Slide background
Slide background
Slide background




ISPRA 16/2017 Sharing mobility management

ID 5526 | | Visite: 3393 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/5526

ISPRA Quaderno 16 2017

Sharing mobility management

Fornire alle persone servizi di mobilità in forma collaborativa

Il primo quaderno della Rete dei mobility manager ha lo scopo di inquadrare tale figura dal punto di vista delle norme e delle prassi che regolano la mobilità sostenibile delle persone. In particolare si è ritenuto necessario somministrare ai mobility manager un questionario al fine di ottenere un’analisi del contesto aziendale e di ente pubblico, in grado di rendere le complessità e le criticità che quotidianamente vivono gli operatori del settore. Con particolare riferimento alla città di Roma sono state inoltre selezionate alcune delle esperienze più interessanti sia in ambito aziendale che scolastico ed universitario.

Il quaderno presenta infine contributi scelti in rapporto ai temi della sicurezza stradale, della salute e degli incentivi ai servizi di mobilità, approfondendo alcuni strumenti di comunicazione adottati dalla Rete.

_______

INTRODUZIONE
La mobilità a Roma nelle immagini storiche e attuali
1. Il mobility management e il suo impatto territoriale
1.1: La figura del mobility manager
1.2: La mobilità sostenibile: il contesto
1.3: La normativa del mobility management
1.4: I risultati del questionario rivolto ai Mobility Manager di amministrazioni pubbliche e aziende di Roma
1.5: Il buon mobility. I Risultati del questionario rivolto ai Mobility Manager di Roma
Allegato 2 – Il Questionario il Buon mobility
1.6: La mobilità urbana, dal modello perdente a quello vincente e sicuro per tutti: sicurezza nei percorsi casa-scuola e casa-lavoro
Approfondimento 2 – La carta europea dei diritti del Pedone
1.7: Mobility Management di area per le aziende: l’esperienza della città di Roma – Roma Servizi per la Mobilità
2. Il mobility management per i giovani
2.1: Il Mobility Manager nell'ambito della quarta rivoluzione industriale 
2.2: Le città per camminare e della salute
2.3: Il Mobility Manager in ambito scolastico a Roma - Approfondimento 3: Il progetto Muoviti Furbo per il carpooling scolastico 
3. La condivisione degli strumenti per il mobility management 
3.1:Mobilità sostenibile, nuova strada per la comunicazione Approfondimento 4 – L’Università Roma Tre e l’accordo con Trenitalia per la biglietteria elettronica 
3.2: Mobility management e comunicazione, alcune buone pratiche ISPRA 
3.3: Acquisti verdi: obbligo per le PA e opportunità per la mobilità sostenibile 
3.4: Voucher mobilità e normativa fiscale
3.5: Le parole della mobilità sostenibile e la comunicazione grafica 
Allegato 3 - Glossario ragionato di mobilità sostenibile per il responsabile della mobilità aziendale e di ente


Fonte: ISPRA
Quaderno 16/2017

Scarica questo file (ISPRA 16 2017 Sharing mobility management.pdf)ISPRA 16/2017 Sharing mobility management IT5335 kB(51 Downloads)

Tags: Ambiente Guida ISPRA

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Rapporto ISPRA 346 2021
Giu 19, 2021 27

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector Comparison among Italy and the biggest European countries Rapporto ISPRA, 346/2021 Nel rapporto sono esaminate le dinamiche temporali di diversi indicatori di efficienza e decarbonizzazione in relazione al… Leggi tutto
2021 958
Giu 15, 2021 57

Decisione di esecuzione (UE) 2021/958

Decisione di esecuzione (UE) 2021/958 Decisione di esecuzione (UE) 2021/958 della Commissione del 31 maggio 2021 che stabilisce il formato per la comunicazione dei dati e delle informazioni sugli attrezzi da pesca immessi sul mercato e sui rifiuti di attrezzi da pesca raccolti negli Stati membri e… Leggi tutto
Giu 14, 2021 102

Linee guida Criteri Minimi per le Ispezioni Ambientali (CMIA)

Linee guida Criteri Minimi per le Ispezioni Ambientali (CMIA) ISPRA, 30.06.2014 (Delibera CF n. 40 del 30.06.2014) 1. I CONTROLLI AMBIENTALI NELLA UE1.1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO ITALIANO2 DEFINIZIONI, CICLO REGOLATORE E ISPEZIONI AMBIENTALI2.1 DEFINIZIONI2.2 CICLO REGOLATORE2.3 CONTROLLO DELLA… Leggi tutto
Giu 14, 2021 45

Raccomandazione 2001/331/CE

Raccomandazione 2001/331/CE Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 aprile 2001, che stabilisce i criteri minimi per le ispezioni ambientali negli Stati membri (GU L 118 del 27.4.2001) Leggi tutto
EEA Italian bathing water quality in 2020
Giu 14, 2021 65

Rapporto EEA sulle acque di balneazione in Italia 2020

Rapporto EEA sulle acque di balneazione in Italia 2020 EEA, 01.06.2021 La relazione annuale sulle acque di balneazione pubblicata il 1° giugno 2021, evidenzia che nel 2020 quasi l'83 % dei siti di balneazione europei ha rispettato gli standard di qualità più severi dell'Unione europea, meritandosi… Leggi tutto
Giu 11, 2021 55

Direttiva (UE) 2015/1513

Direttiva (UE) 2015/1513 Direttiva (UE) 2015/1513 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 settembre 2015, che modifica la direttiva 98/70/CE, relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel, e la direttiva 2009/28/CE, sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili… Leggi tutto
Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products
Giu 07, 2021 95

Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products

Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products and animal care products (previously Rinse-off Cosmetic Products)This Technical Report aims at providing a technical basis to the revision process of the EU Ecolabel criteria for Rinse-off… Leggi tutto

Più letti Ambiente