Slide background

Robert Koch / 1882: la scoperta del bacillo della tubercolosi

ID 17432 | | Visite: 603 | NewsPermalink: https://www.certifico.com/id/17432

Temi: News

Robert Koch 1882   la scoperta del bacillo della tubercolosi

Robert Koch / 1882: la scoperta del bacillo della tubercolosi / 140°

ID 17432 | 24.08.2022

Nel 1882 Koch rese noto il suo lavoro sull'agente patogeno della “peste bianca“ – il bacillo della tubercolosi.

Nel 1882 il scoprì l'agente eziologico della tubercolosi (Mycobacterium tuberculosis) e in seguito ne sviluppò l'estratto antigenico che poteva dimostrare l'avvenuta infezione in un organismo ospite (compreso l'organismo umano), la tubercolina.

Fino ad allora, gli studiosi si dividevano tra chi sosteneva che la malattia fosse ereditaria e chi invece era convinto che fosse contagiosa. Le ipotesi erano molte, ma le cause rimanevano ignote. La sua scoperta non lasciò più spazio a dubbi: il responsabile di tante, tantissime morti e di secoli di superstizioni, paura e fantasie romantiche, è un batterio, il mycobacterium tubercolosis, rinominato “Bacillo di Koch”.

Proprio in ricordo di quella data, ogni anno, il 24 marzo si celebra la Giornata Mondiale contro la Tubercolosi, un invito a fermarsi a riflettere e, come si legge sul sito dell’OMS, “ad aumentare la consapevolezza sulle devastanti conseguenze sanitarie, sociali, economiche della malattia e intensificare gli sforzi per porre fine all'epidemia di tubercolosi”.
________

Con il decreto legislativo n. 2055 del 1927, convertito in legge il 10 maggio del 1928, è istituita l’assicurazione obbligatoria contro la tubercolosi gestita dall’INPS. A seguito del decreto, vennero creati 63 nuovi ospedali sanatoriali dal 1928 al 1940.

Collegati

Tags: News

Articoli correlati