Slide background
Slide background
Slide background




Regolamento di semplificazione obblighi di comunicazione ambientale

ID 8425 | | Visite: 1590 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/8425

Temi: Ambiente

Regolamento di semplificazione obblighi di comunicazione ambientale

Regolamento di semplificazione obblighi di comunicazione ambientale

Consiglio dell'UE | Comunicato stampa | 21.5.2019

Il Consiglio adotta nuove norme che semplificano gli obblighi di comunicazione nella normativa in materia ambientale.

Il Consiglio rende gli obblighi di comunicazione in materia ambientale della normativa dell'UE più coerenti e uniformi modificando dieci atti legislativi. Il regolamento adottato in data odierna ha lo scopo di semplificare gli attuali obblighi di comunicazione, ridurre i costi amministrativi, migliorare la qualità dei dati disponibili per le valutazioni future e aumentare la trasparenza.

Le modifiche si applicheranno a dieci atti legislativi in materia ambientale:

- la direttiva 86/278/CEE sui fanghi di depurazione
- la direttiva 2002/49/CE sul rumore
- la direttiva 2007/2/CE sull'Infrastruttura per l'informazione territoriale nella Comunità europea (Inspire)
- la direttiva 2009/147/CE uccelli
- il regolamento (CE) n. 166/2006 sul registro europeo delle emissioni e dei trasferimenti di sostanze inquinanti (E-PRTR)
- la direttiva 2010/63/CE sulla sperimentazione animale
- il regolamento (UE) n. 995/2010 sul legname
- il regolamento (CE) n. 2173/2005 sull'applicazione delle normative, il governo e il commercio nel settore forestale (FLEGT)
- il regolamento (CE) n. 338/97 relativo alla Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e di fauna selvatiche minacciate di estinzione (CITES)
- la direttiva 2004/35/CE sulla responsabilità ambientale

Informazioni generali

Il regolamento, che è stato presentato dalla Commissione europea il 31 maggio 2018, si basa sui risultati del vaglio dell'adeguatezza delle disposizioni relative alla comunicazione e al monitoraggio della politica ambientale dell'UE che la Commissione ha messo a punto nel giugno 2017. Il Consiglio ha definito la sua posizione sul progetto di regolamento il 7 novembre 2018.

I negoziati tra la presidenza austriaca e il Parlamento europeo sono iniziati il 15 novembre 2018 e si sono conclusi il 19 dicembre 2018 con un accordo provvisorio, che è stato confermato dagli ambasciatori degli Stati membri presso l'UE.

L'adozione odierna del regolamento da parte del Consiglio costituisce l'ultima tappa della procedura legislativa. L'atto legislativo entrerà in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale e sarà direttamente applicabile in tutti gli Stati membri.

REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO che armonizza gli obblighi di comunicazione nella normativa in materia di ambiente e modifica i regolamenti (CE) n. 166/2006 e (UE) n. 995/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, le direttive 2002/49/CE, 2004/35/CE, 2007/2/CE, 2009/147/CE e 2010/63/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, i regolamenti (CE) n. 338/97 e (CE) n. 2173/2005 del Consiglio e la direttiva 86/278/CEE del Consiglio.

Tags: Ambiente

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Rapporto ISPRA 346 2021
Giu 19, 2021 33

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector Comparison among Italy and the biggest European countries Rapporto ISPRA, 346/2021 Nel rapporto sono esaminate le dinamiche temporali di diversi indicatori di efficienza e decarbonizzazione in relazione al… Leggi tutto
2021 958
Giu 15, 2021 61

Decisione di esecuzione (UE) 2021/958

Decisione di esecuzione (UE) 2021/958 Decisione di esecuzione (UE) 2021/958 della Commissione del 31 maggio 2021 che stabilisce il formato per la comunicazione dei dati e delle informazioni sugli attrezzi da pesca immessi sul mercato e sui rifiuti di attrezzi da pesca raccolti negli Stati membri e… Leggi tutto
Giu 14, 2021 105

Linee guida Criteri Minimi per le Ispezioni Ambientali (CMIA)

Linee guida Criteri Minimi per le Ispezioni Ambientali (CMIA) ISPRA, 30.06.2014 (Delibera CF n. 40 del 30.06.2014) 1. I CONTROLLI AMBIENTALI NELLA UE1.1 IL QUADRO DI RIFERIMENTO ITALIANO2 DEFINIZIONI, CICLO REGOLATORE E ISPEZIONI AMBIENTALI2.1 DEFINIZIONI2.2 CICLO REGOLATORE2.3 CONTROLLO DELLA… Leggi tutto
Giu 14, 2021 51

Raccomandazione 2001/331/CE

Raccomandazione 2001/331/CE Raccomandazione del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 aprile 2001, che stabilisce i criteri minimi per le ispezioni ambientali negli Stati membri (GU L 118 del 27.4.2001) Leggi tutto
EEA Italian bathing water quality in 2020
Giu 14, 2021 69

Rapporto EEA sulle acque di balneazione in Italia 2020

Rapporto EEA sulle acque di balneazione in Italia 2020 EEA, 01.06.2021 La relazione annuale sulle acque di balneazione pubblicata il 1° giugno 2021, evidenzia che nel 2020 quasi l'83 % dei siti di balneazione europei ha rispettato gli standard di qualità più severi dell'Unione europea, meritandosi… Leggi tutto
Giu 11, 2021 57

Direttiva (UE) 2015/1513

Direttiva (UE) 2015/1513 Direttiva (UE) 2015/1513 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 settembre 2015, che modifica la direttiva 98/70/CE, relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel, e la direttiva 2009/28/CE, sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili… Leggi tutto
Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products
Giu 07, 2021 97

Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products

Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products Revision of EU ecolabel criteria for cosmetic products and animal care products (previously Rinse-off Cosmetic Products)This Technical Report aims at providing a technical basis to the revision process of the EU Ecolabel criteria for Rinse-off… Leggi tutto

Più letti Ambiente