527-2-2: Esposizione dispositivi comunicazione/medici EMC

CEI EN 62209-1 e CEI EN 50527-2-2 esposizione dispositivi di comunicazione/medici EMC Aggiornate le prescrizioni per i dispositivi di comunicazione a contatto con il corpo, tra i quali telefoni cellulari, cordless, auricolari, bypass e affini. Disponibili da novembre due importanti aggiornamenti in… Leggi tutto

Più letti Normazione