Slide background




Guida elettronica UE sicurezza rischi da veicoli durante l’attività

ID 6383 | | Visite: 1101 | Documenti Sicurezza EntiPermalink: https://www.certifico.com/id/6383

VeSafe

Guida elettronica dell’UE sui rischi per la sicurezza posti dai veicoli durante l’attività professionale (VeSafe)

La guida è rivolta a conducenti/datori di lavoro, dipendenti ed esperti in materia di sicurezza in tutti i settori dell’UE, interessati ai rischi derivanti dai veicoli.

E' possibile selezionare:

- un tipo di veicolo: furgone, autovettura, autocarro, autobus, bicicletta, ecc.;
- un rischio: consegna, carico, manutenzione, pericoli fisici, ecc.;
- un settore in cui lavori: conduzione sicura nell’ambito dell’esercizio dell’attività professionale, lavoro su strada o in prossimità di una strada e sicurezza dei trasporti per recarsi sul luogo di lavoro.

Questa guida elettronica è resa disponibile dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro mentre il contenuto editoriale è gestito dalla DG EMPL.

https://eguides.osha.europa.eu/vehicle-safety/

Una guida alle buone pratiche per la gestione dei rischi di veicoli legati al lavoro nella UE, con un focus specifico sul trasporto sul posto di lavoro, la guida per il lavoro e lavorare su o vicino a una strada.

Un certo numero di norme e regolamenti si applicano per il lavoro in generale e per i lavori stradali. Questi sono elencati qui e ulteriormente descritti in una relazione dell'UE sulla prevenzione degli incidenti stradali e lesioni per la sicurezza dei lavoratori (fonte):

- la direttiva quadro per la sicurezza e la salute 89/391/CEE
- i cantieri temporanei e mobili direttiva 92/57/CEE
- l'uso di dispositivi di protezione individuale direttiva 89/656/CEE, e 
- la direttiva 2008/96/CE gestione della sicurezza su infrastrutture stradali.

La direttiva sulla sicurezza e la salute quadro 89/391/CEE del Consiglio sottolinea l'obbligo del datore di lavoro per proteggere i loro lavoratori. Essa afferma che essi dovrebbero valutare i rischi per la salute e la sicurezza dei propri lavoratori e prendere misure di controllo necessarie. Esso descrive i principi generali di approccio di valutazione dei rischi alla gestione della sicurezza.

Molte altre direttive in materia di sicurezza e la salute sul luogo di lavoro contengono i requisiti che si applicano ai lavoratori che utilizzano veicoli o stanno lavorando sopra o vicino a una strada, va sottolineato che le valutazioni dei rischi devono includere tutte le attività in corso di Svolte da un lavoratore, tali direttive comprendono.     

La direttiva 92/57/CEE stabilisce prescrizioni minime di sicurezza e di salute per i cantieri temporanei o mobili, vale a dire qualunque luogo in cui edili o di genio civile lavori sono eseguiti. Essa si propone di prevenire i rischi attraverso la definizione di una catena di responsabilità che collega tutte le parti coinvolte. Mentre l'allegato I della direttiva non afferma esplicitamente che si applica a lavori stradali, molte delle attività trattate sono svolte nella costruzione di strade.

La direttiva 89/656 dispositivi di protezione individuale si applica a qualsiasi dispositivo o articolo destinato a essere indossato o tenuto da una persona per la protezione contro uno o più rischi per la salute e la sicurezza (come definito nella direttiva).

Oltre alla specifica per la salute e la sicurezza dei lavoratori la legislazione ci sono altre direttive pertinenti, quali: 
la direttiva 2008/96/CE gestione della sicurezza su infrastrutture stradali è anche molto rilevante. Si tratta di progetti che mirano a costruire nuove infrastrutture stradali o di apportare modifiche sostanziali alla rete esistente, interessando così il flusso del traffico sulla rete stradale transeuropea. I dettagli direttiva che gli Stati membri sono tenuti ad adottare le linee guida sulle misure di sicurezza temporanee applicabili ai lavori stradali, ai sensi dell'articolo 6.

Accanto alle norme e ai regolamenti che si applicano in tutta l'UE ci sono anche le normative nazionali in materia di condizioni di lavoro, procedure di lavoro e manutenzioni stradali. Questi sono normalmente disponibili dai siti della strada nazionale pertinente o autorità di lavoro.

Sicurezza dei trasporti sul posto di lavoro

Per legge, ogni posto di lavoro devono essere sicuri per le persone e veicoli che lo utilizzano. Allo stesso modo, le vie di circolazione devono essere adatti per le persone e i veicoli che li utilizzano ( fonte ).

La legislazione europea più rilevante per la gestione di sicurezza dei trasporti sul posto di lavoro è la direttiva sulla sicurezza e la salute quadro 89/391/CEE del Consiglio e la sua prima direttiva particolare riguardante le prescrizioni minime di sicurezza e di salute per i luoghi di lavoro (direttiva 89/654/CEE ).

Altre direttive importanti e che si occupano di sicurezza dei trasporti sul posto di lavoro sono:

standard esistenti, quali le norme ISO e CEN, forniscono informazioni tecniche dettagliate sulla prevenzione degli incidenti con veicoli e macchinari. Ad esempio, nel caso di carrelli elevatori:

  • ISO 2328: Carrelli elevatori: forche e ponte cuscinetto attacco a forchetta - Dimensioni di montaggio
  • ISO 2330 : sistemi di movimento verticale
  • ISO 5057 : Carrelli industriali - Controllo e riparazione delle forche in servizio su carrelli elevatori.

direttive europee stabiliscono gli standard minimi per la salute e la sicurezza, che deve essere recepita nella legislazione in tutti gli Stati membri. Tuttavia, gli Stati membri possono anche introdurre disposizioni più severe. Dal momento che la legislazione nazionale può di conseguenza richiedono standard più elevati, è necessario verificare questa legislazione.

Guida sicura per il lavoro

La direttiva sulla sicurezza e la salute quadro 89/391/CEE sottolinea l'obbligo del datore di lavoro per proteggere i loro lavoratori, che si applica anche per i lavoratori che sono piloti professionisti, o unità come parte del loro lavoro. Questa direttiva è quindi fondamentale anche per una guida sicura per il lavoro. Essa afferma che "il datore di lavoro è obbligato a garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori in tutti gli aspetti connessi al lavoro", questo significa che il datore di lavoro deve valutare i rischi per la salute e la sicurezza dei propri lavoratori e prendere misure di controllo necessarie. Questo è un processo in corso e deve essere valutata frequentemente.

Ulteriori regole e la legislazione che si applicano a chi guida autobus e veicoli commerciali pesanti [camion] per il lavoro sono descritti da UE direzioni generali Mobilità e trasporti:

La legislazione vigente si applicano ai servizi di trasporto su strada stabilisce norme comuni in materia di accesso alla professione e al mercato, stabilisce standard minimi per l'orario di lavoro, tempo di guida e di riposo (tra cui l'applicazione e l'uso di tachigrafo) per il trasporto stradale professionale, e set tasse minimi annuali di veicoli, così come a norme comuni per i pedaggi e diritti d'utenza per i mezzi pesanti. Inoltre, armonizza i pesi e le dimensioni massime dei veicoli stradali. La Commissione promuove anche più e più sicure le aree di parcheggio lungo la rete stradale transeuropea.

Ci sono ulteriori regole e internazionali regolamenti per il trasporto di merci pericolose
Il trasporto di passeggeri è regolata da specifiche norme e regolamenti comunitari.

Oltre alle norme e ai regolamenti che si applicano in tutta l'UE, ci sono anche coesistenti normative nazionali in materia di circolazione stradale e la sicurezza stradale in generale. Queste sono le regole che stabiliscono i limiti di velocità, limiti di alcol e requisiti patente di guida specifiche. Ci possono essere anche regole e procedure specifiche in materia di lavori stradali, manutenzione stradale, ecc sono normalmente disponibili dai siti delle competenti autorità stradali e di lavoro nazionali Tali norme e regolamenti.

https://eguides.osha.europa.eu/vehicle-safety/

EU OSHA Giugno 2018

Pin It

Tags: Sicurezza lavoro Rischi specifici

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Dic 13, 2019 18

Rettifica della direttiva 2013/59/Euratom | 13.12.2019

Rettifica della direttiva 2013/59/Euratom | 13.12.2019 Rettifica della direttiva 2013/59/Euratom del Consiglio, del 5 dicembre 2013, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall’esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le… Leggi tutto
Linee di indirizzo SGSL esercizio dei parchi eolici
Dic 13, 2019 22

Linee di indirizzo Sgsl per l'esercizio dei parchi eolici

Linee di indirizzo Sgsl per l'esercizio dei parchi eolici INAIL, 2019 La particolare conformazione delle diverse tipologie di macchine eoliche, necessaria al migliore sfruttamento dell’energia fornita dal vento, richiede l’adozione di particolari misure tecniche e procedurali. Tali misure sono… Leggi tutto
Dic 13, 2019 22

DM 28 luglio 1958

DM 28 luglio 1958 Presidi chirurgici e farmaceutici aziendali (GU n. 189 del 6 agosto 1958) Abrogato da: Decreto Ministeriale n.388 del 15 luglio 2003 Leggi tutto
Dic 13, 2019 22

D.P.R. 20 marzo 1956 n. 322

D.P.R. 20 marzo 1956 n. 322 Norme per la prevenzione degli infortuni e l'igiene del lavoro nell'industria della cinematografia e della televisione (GU n.109 del 5-5-1956 - SO)______ Testo nativo e Testo consolidato 2019 con le modifiche apportate dagli atti: 26/01/1995 DECRETO LEGISLATIVO 19… Leggi tutto
Dic 13, 2019 23

D.P.R. 20 marzo 1956 n. 321

D.P.R. 20 marzo 1956 n. 321 Norme per la prevenzione degli infortuni e l'igiene del lavoro nei cassoni ad aria compressa. (GU n.109 del 5-5-1956 - SO)______ Testo nativo e Testo consolidato 2019 con le modifiche apportate dagli atti: 11/06/1956Avviso di rettifica (in G.U. 11/06/1956, n.142)… Leggi tutto
D P R  20 marzo 1956 n  320
Dic 13, 2019 26

D.P.R. 20 marzo 1956 n. 320

D.P.R. 20 marzo 1956 n. 320 Norme per la prevenzione degli infortuni e l'igiene del lavoro in sotterraneo. (GU n. 109 del 5-5-1956 - SO) [box-note]D.P.R. 20 marzo 1956 n. 320... Capo I - Disposizioni generali 1. Campo di applicazione. Le norme di prevenzione degli infortuni e di igiene del lavoro… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Dic 13, 2019 16

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 49771 | 09 Dicembre 2019

Cassazione Penale Sez. 4 del 09 dicembre 2019 n. 49771 Guanto trascinato dai rulli in lavorazione. Mancata predisposizione di idonei requisiti di sicurezza della calandra Penale Sent. Sez. 4 Num. 49771 Anno 2019Presidente: PICCIALLI PATRIZIARelatore: PEZZELLA VINCENZOData Udienza: 14/11/2019… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Dic 06, 2019 72

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 48788 | 02 Dicembre 2019

Cassazione Penale, Sez. 4 del 02 dicembre 2019 n. 48788 Fare formazione sui rischi derivanti dal macchinario ma non mantenerlo in sicurezza: l'adempimento del primo obbligo non fa venire meno l'incidenza causale dell'inadempimento del secondo Qualora il datore di lavoro provveda alla formazione dei… Leggi tutto
Dic 05, 2019 92

Circolare Prot. n. 3819 del 21.03.2013

Circolare Prot. n. 3819 del 21.03.2013 VVF Guida tecnica ed atti di indirizzo per la redazione dei progetti di prevenzione incendi relativi ad impianti di alimentazione di gas naturale liquefatto (GNL) con serbatoio criogenico fuori terra a servizio di stazioni di rifornimento di gas naturale… Leggi tutto

Più letti Sicurezza