Slide background

ISO 4301-1:2016 Classificazione di servizio apparecchi sollevamento

ID 4366 | | Visite: 10383 | Documenti Riservati NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/4366

ISO 4301-1:2016 Revisione tecnica classificazione di servizio apparecchi sollevamento

In allegato Documento un estratto (EN) della nuova ISO 4301-1:2016 con le novità della revisione tecnica dell'Ed. 1986.

La norma ISO 4301-1, consente di classificare gli apparecchi di sollevamento in funzione del loro servizio.

Con l'Ed. 2016 della ISO 4301-1:2016, (edizione terza), pubblicata da ISO a Luglio 2016, è stata effettuata una "revisione tecnica" importate della precedente norma Ed. 1986 EN 4301-1:1986 (edizione seconda) che è provvisoriamente mantenuta in vigore in quanto specifica un altro approccio alla classificazione delle gru che continueranno ad essere utilizzate all'interno dell'industria per qualche tempo.

La classificazione degli apparecchi di sollevamento previsti da ISO 4301-1 e serie ISO 4301-X, insieme a FEM 1.001, sono riferimenti per determinare:

- la scelta adeguata di una apparecchio di sollevamento in funzione degli impieghi previsti;
- gestione del servizio;
- la vita residua;


I fattori che devono essere presi in considerazione sono:

1) La condizione di impiego, ovvero i cicli operativi e le ore di lavoro effettive dei meccanismi, spendibili durante l’arco della vita prevista dell’apparecchio di sollevamento. Poiché l'apparecchio può essere usato per vari servizi, il numero totale dei cicli operativi è la somma totale di tutti i cicli operativi previsti durante la vita desiderata dell'apparecchio di sollevamento.

2) Il regime di carico, ovvero lo stato di sollecitazione dell’apparecchio in base al tipo di carico. Esso è riferito al numero di volte che un carico di una certa grandezza è sollevato, in rapporto alla portata nominale dell'apparecchio di sollevamento. Condizione di impiego e regime di carico determinano il fattore di spettro del carico (Kp) dell'apparecchio nel complesso, che può essere calcolato come segue:



Dove:
Ci rappresenta il numero medio di cicli di carico che si hanno a ciascun livello di carico = C1, C2, C3, … Cn;
CT è il totale dei cicli di carico singoli a tutti i livelli = ΣCi = C1 + C2 +C3 … + Cn;
Pi rappresenta le grandezze individuali di carico (livelli di carico) caratteristiche del servizio dell’apparecchio = P1, P2, P3 … Pn;
Pmax è il carico consentito più pesante che deve essere sollevato dall’apparecchio;
m = 3

Novità

- le definizioni:

- i livelli dei regimi di carico Qp (precedenti da 4: Q1,Q2,Q3,Q4), sono ora 6:



NOTE
The classes Qp differ from the classes Q of ISO 4301-1:1986 

- i fattori di spettro del carico dell'apparecchio Kp e dei componenti Kpc (da L);

- gruppi di servizio dell'apparecchio A da 8 (A1, A2, A3,..., A8) a 15 come segue:

- Classe-M, non più prevista (nell'Allegato B è presente una guida alla conversione).

segue in allegato

Fonte ISO

ISO 4301-1:2016
https://www.iso.org/standard/63070.html

ISO 4301-1:1986
https://www.iso.org/standard/10151.html

Certifico Srl - IT Rev. 00 2017



Tags: Normazione Norme Direttiva macchine Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

UNI EN 6892019
Mag 17, 2019 124

UNI EN 689:2019

UNI EN 689:2019 Esposizione nei luoghi di lavoro - Misurazione dell'esposizione per inalazione agli agenti chimici - Strategia per la verifica della conformità coi valori limite di esposizione occupazionaleData entrata in vigore: 16 maggio 2019 La norma definisce una strategia per effettuare misure… Leggi tutto
UNI EN ISO 37402019
Mag 03, 2019 119

UNI EN ISO 3740:2019

UNI EN ISO 3740:2019 Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore - Linee guida per l'utilizzo delle norme di baseData entrata in vigore: 30 aprile 2019 [alert]La norma fornisce le linee guida per l'utilizzo di un set di dodici norme internazionali basilari… Leggi tutto
EN ISO 5349 2 Guida pratica valutazione rischio vibrazioni alla mano
Apr 25, 2019 165

EN ISO 5349-2 Guida pratica valutazione rischio vibrazioni alla mano

EN ISO 5349-2:2015 Vibrazioni meccaniche - Misurazione e valutazione dell'esposizione dell'uomo alle vibrazioni trasmesse alla mano - Parte 2: Guida pratica per la misurazione al posto di lavoro La norma è stata aggiornata nei riferimenti normativi (punto 2) e sostituisce alcuni punti come quello… Leggi tutto
EN 14253 Guida pratica valutazione esposizione vibrazioni
Apr 25, 2019 110

EN 14253 Guida pratica valutazione esposizione vibrazioni corpo intero

EN 14253:2008 Vibrazioni meccaniche - Misurazione e calcolo dell’esposizione professionale alle vibrazioni trasmesse al corpo intero al fine di tutelare la salute dell’operatore - Guida pratica La presente norma è la versione ufficiale della norma europea EN 14253:2003+A1 (edizione novembre 2007).… Leggi tutto
Apr 23, 2019 123

UNI EN ISO 9612: Metodo di misurazione esposizione al rumore lavoratori

UNI EN ISO 9612:2011 Acustica - Determinazione dell'esposizione al rumore negli ambienti di lavoro - Metodo tecnico progettualeLa presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese e italiana della norma europea EN ISO 9612 (edizione aprile 2009). La norma descrive un metodo tecnico… Leggi tutto
Apr 13, 2019 263

CEI 82-25 Guida realizzazione sistemi e fotovoltaici

CEI 82-25 Guida realizzazione sistemi e fotovoltaici Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di Media e Bassa Tensione Data: 01/set/2010 La presente Guida tecnica fornisce i criteri per la progettazione, l'installazione e la verifica dei… Leggi tutto
Apr 13, 2019 121

CEI 104-44: Guida alle prove ambientali (Meccaniche e climatiche)

CEI 104-44 Guida alle prove ambientali (Meccaniche e climatiche) La presente Guida Tecnica descrive il significato e le finalità della prove ambientali (Meccaniche e Climatiche). La Guida fornisce una panoramica estesa sulle svariate e molteplici prove ambientali attualmente in uso, si sofferma sui… Leggi tutto
Esposdizione Campi elettromagnetici
Apr 13, 2019 181

CEI EN 62209-1 e CEI EN 50527-2-2: Esposizione dispositivi comunicazione/medici EMC

CEI EN 62209-1 e CEI EN 50527-2-2 esposizione dispositivi di comunicazione/medici EMC Aggiornate le prescrizioni per i dispositivi di comunicazione a contatto con il corpo, tra i quali telefoni cellulari, cordless, auricolari, bypass e affini. Disponibili da novembre due importanti aggiornamenti in… Leggi tutto

Più letti Normazione