Slide background

RAPEX Report 19 del 10/05/2019 N. 31 A11/0025/19 Finlandia

ID 8375 | | Visite: 149 | RAPEX 2019Permalink: https://www.certifico.com/id/8375

Temi: RAPEX


RAPEX: Rapid Alert System for Non-Food Consumer Products

Report 19 del 10/05/2019 N. 31 A11/0025/19 Finlandia

Approfondimento tecnico: Stufa a gas portatile

stufa a gas

Il prodotto, di marca ThermalPlus, mod. PO-E01, è stato sottoposto alla procedura di ritiro dal mercato perché non conforme alla Direttiva 2009/142/CE (oggi abrogata dal Regolamento (UE) 2016/426 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 marzo 2016 sugli apparecchi che bruciano carburanti gassosi) ed alla norma tecnica EN 449:2002+A1:2007 “ Prescrizioni per apparecchi funzionanti esclusivamente a GPL - Apparecchi di riscaldamento domestici non raccordabili a condotto di evacuazione dei fumi (compresi gli apparecchi di riscaldamento a combustione catalitica diffusiva).

La temperatura superficiale dell'apparecchio aumenta eccessivamente durante l'uso, con il rischio di ustioni per l'utilizzatore.

Direttiva 2009/142/CE
ALLEGATO I
REQUISITI ESSENZIALI

3. PROGETTAZIONE E FABBRICAZIONE

3.6. Temperature

3.6.1. Le parti di un apparecchio destinate ad essere in corrispondenza del suolo o di altre superfici non devono raggiungere temperature tali da costituire un pericolo per l'ambiente circostante.

3.6.2. La temperatura delle manopole e delle leve di regolazione destinate ad essere manipolate non deve raggiungere valori tali da costituire un pericolo per l'utente.

3.6.3. La temperatura superficiale delle parti esterne di un apparecchio destinato ad usi domestici, ad eccezione delle superfici o delle parti che partecipano alla funzione di trasmissione del calore, non deve superare, durante il funzionamento, valori che costituiscano un pericolo per l'utente ed in particolare per i bambini, per i quali si deve tener conto di un tempo di reazione adeguato.

Regolamento (UE) 2016/426
ALLEGATO I
REQUISITI ESSENZIALI
3. PROGETTAZIONE E FABBRICAZIONE

3.6. Temperatura

3.6.1. Le parti di un apparecchio destinate a essere installate o collocate in prossimità di superfici non devono raggiungere temperature tali da rappresentare un pericolo.

3.6.2. La temperatura superficiale delle parti degli apparecchi destinate a essere manovrate durante l'uso normale non deve rappresentare un pericolo per l'utente.

3.6.3. In condizioni di funzionamento, la temperatura superficiale delle parti esterne di un apparecchio, escluse le superfici o le parti destinate a trasmettere il calore, non deve rappresentare un pericolo per la salute e la sicurezza dell'utente, e in particolare per i bambini e gli anziani, per i quali occorrerà tener conto
di adeguati tempi di reazione.

In accordo al punto 5.17.1 della norma tecnica EN 449:2002+A1:2007, la temperatura delle parti della stufa che devono essere toccate per l’uso, rispetto la temperatura ambiente, non deve avere valori maggiori di:

- 35 K per i metalli ed i materiali equivalenti;
- 45 K per la porcellana ed i materiali equivalenti;
- 60 K per la plastica ed i materiali equivalenti.

Inoltre, la temperatura delle parti frontali e laterali, rispetto la temperatura ambiente, non deve avere valori maggiori di 80 K.

 Tutti i Report Rapex 2019

 Info RAPEX Certifico

 RAPEX European Commission

Pin It


Tags: RAPEX