Slide background
Slide background
Slide background




Patto per il clima di Glasgow (COP26)

ID 17337 | | Visite: 268 | Legislazione ClimaPermalink: https://www.certifico.com/id/17337

Patto per il clima di Glasgow

Patto per il clima di Glasgow (Glasgow Climate Pact)

ID 17337 | 15.08.2022

Il Patto per il clima di Glasgow (Glasgow Climate Pact) è un accordo raggiunto il 13 novembre 2021 alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021 (COP26) e firmato dai 197 Paesi che vi hanno partecipato.

Le nazioni hanno adottato il Patto sul clima di Glasgow, con l'obiettivo di trasformare gli anni 2020 in un decennio di azione e sostegno per il clima.

Il pacchetto di decisioni consiste in una serie di punti concordati, compresi gli sforzi rafforzati per costruire la resilienza ai cambiamenti climatici, ridurre le emissioni di gas serra e fornire i finanziamenti necessari per entrambi. Le nazioni hanno riaffermato il loro dovere di adempiere all'impegno di fornire 100 miliardi di dollari all'anno dai paesi sviluppati a quelli in via di sviluppo. E hanno concordato collettivamente di lavorare per ridurre il divario tra i piani di riduzione delle emissioni esistenti e ciò che è necessario per ridurre le emissioni, in modo che l'aumento della temperatura media globale possa essere limitato a 1,5 gradi. Per la prima volta, le nazioni sono invitate a ridurre gradualmente l'energia a carbone senza sosta e le sovvenzioni inefficienti per i combustibili fossili.

Come parte del pacchetto di decisioni, le nazioni hanno anche completato il regolamento dell'Accordo di Parigi in relazione ai meccanismi di mercato e agli approcci non di mercato e alla rendicontazione trasparente delle azioni per il clima e del supporto fornito o ricevuto, anche per perdite e danni.
....

I punti dell'accordo

Lo scopo di questo accordo è di prevenire la pericolosa minaccia dei cambiamenti climatici. L'accordo finale menziona esplicitamente il carbone, che è il fattore che contribuisce maggiormente al cambiamento climatico. I precedenti accordi COP non hanno menzionato carbone, petrolio, gas e nemmeno i combustibili fossili in generale, come causa principale del cambiamento climatico; questo rende patto per il clima di Glasgow il primo accordo in assoluto a pianificare esplicitamente la riduzione del carbone.

I punti principali dell'accordo sono:

- Un accordo per rivedere i piani di riduzione delle emissioni nel 2022 per cercare di mantenere raggiungibile l'obiettivo dei 1,5 °C
- La prima inclusione in assoluto di un impegno a limitare l'uso del carbone
- Un impegno per un maggiore sostegno finanziario ai paesi in via di sviluppo.

...

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Glasgow Climate Pact.pdf)Glasgow Climate Pact
 
EN426 kB71

Tags: Ambiente Clima

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

La biodiversit  micologica e la sua conoscenza  Funghi tra innovazione e tradizione
Set 21, 2022 53

La biodiversità micologica e la sua conoscenza

La biodiversità micologica e la sua conoscenza. Funghi tra innovazione e tradizione Il Quaderno si rivolge sia al pubblico esperto e dei ricercatori sia a un pubblico più vasto con lo scopo di sottolineare l’importanza del Regno dei Funghi come componenti essenziali di biodiversità degli ecosistemi… Leggi tutto
L eradicazione del Ratto nero dalle isole del Mediterraneo
Set 16, 2022 47

L’eradicazione del Ratto nero (Rattus rattus) dalle isole del Mediterraneo

L’eradicazione del Ratto nero (Rattus rattus) dalle isole del Mediterraneo: linee guida, buone pratiche, casi di studio ISPRA Manuali / Linee guida n. 199/2022 Il Ratto nero (Rattus rattus) rappresenta una delle specie invasive maggiormente diffusa a livello globale, essendosi insediata con… Leggi tutto
Set 12, 2022 613

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 136

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 136 Attuazione dell'articolo 14, comma 2, lettere a), b), e), f), h), i), l), n), o) e p), della legge 22 aprile 2021, n. 53 per adeguare e raccordare la normativa nazionale in materia di prevenzione e controllo delle malattie animali che sono trasmissibili agli… Leggi tutto
Set 12, 2022 793

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 135

Decreto Legislativo 5 agosto 2022 n. 135 Disposizioni di attuazione del regolamento (UE) 2016/429 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016 in materia di commercio, importazione, conservazione di animali della fauna selvatica ed esotica e formazione per operatori e professionisti… Leggi tutto
Set 12, 2022 63

Parere MITE n. 94659 del 29 luglio 2022

Parere MITE n. 94659 del 29 luglio 2022 Oggetto: Richiesta di parere relativo all'applicabilità dei limiti previsti dal DPCM 05/12/97 "determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici" e DM 11 gennaio 2017 sui “criteri ambientali minimi” nel caso di edifici pubblici. Riscontro. Con… Leggi tutto
Set 12, 2022 83

Parere MITE n. 102649 del 22 agosto 2022

Parere MITE n. 102649 del 22 agosto 2022 Oggetto: richiesta di chiarimenti in merito all’applicabilità dei limiti previsti dal “DPCM 5.12.1997 - determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici” per i servizi a funzionamento continuo. riscontro. Con riferimento alla richiesta in oggetto,… Leggi tutto

Più letti Ambiente