Slide background

Raccolta R 2009

ID 392 | | Visite: 20074 | Guide Marcatura CE INAILPermalink: https://www.certifico.com/id/392

Raccolta R - Impianti di riscaldamento ad acqua calda - Edizione 2009

Specificazioni tecniche applicative del Titolo II del DM 1.12.75 ai sensi dell’art. 26 del decreto medesimo

La Raccolta R costituisce la regolamentazione tecnica sugli impianti di riscaldamento ad acqua calda.

Tale specifica si applica agli impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda sotto pressione con temperatura non superiore a 110°C, e potenza nominale massima complessiva dei focolari (o portata termica massima complessiva dei focolari) superiore a 35 kW.

Il presente documento fa seguito alla edizione 1982 e scaturisce dalla necessità di adeguare la regolamentazione degli impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda sotto pressione a seguito dell’evoluzione normativa e del progresso tecnologico in materia.

Al riguardo, l'ISPESL ha costituito il gruppo di lavoro “Impianti di riscaldamento ad acqua calda ed aggiornamento della Raccolta R” che ha elaborato la specifica tecnica edizione 2009.

I lavori di aggiornamento normativo sono stati condotti con la partecipazione dei rappresentanti dei costruttori interessati, del CTI, sentite le associazioni di categoria competenti.

Detta specifica tecnica è stata ulteriormente modificata dal gruppo di studio costituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico al fine di poter dare corso alla procedura d’informazione nel settore delle norme e delle regolamentazioni tecniche ai sensi della direttiva 98/34/CE.

Le specificazioni tecniche in oggetto, infine, non si applicano nel caso in cui detti impianti risultino certificati come insiemi secondo quanto previsto dall’art.1 del D.Lgs. n.93 del 25/02/2000 nel qual caso l’esercizio risulta regolamentato dalle disposizioni di cui al DM 1/12/04 n.329 e dal D.Lgs. 9/4/2008 n.81 e s.m.i..

Ricordiamo che a seguito della Circolare INAIL n. 1 -IN/2010,  la Raccolta R è entrata in vigore dal primo marzo 2011.

INAIL ex-ISPESL ha pubblicato la nuova modulistica per l’espletamento dell’istruttoria tecnico-amministrativa.

Fonte INAIL

Scarica questo file (Circolare INAIL 2974 2011 del 19 Aprile 2011.pdf)Raccolta R 2009Circolare INAIL 2974 2011 del 19 Aprile 2011IT1208 kB(1409 Downloads)
Scarica questo file (Circolare INAIL 1539 2011 del 11 Marzo 2011.pdf)Raccolta R 2009Circolare INAIL 1539 2011 del 11 Marzo 2011IT137 kB(1022 Downloads)
Scarica questo file (Circolare INAIL DCC1 2013.pdf)Raccolta R 2009Circolare INAIL DCC/1-2013 del 22 Febbraio 2013IT766 kB(1023 Downloads)
Scarica questo file (INAIL Circolare 1_IN-2010.pdf)Raccolta R 2009Circolare INAIL 1 IN/2010IT75 kB(862 Downloads)
Scarica questo file (Modulistica_INAIL.zip)Raccolta R 2009Modulistica INAILIT114 kB(846 Downloads)
Scarica questo file (Raccolta_R_2009.pdf)Raccolta R 2009ISPESL 2011IT607 kB(1891 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Rischio impianti

Ultime Linee guida INAIL archiviate

Guida alle prestazioni INAIL 2018
Apr 10, 2018 195

Guida alle prestazioni

Guida alle prestazioni assicurative INAIL Edizione 2018 Questa guida si propone di delineare, nei tratti essenziali, il contesto previdenziale nel quale è inserito l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro - Inail e la più recente evoluzione normativa che ha… Leggi tutto
ICT 2018 INAIL
Mar 02, 2018 396

L'impatto e la diffusione delle ICT

L'impatto e la diffusione delle ICT La diffusione delle information and communication technology (ICT) ha comportato profondi cambiamenti che influenzano la società, il mercato e l’organizzazione del lavoro nonché le abitudini di vita. I nuovi processi collegati alle ICT, oltre a creare nuove… Leggi tutto

Linee guida INAIL più lette

Set 15, 2017 16992

Linea guida ISPESL carrelli elevatori

Linea guida Ispesl carrelli elevatori Linea guida per il controllo periodico dello stato di manutenzione ed efficienza dei carrelli elevatori e delle relative attrezzature.ISPESL 2006 Vedasi prodotto: Leggi tutto