Slide background
Certifico 2000/2023: Informazione Utile


/ Documenti disponibili: 32.958 *

/ Totale documenti scaricati: 18.797.209 *

Vedi Abbonamenti Promo 2023


* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2023: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 32.958 *

/ Totale documenti scaricati: 18.797.209 *

Vedi Abbonamenti Promo 2023

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 32.958 *

/ Totale documenti scaricati: 18.797.209 *


Vedi Abbonamenti Promo 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile


/ Documenti disponibili: 32.958 *

/ Totale documenti scaricati: 18.797.209 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 32.958 *

/ Totale documenti scaricati: 18.797.209 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full, Full Plus | 2022

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2022
Slide background
Certifico 2000/2022: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2022
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 32.958 *

/ Totale documenti scaricati: 18.797.209 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021

* Dati da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
CEM4: certifico machinery directive

Il software per Direttiva macchine

da Marzo 2000

Promo Anniversary 21°
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutta la Documentazione presente è elaborata

o selezionata dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.

Vedi i nostri abbonamenti e prodotti

Container: dal 1° Luglio la Dichiarazione della massa lorda "verificata" SOLAS

ID 2579 | | Visite: 10303 | News generaliPermalink: https://www.certifico.com/id/2579

 

Container: dal 1° Luglio la Dichiarazione della massa lorda "verificata" SOLAS

La dichiarazione della massa lorda accurata di un container confezionato è fondamentale per la sicurezza marittima.  

Quali sono le nuove regole?

Il 1° luglio 2016 i nuovi requisiti per la verifica della massa lorda di un container confezionato entrare in vigore ai sensi della Convenzione internazionale per la salvaguardia della vita umana in mare Safety Of Life At Sea (SOLAS).

Perché sono stati introdotti i requisiti per la verifica della massa lorda del container?

Conoscendo la massa lorda verificata di un container è fondamentale per garantire il corretto stivaggio e accatastamento e evitare il collasso di pile di container o di caduta in mare. 

Si tratta di una misura di sicurezza importante, che mira a salvare vite umane e prevenire incidenti e la distruzione di proprietà.

La dichiarazione di massa lorda è un nuovo requisito?

C'è sempre stato un requisito di SOLAS per dichiarare la massa lorda di merci e container. Il nuovo requisito aggiunge un ulteriore livello che richiede la "verifica" della massa.

Questo per assicurare che la massa dichiarata è chiaramente la massa lorda del contenitore, al fine di evitare lesioni, danni al carico, la perdita di contenitori, e così via.  

Come può essere verificata la massa lorda?

Il regolamento SOLAS consente due metodi per verificare la massa lorda dei contenitori confezionati:

Metodo 1: peso del contenitore confezionato;

Metodo 2: peso di tutti i colli e gli articoli del carico, compresa la massa di pallet, e altro materiale di fissaggio del confezionamento nel container e aggiungendo la tara del container alla somma delle singole masse, utilizzando un metodo certificato approvato dalla l'autorità competente dello Stato in cui è stato completato il confezionamento.

Il 2° Metodo non sarà pratico per il carico di prodotti sfusi come minerali di ferro, grano, ecc.

Chi fornisce la massa lorda verificata?

Il mittente è responsabile di fornire la massa lorda verificata affermando nel documento di trasporto e di sottoporlo al comandante o il suo rappresentante e il rappresentante del terminale con sufficiente anticipo nella preparazione del piano di stivaggio della nave.

Chi è il mittente? 

Il mittente è definito come una persona giuridica o persona indicata sulla polizza di carico o lettera di trasporto marittimo o equivalente documento di trasporto multimodale (ad esempio, "attraverso la" polizza di carico) come spedizioniere e/o che (o in nome o per conto della quale) un contratto di trasporto è stato concluso con una compagnia di navigazione. Il mittente può essere un produttore, agente nave, spedizioniere, etc. 

Che cosa accadrà se la massa lorda, sottoposte a verifica, non è corretta?

La massa lorda verificata è una condizione per il caricamento di un container su una nave. Un contenitore confezionato, per il quale la dichiarazione della massa lorda verificata non è stato prodotta con sufficiente anticipo per essere utilizzata nel piano di stivaggio della nave, verrà negato l'imbarco su una nave alla quale si applicano le norme SOLAS.

Chi decide sul "metodo certificato" della pesatura?

Questa è responsabilità dell'autorità competente dello Stato in cui è stato completato l'imballaggio del container.

Chi è responsabile per il rispetto della normativa?

Come altre disposizioni SOLAS, il rispetto dei requisiti SOLAS, per quanto riguarda la massa lorda verificata di container confezionati, rientra nella competenza e la responsabilità dei governi contraenti SOLAS. I governi contraenti, in qualità di Stati di approdo, devono verificare il rispetto dei requisiti SOLAS. Qualsiasi caso di non conformità ai requisiti SOLAS compete alla legislazione nazionale.

Chi paga se la massa lorda di un container non è verificata?

Un contenitore confezionato, per il quale la dichiarazione della massa lorda verificata non è stato prodotta con sufficiente anticipo per essere utilizzata nel piano di stivaggio della nave, verrà negato l'imbarco su una nave alla quale si applicano le norme SOLAS. Tutti i costi associati alla non-carico, stoccaggio, o eventuale ritorno del container al mittente dovrebbero essere oggetto di accordi contrattuali tra le parti commerciali.

Che cosa succede se un container arriva per il successivo trasporto senza una massa lorda verificata?

Mentre il mittente è responsabile per ottenere e deve documentare la massa lorda verificata di un container confezionato, la sezione 13 degli orientamenti (MSC.1 / Circ.1475) contiene le prescrizioni per container ricevuti senza una massa lorda verificata.

Al fine di consentire la movimentazione dei container, il comandante o il suo rappresentante e il rappresentante del terminale può ottenere la massa lorda verificata del container confezionato per conto del mittente. Questo può essere fatto pesando il container confezionato nel terminale o altrove, ma se e come fare questa operazione dovrebbe essere concordato tra le parti commerciali, compresa la ripartizione dei costi.

Fonte: IMO

Decreto 5 maggio 2016

Capitaneria spiega il Decreto sul peso dei container (VGM)

Tags: Abbonati Full Plus News

Ultimi inseriti

Gen 27, 2023 17

Decreto 8 maggio 2015 n. 87

in News
Decreto 8 maggio 2015 n. 87 Regolamento concernente modifiche al decreto 6 luglio 2010, n. 167, in materia di disciplina dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilita', ai sensi dell'articolo 3 della legge 3 marzo 2009, n. 18. (GU n.151 del 02.07.2015)… Leggi tutto
Gen 27, 2023 20

Decreto 6 luglio 2010 n. 167

in News
Decreto 6 luglio 2010 n. 167 Regolamento recante disciplina dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilita', ai sensi dell'articolo 3 della legge 3 marzo 2009, n. 18. (GU n.236 del 08.10.2010)________ Aggiornamenti all'atto 02/07/2015 DECRETO 8 maggio 2015, n. 87 (in G.U.… Leggi tutto
Gen 27, 2023 12

DPCM 19 ottobre 2022

DPCM 19 ottobre 2022 Proroga dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilita'. (GU n.22 del 27.01.2023)_______ Art. 1. Proroga dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità 1. L’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con… Leggi tutto
Rifiuti radioattivi STRIMS inventario annuale 2022
Gen 27, 2023 19

Rifiuti radioattivi: STRIMS inventario annuale 2022

Rifiuti radioattivi: STRIMS inventario annuale 2022 ID 18850 | 27.01.2023 / Comunicato STRIMS del 17.01.2023 Dal 2023 non è più richiesto l’invio a ISIN dell’inventario annuale dei rifiuti, infatti ISIN ha predisposto una procedura grazie alla quale gli inventari annuali vengono generati in… Leggi tutto
Aggiornamento delle modalit  di calcolo delle emissioni navali
Gen 27, 2023 22

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali

Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali ID 18849 | 27.01.2023 Rapporto ISPRA 382/2023 - Aggiornamento delle modalità di calcolo delle emissioni navali con particolare riferimento all’ambito portuale a livello nazionale e locale Il rapporto sintetizza i risultati di un… Leggi tutto
Decreto n  345 del 18 dicembre 2018
Gen 27, 2023 33

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018

Decreto n. 345 del 18 dicembre 2018 ID 18848 | 27.01.2023 Decreto del Ministro dell’Ambiente n. 345 del 18 dicembre 2018 Approvazione del Piano degli interventi di contenimento ed abbattimento del rumore dell’aeroporto G.B. Pastine di Ciampino In allegato Leggi tutto
Circolare del 26 gennaio 2023 Prot  n  2525   Integrazione FAQ CQC
Gen 27, 2023 42

Circolare del 26 gennaio 2023 Prot. n. 2525 - Integrazione FAQ CQC

Circolare del 26 gennaio 2023 Prot. n. 2525 - Integrazione FAQ CQC ID 18847 | 27.01.2023 Circolare del 26 gennaio 2023 Prot. n. 2525 - Chiarimenti circa il rinnovo di validità delle qualificazioni CQC scadute nel periodo 31 gennaio 2018 - 31 marzo 2020. Oggetto: Integrazione FAQ CQC di cui… Leggi tutto
Linea guida ARPAE   Metodologia individuazione MTD BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati
Gen 27, 2023 36

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati ID 18846 | 27.01.2023 / Linee guida in allegato Linea guida ARPAE - Rev. 0.0 del 01.03.2020 La Linea Guida è uno strumento di indirizzo per tutti gli operatori coinvolti nei procedimenti… Leggi tutto

Ultimi Documenti Abbonati

Linea guida ARPAE   Metodologia individuazione MTD BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati
Gen 27, 2023 36

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati

Linea guida ARPAE - Metodologia individuazione MTD/BAT di bonifica e messa in sicurezza di siti contaminati ID 18846 | 27.01.2023 / Linee guida in allegato Linea guida ARPAE - Rev. 0.0 del 01.03.2020 La Linea Guida è uno strumento di indirizzo per tutti gli operatori coinvolti nei procedimenti… Leggi tutto
Sentenza Consiglio di Stato Sez  V n  11033 del 16 dicembre 2022
Gen 27, 2023 39

Sentenza Consiglio di Stato Sez. V n. 11033 del 16 dicembre 2022

Sentenza Consiglio di Stato Sez. V n. 11033 del 16 dicembre 2022 ID 1884 | 27.01.2023 / Sentenza in allegato Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 11033 del 16 dicembre 2022, ha stabilito che l’autorizzazione agli scarichi deve formare oggetto di provvedimento necessariamente espresso, non… Leggi tutto
Parametri microbiologici acque   Escherichia coli
Gen 26, 2023 47

Parametri microbiologici acque - Escherichia coli

Parametri microbiologici acque - Escherichia coli ID 18842 | 26.01.2023 / In allegato I batteri coliformi totali che sono capaci di fermentare il lattosio a 44-45°C sono conosciuti come coliformi fecali o termotolleranti, il genere è Escherichia, ma alcuni tipi di Citrobacter, Klebsiella ed… Leggi tutto
Parametri microbiologici acque   Enterococchi
Gen 26, 2023 53

Parametri microbiologici acque - Enterococchi

Parametri microbiologici acque - Enterococchi ID 18841 | 26.01.2023 / In allegato Gli Enterococchi intestinali sono un sottogruppo di un più ampio gruppo di organismi definiti come Streptococchi fecali, che comprendono specie del genere Streptococcus. Sono batteri Gram-positivi, anaerobi… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Tallio
Gen 26, 2023 37

Valutazione del rischio e valore guida acque - Tallio

Valutazione del rischio e valore guida acque - Tallio ID 18840 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione Il tallio è rapidamente assorbito e si distribuisce rapidamente (circa 1 ora dopo l’esposizione) in tutto il corpo sia negli animali da laboratorio che negli uomini,… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Nichel
Gen 26, 2023 33

Valutazione del rischio e valore guida acque - Nichel

Valutazione del rischio e valore guida acque - Nichel ID 18839 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione In seguito ad esposizione per via orale la biodisponibilità del nichel può variare dall’1% al 40%. I fattori che ne determinano la biodisponibilità sono la solubilità del composto… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Fluoro
Gen 26, 2023 36

Valutazione del rischio e valore guida acque - Fluoro

Valutazione del rischio e valore guida acque - Fluoro ID 18838 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione Dopo l’assunzione per via orale, i composti del fluoro solubili in acqua sono rapidamente e quasi completamente assorbiti nel tratto gastro intestinale. Anche il fluoro presente… Leggi tutto
Valutazione del rischio e valore guida acque   Cromo
Gen 26, 2023 34

Valutazione del rischio e valore guida acque - Cromo

Valutazione del rischio e valore guida acque - Cromo ID 18837 | 26.01.2023 / In allegato Assorbimento e distribuzione I composti del cromo trivalente, Cr(III), presentano in generale un basso assorbimento per via orale. Nell’uomo l’assorbimento orale stimato è dello 0.4 %. L’assorbimento e la… Leggi tutto