Slide background

Linee guida per l’elaborazione del Piano di Emergenza - UNI TS

ID 778 | | Visite: 9773 | Documenti Sicurezza EntiPermalink: https://www.certifico.com/id/778



Linee guida per l’elaborazione del Piano di Emergenza - UNI TS

Modello Piano di Emergenza ed Evacuazione
Linee guida per l’elaborazione del piano di emergenza - UNI TS

(D.M. 10 marzo 1998)

Le linee guida sono state elaborate allo scopo di facilitare il lavoro di redazione dei piani di emergenza da parte del personale incaricato e di garantire una certa uniformità degli elaborati e delle procedure per tutti i palazzi sede dell'Università di Trieste.

L’esigenza di elaborare questo documento discende dall’obbligo del datore di lavoro di individuare le misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza e di dare istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave, immediato ed inevitabile, abbandonino il posto di lavoro o la zona pericolosa.
Il datore di lavoro è quindi tenuto ad adottare le necessarie misure organizzative e gestionali da attuare in caso di emergenza, riportandole, appunto, in un PIANO DI EMERGENZA (D.M. 10.03.1998, art.5).

Le linee guida sono state elaborate in conformità ai criteri di cui all’Allegato VIII del D.M. 10.3.1998 (“Criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione dell’emergenza nei luoghi di lavoro”).

La struttura del piano prevede la descrizione dell’edificio, dell’attività svolta, dell’affollamento ipotizzabile, delle risorse a salvaguardia della sicurezza a disposizione, sia dal punto di vista strutturale (compartimentazioni, uscite, vie di fuga ecc.) che delle attrezzature (impianti e mezzi di rilevazione e spegnimento), che dell’organizzazione (sistemi di comunicazione, personale addestrato ecc.).

Le linee guida sono completate da alcuni esempi di norme comportamentali.

Sono allegati infine dei facsimile per la descrizione schematica dell’edificio.

Per i luoghi di lavoro più grandi e complessi, il piano d’emergenza deve essere completato dall’elaborazione delle planimetrie dell’edificio. Esse devono riportare i percorsi d’esodo, le uscite di sicurezza, gli estintori e gli idranti. Sono allegati alle presenti “linee guida” dei suggerimenti grafici per l’elaborazione delle planimetrie.

Una volta redatto, il piano d’emergenza deve essere portato a conoscenza a tutti i dipendenti ed ai lavoratori delle ditte esterne in forma adeguata, in modo che sia chiaro il comportamento da tenere nell’emergenza.

È particolarmente importante l’informazione concernente le vie di fuga e l’indicazione del punto di raccolta.

Si precisa infine che l’applicazione di queste linee guida non preclude l’utilizzo di altre metodologie, per quanto si ritiene opportuno riferirsi comunque agli scenari di rischio esposti di seguito.

Università di Triste
Formato doc



Tags: Sicurezza lavoro Piano emergenza evacuazione Abbonati Sicurezza

Ultimi archiviati Sicurezza

Vie e uscite di emergenza
Giu 18, 2018 22

Sicurezza e Prevenzione Incendi Vie e uscite di emergenza

Sicurezza e Prevenzione Incendi Vie e uscite di emergenza Quadro normativo sulle vie e uscite di emergenza in riferimento alle norme generali di sicurezza e prevenzione incendiPer attività normate da RT verticale fare riferimento in primis alla stessa. D.Lgs. 81/2008 ...Allegato IV..1.5. Vie e… Leggi tutto
Uscite sicurezza tornelli porte scorrevoli
Giu 18, 2018 18

Circolari VVF Uso di uscite di emergenza con tornelli o porte scorrevoli

Circolari VVF Uso di uscite di emergenza con tornelli o porte scorrevoli Il 4 aprile 2012 dal Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, ha emanato due circolari riguardanti la sicurezza delle vie di esodo:Circolare n. 4962 2012 “Uso delle vie e uscite di emergenza in presenza di sistemi di controllo… Leggi tutto
Lettera Circolare P1066 4167 19 05 1997
Giu 17, 2018 25

Lettera Circolare prot. n° P1066/4167 sott. 17 del 19/05/1997

Lettera Circolare prot. n° P1066/4167 sott. 17 del 19/05/1997 Decreto Legislativo 25 novembre 1996, n° 624 - Chiarimenti in materia di prevenzione incendi nelle attività estrattive condotte mediante perforazione. Con il decreto legislativo 25 novembre 1966, n° 624. (S.O.G.U. n° 293 del 14 dicembre… Leggi tutto
Lettera circolare LC 15909 del 18 dicembre 2012
Giu 16, 2018 21

Lettera circolare 15909 del 18 dicembre 2012

Lettera circolare LC 15909 del 18 dicembre 2012 Lettera Circolare che coordina le procedure di prevenzione incendi ex DPR 151/2011 con il procedimento di cui al DLgs 624/1996 Il DPR 151/2011 ha incluso tra le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi le “centrali di produzione di… Leggi tutto
Circolare 26 maggio1997 n  600524
Giu 16, 2018 26

Circolare 26 maggio 1997 n. 600524

Circolare 26 maggio 1997 n. 600524 Circolare del Ministero dell’industria, del commercio e dell’artigianato (Direzione generale delle miniere) n. 317 del 26 maggio 1997 Chiarimenti relativi al decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624 "A seguito dell’emanazione del decreto legislativo in… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Giu 15, 2018 22

Cassazione Penale Sent. Sez. 1 n. 27227 | 13 Giugno 2018

Violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro Trattamento sanzionatorio Penale Sent. Sez. 1 Num. 27227 Anno 2018 Penale Sent. Sez. 1 Num. 27227 Anno 2018Presidente: DI TOMASSI MARIASTEFANIARelatore: CENTOFANTI FRANCESCOData Udienza: 27/04/2018 [panel]Ritenuto in fatto e… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Giu 08, 2018 72

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 25133 | 05 Giugno 2018

Responsabilità penali per omessa gestione del rischio interferenziale Operaio folgorato da una corrente elettrica di 5 Ampere Penale Sent. Sez. 4 Num. 25133 Anno 2018Presidente: PICCIALLI PATRIZIARelatore: SERRAO EUGENIAData Udienza: 17/05/2018 [panel]Ritenuto in fatto 1. La Corte di Appello di… Leggi tutto
Sentenze cassazione civile
Giu 08, 2018 63

Cassazione Civile Sent. Sez. Lav. n. 14106 | 01 Giugno 2018

Rischio da radiazioni ionizzanti Cassazione Civile Sent. Sez. Lav. 1° Giugno 2018 n. 14106 Civile Ord. Sez. L Num. 14106 Anno 2018Presidente: NAPOLETANO GIUSEPPERelatore: BLASUTTO DANIELAData pubblicazione: 01/06/2018 [panel]Ritenuto 1. La Corte di appello di Roma, con sentenza n. 2565/12, ha… Leggi tutto

Più letti Sicurezza

Gen 09, 2018 24901

UNI EN 689:1997 Guida Valutazione esposizione per inalazione

UNI EN 689:1997 Valutazione del rischio chimico La norma UNI EN 689:1997 è la principale norma tecnica di riferimento per la valutazione del rischio chimico nei luoghi di lavoro. Tale norma indica strategie e metodologie per misurare la concentrazione degli agenti chimici, mettere in… Leggi tutto