Slide background

L'impatto e la diffusione delle ICT

ID 5715 | | Visite: 716 | Guide Sicurezza lavoro INAILPermalink: https://www.certifico.com/id/5715

ICT 2018 INAIL

L'impatto e la diffusione delle ICT

La diffusione delle information and communication technology (ICT) ha comportato profondi cambiamenti che influenzano la società, il mercato e l’organizzazione del lavoro nonché le abitudini di vita.

I nuovi processi collegati alle ICT, oltre a creare nuove opportunità di lavoro e migliorarne la qualità, possono anche determinare l’insorgenza di nuovi rischi. È importante analizzare le opportunità e le criticità derivanti dall’uso delle ICT e di comprendere quale sia l’impiego da parte delle aziende in ambito di salute e sicurezza sul lavoro, anche alla luce delle trasformazioni in atto nelle modalità di lavoro e nei processi informativi/formativi.

__________

ICT: INNOVAZIONE NELLE MODALITÀ FORMATIVE NEL SETTORE SSL

L’accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 ha introdotto diversi elementi di novità in merito alla durata e ai contenuti minimi dei percorsi formativi per responsabili e addetti dei servizi di prevenzione e protezione (RSPP/ ASPP) e ha apportato modifiche agli accordi che regolamentano la formazione delle altre figure in materia di salute e sicurezza sul lavoro (SSL).

Nell’accordo è stato, infatti, dedicato ampio spazio alla metodologia di insegnamento e di apprendimento, sia per quanto attiene alla modalità di formazione in presenza che in modalità a distanza, con la finalità di uniformare, per quanto possibile, i criteri di qualificazione della formazione rivolta ai soggetti con ruoli in materia di prevenzione e di fornire un quadro di riferimento completo e di facile lettura per il datore di lavoro e gli operatori del settore.

In particolare l’allegato II riporta i requisiti e le specifiche di carattere organizzativo e tecnico per lo svolgimento della formazione in SSL in modalità e-learning, unitamente ai profili di competenze per la gestione didattica e tecnica e alla documentazione che l’ente erogatore deve predisporre ai fini della certificazione della formazione.

Al fine di superare le incertezze applicative in tema di formazione in e-learning è stato chiarito che per i corsi in materia di SSL tale modalità è da ritenersi valida solo se espressamente prevista da norme, accordi o dalla contrattazione collettiva come nel caso della figura del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS).

L’accordo ha esteso la possibilità di utilizzare la modalità e-learning al Modulo A per RSPP/ASPP e alla formazione specifica per i lavoratori a rischio basso, così come riportato nell’allegato II dell’accordo del 21 dicembre 2011. Poiché la formazione specifica per i lavoratori deve essere riferita all’effettiva mansione svolta tenendo conto degli esiti della valutazione dei rischi, l’e-learning vale anche per la formazione specifica dei lavoratori che, a prescindere dal settore di appartenenza, non svolgono mansioni che comportino la loro presenza, anche saltuaria, nei reparti produttivi e d’altro canto non è consentito per tutti quei lavoratori che svolgono mansioni che li espongono ad un rischio medio o alto anche se operano in aziende inserite nel rischio basso. 

ICT: NUOVE MODALITÀ DI LAVORO

ICT: DISTORSIONI D’USO

ICT: PIATTAFORME SOCIAL E DI COLLABORAZIONE SUL LAVORO

ICT E BENESSERE DEI LAVORATORI

Fonte: INAIL

Collegati:

Scarica questo file (ICTNuove.pdf)ICT: Nuove modalità di lavoroINAIL 2018IT697 kB(107 Downloads)
Scarica questo file (ICTInnovazione.pdf)ICT: Innovazione nelle modalità formative nel settore SSLINAIL 2018IT673 kB(77 Downloads)
Scarica questo file (ICTDistorsioni.pdf)ICT: Distorsioni d\'usoINAIL 2018IT681 kB(73 Downloads)
Scarica questo file (ICTBenessere.pdf)ICT: Benessere dei lavoratoriINAIL 2018IT673 kB(84 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Guide Sicurezza INAIL

Ultime Linee guida INAIL archiviate

La sicurezza per gli operatori degli impianti 1
Set 03, 2018 86

La sicurezza per operatori trattamento rifiuti solidi urbani

La sicurezza per gli operatori degli impianti di trattamento e di stoccaggio dei rifiuti solidi urbani L’opuscolo, destinato a datori di lavoro e ad operatori, illustra i sistemi di prevenzione e protezione, di tipo gestionale, organizzativo e tecnologico, indicando gli interventi per migliorare i… Leggi tutto
Il medico competente e gli addetti ai videoterminali
Set 02, 2018 109

Il medico competente e gli addetti ai videoterminali

Il medico competente e gli addetti ai videoterminali Manuale dedicato alla prevenzione di tutti coloro che operano al videoterminale Il manuale è dedicato, nella prima parte, a tutti coloro che operano al videoterminale, e nella seconda parte al medico competente, il quale svolge un'attività… Leggi tutto
Gli agenti chimici mutageni
Set 02, 2018 93

Gli agenti chimici mutageni

Gli agenti chimici mutageni La Monografia nasce dalla collaborazione fra l'Inail e il Dipartimento di Medicina e Igiene Industriale della ldquo; Polimeri Europa S.p.A.” ed e indirizzata ai medici competenti e comunque a quanti operano nel settore della prevenzione negli ambienti di vita e di… Leggi tutto
Proficiency Testing laboratori analisi silice libera cristallina
Set 02, 2018 77

Proficiency Testing laboratori analisi silice libera cristallina

Proficiency Testing laboratori analisi silice libera cristallina Proficiency Testing per laboratori che effettuano analisi diffrattometrica della silice libera cristallina depositata su membrana filtrante La valutazione dell'esposizione a silice libera cristallina e resa complessa dal basso valore… Leggi tutto
Lavorare negli anni della maturita
Set 02, 2018 90

Lavorare negli anni della maturità

Lavorare negli anni della maturità Il volume affronta le tematiche più rilevanti inerenti la categoria dei lavoratori ultracinquantenni e si rivolge ad un pubblico ampio, perché tutti, inevitabilmente, sono o saranno parte di questo scenario. Si parte dalla distinzione tra il concetto di anzianità… Leggi tutto

Linee guida INAIL più lette

Set 15, 2017 19976

Linea guida ISPESL carrelli elevatori

Linea guida Ispesl carrelli elevatori Linea guida per il controllo periodico dello stato di manutenzione ed efficienza dei carrelli elevatori e delle relative attrezzature.ISPESL 2006 Vedasi prodotto: Leggi tutto