Slide background




EN 16450:2017: Sistemi di misura automatici misurazione PM10 e PM2,5

ID 4125 | | Visite: 3086 | Documenti UNIPermalink: https://www.certifico.com/id/4125

Temi: Ambiente , Clima , Aria

Sistemi di misurazione PM10

La nuova norma per i sistemi di misura automatici del P10 e PM2,5.

UNI EN 16450:2017
Aria ambiente - Sistemi di misura automatici per la misurazione della concentrazione del particolato (PM10; PM2,5)

Allo scopo di essere conformi ai requisiti della Direttiva Europea sulla Qualità dell'aria, i metodi di riferimento della Direttiva 2008/50/CE per la misurazione delle concentrazioni in massa del particolato non vengono generalmente utilizzati per le operazioni di routine nelle reti di monitoraggio. Queste reti generalmente applicano sistemi di misurazione automatici (AMS) come quelli basati sull'impiego di microbilance ad oscillazione, di attenuazione dei raggi ß o di metodi ottici in situ. Tali AMS sono tipicamente capaci di produrre misure sulla media nelle 24 ore fino a 1000 µg/m3 e sulle misure orarie fino a 10 000 µg/m3, ove applicabile, dove il volume d'aria è espresso alle condizioni ambiente prossime al punto di campionamento nel momento della misura.

I valori medi orari possono essere utilizzati per:
a) informazione diretta al pubblico;
b) produzione per aggregazione dei valori di concentrazione medi giornalieri o annuali ai fini dei rapporti ufficiali. 

La Direttiva 2008/50/CE consente l'utilizzo di tali sistemi previa dimostrazione dell'equivalenza col metodo di riferimento, cioè dopo aver dimostrato che questi sistemi soddisfano gli Obiettivi di Qualità dei Dati per misurazioni continue. Le linee guida per la dimostrazione dell'equivalenza sono fornite in Riferimento [2].
La presente Norma Europea stabilisce i requisiti minimi di prestazione e le procedure di prova per l’omologazione di un AMS idoneo alla misura del particolato. Ciò include la valutazione della sua equivalenza con il metodo di riferimento come individuato nella Direttiva 2008/50/CE.
Inoltre, la presente norma europea descrive i requisiti minimi per il controllo continuo della qualità - controllo della qualità (QA/QC) di AMS utilizzato in campo. Questi requisiti sono necessari per assicurare che le incertezze sulle concentrazioni misurate siano mantenute entro i limiti richiesti durante i periodi di monitoraggio continuo in campo, includendo le procedure di manutenzione, taratura e controllo. 
 
Correlati
 
Pin It

Tags: Ambiente Clima Aria

Ultimi archiviati Normazione

ISO 18589 1 2019
Nov 18, 2019 16

ISO 18589-1:2019

ISO 18589-1:2019 Measurement of radioactivity in the environment - Soil - Part 1: General guidelines and definitions ISO Publication date: 2019-11 ... In allegato Preview ISO 1859-1:2019 riservata Abbonati This document specifies the general requirements to carry out radionuclides tests, including… Leggi tutto
Nov 13, 2019 59

PdR Linee guida calcolo computerizzato LENI

PdR Linee guida calcolo 5 LENI secondo UNI EN 15193-1:2017 Linee guida per il calcolo computerizzato per la determinazione del LENI secondo il metodo di calcolo della norma UNI EN 15193-1:2017. In sviluppo dal 25/11/2019 / ENEA Questo documento para-normativo ha l’obiettivo di definire una linea… Leggi tutto
ISO 16092 2 2019
Nov 04, 2019 130

ISO 16092-2:2019 Sicurezza Presse meccaniche

ISO 16092-2:2019 Sicurezza Presse meccaniche Machine tools safety - Presses - Part 2: Safety requirement for mechanical presses Introduction This document is a type-C standard as stated in ISO 12100. This document is of relevance, in particular, for the following stakeholder groups representing the… Leggi tutto
UNI EN 16750
Ott 26, 2019 112

UNI EN 16750:2017

UNI EN 16750:2017 Installazione fisse antincendio - Sistemi a riduzione di ossigeno - Progettazione, installazione, pianificazione e manutenzione La norma specifica i sistemi a riduzione di ossigeno che sono impiegati come sistemi di prevenzioni incendi attraverso la creazione di un'atmosfera in un… Leggi tutto

Più letti Normazione