Slide background

Linee guida per la redazione di report sulla qualità dell'aria

ID 2801 | | Visite: 4349 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/2801

Linee guida per la redazione di report sulla qualità dell'aria: definizione target, strumenti e core set di indicatori finalizzati alla produzione di report sulla qualità dell'aria

La presente linea guida costituisce il documento di sintesi del lavoro condotto dal GdL n.30 dell’area 5 “Reporting” previsto all’interno del programma triennale 2014-2016 del Sistema Nazionale di Protezione dell’Ambiente (SNPA).

Partendo dall’esigenza del Sistema Agenziale di disporre di un Rapporto Nazionale sulla Qualità dell’Aria e in base alla normativa di riferimento, il GdL ha individuato le scelte più appropriate per fotografare lo stato di qualità dell’aria a livello nazionale, sia in relazione a strumenti di reporting già in uso, sia valutando l’opportunità di nuovi, definendo target, strumenti e core set di indicatori.

Sulla base dei dati di monitoraggio provenienti dalle reti regionali, che rappresentano il cuore dell’informazione, il GdL ha individuato in particolare tre prodotti, che possono soddisfare l’esigenza di una informazione tempestiva e nel contempo completa e approfondita:

- un documento di sintesi, basato su dati preliminari dell’anno in corso, per fornire un’informazione pronta e aggiornata  sulle situazioni più critiche presenti nel nostro paese;
- un documento di sintesi, basato su dati validati dell’anno precedente, focalizzato sugli inquinanti più critici;
- un documento, basato su dati validati dell’anno precedente, caratterizzato da contenuti approfonditi, completi e aggiornati riguardanti i drivers, le cause e lo stato della qualità dell’aria, nonché gli effetti e le misure di risanamento.

Mentre i contenuti e le modalità di realizzazione degli ultimi due prodotti sono completamenti definiti,  quelli  del primo prodotto non lo sono in quanto questo prodotto è rimandato a quando sarà operativo un sistema nazionale di up-to-date data (dati in tempo “quasi reale”).

La realizzazione di un Rapporto sulla Qualità dell’Aria in Italia, in linea con quanto definito nella linee guida, è l’obiettivo dell’attività del GdL n. 36 dell’area 6 del programma triennale 2014-2016 del Sistema Nazionale di Protezione dell’Ambiente (SNPA).

ISPRA 2016

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Linee guida redazione di report sulla qualità dell'aria.pdf
ISPRA 2016
6133 kB 9

Tags: Ambiente Emissioni

Più lette Guide ISPRA

Feb 05, 2022 16089

Rapporto rifiuti Urbani 2013

Rapporto rifiuti urbani 2013 Il presente Rapporto è stato elaborato dal Servizio Rifiuti, dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il Rapporto conferma l’impegno dell’ISPRA affinché le informazioni e le conoscenze relative ad un importante settore, quale quello dei… Leggi tutto

Ultime Guide ISPRA

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector
Giu 11, 2022 114

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector | 2020

Efficiency and decarbonization indicators for total energy consumption and power sector Comparison among Italy and the biggest European countries Rapporto ISPRA 366/2022 Nel rapporto sono esaminate le dinamiche temporali di diversi indicatori di efficienza e decarbonizzazione aggiornati al 2020 in… Leggi tutto
Linee guida pianificazione integrata inquinamento acustico urbano
Mag 24, 2022 174

Linee guida pianificazione integrata inquinamento acustico urbano

Linee Guida per una pianificazione integrata dell'inquinamento acustico in ambito urbano (HUSH Harmonization of Urban noise reduction Strategies for Homogeneous action plans) L’inquinamento acustico ambientale è considerato uno dei maggiori problemi ambientali, con elevato e diffuso impatto sulla… Leggi tutto
Interconfronto 2020 2021 tassonomia delle diatomee bentoniche d acqua dolce
Mag 11, 2022 127

Interconfronto 2020-2021 tassonomia delle diatomee bentoniche d’acqua dolce

Interconfronto 2020-2021 sulla tassonomia delle diatomee bentoniche d’acqua dolce Rapporto ISPRA 364/2022 Nell’ambito delle attività di armonizzazione delle metodiche di monitoraggio biologico delle acque dolci superficiali e nella prosecuzione di un percorso di collaborazione tra le Agenzie… Leggi tutto
Mag 08, 2022 226

Nota tecnica SNPA utilizzo software analisi di rischio siti contaminati

Nota tecnica per SNPA sull’utilizzo dei software per l’analisi di rischio sito-specifica dei siti contaminati Analisi di rischio sanitario-ambientale L'analisi di rischio sanitario-ambientale è attualmente lo strumento più avanzato di supporto alle decisioni nella gestione dei siti contaminati che… Leggi tutto
Criteri metodologici per l applicazione dell analisi assoluta di rischio ai siti contaminati
Mag 08, 2022 324

Criteri metodologici analisi assoluta di rischio siti contaminati

Criteri metodologici per l'applicazione dell'analisi assoluta di rischio ai siti contaminati ID 16583 | 08.05.2022 / Manuale ed Appendici in allegato APAT (Agenzia per la Protezione dell’Ambiente e per i Servizi Tecnici) Revisione 2 - Marzo 2008In allegato:Rev. 2 Marzo 2008Rev. 1 Agosto 2006Rev. 0… Leggi tutto
Criteri metodologici analisi assoluta di rischio discariche
Mag 05, 2022 256

Criteri metodologici analisi assoluta di rischio discariche

Criteri metodologici per l'applicazione dell'analisi assoluta di rischio alle discariche APAT / ISPRA 2005 [box-warning]Nota applicazione da ISPRA 2020 Il manuale "Criteri metodologici per l'applicazione dell'analisi assoluta di rischio alle discariche" (revisione 0, giugno 2005) è stato ritirato.… Leggi tutto
Le emissioni di gas serra in Italia
Apr 14, 2022 218

Le emissioni di gas serra in Italia alla fine del secondo periodo del Protocollo di Kyoto

Le emissioni di gas serra in Italia alla fine del secondo periodo del Protocollo di Kyoto Le emissioni di gas serra in Italia alla fine del secondo periodo del Protocollo di Kyoto: obiettivi di riduzione ed efficienza energetica Il rapporto illustra la situazione emissiva italiana alla fine del… Leggi tutto