Slide background
Slide background
Slide background




BEMP | Settore Costruzioni

ID 16848 | | Visite: 202 | Regolamento EMASPermalink: https://www.certifico.com/id/16848

BEMP Construction Sector

Best environmental management practice for the building and construction sector / 2012

ID 16848 | 15.06.2022

On 25 November 2009, the Council and the European Parliament adopted the proposed revision of the EcoManagement and Audit Scheme (EMAS) regulation (EC) No 1221/2009, which went into force on 11 January, 2010. One of the new elements of this revised regulation is Article 46 stating that sectoral reference documents (SRD) on best environmental management practice (Article 46) shall be developed which shall contain best environmental management practices, sector-specific environmental performance indicators and, where appropriate, benchmarks of excellence and rating systems identifying environmental performance levels.

Objective of this document

In the future, the aforementioned reference documents shall be elaborated for a range of sectors identified as priorities for EMAS regulation based inter alia on their environmental impact and/or their suitability for EMAS uptake.

The list of priority sectors is established in the communication from the Commission 2011/C 358/02 ‘Establishment of the working plan setting out an indicative list of sectors for the adoption of sectoral and cross-sectoral reference documents’.

This SRD for the building and construction sector was compiled by the Institute for Prospective Technological Studies (IPTS), part of the European Commission’s Joint Research Centre. This is a pilot SRD that may become a reference for further reference documents.

Information sources

For drafting this document, a lot of information is already publicly available from various sources including a number of comprehensive reports.

That information has been considered with information collected directly from stakeholders, including construction, companies, public administrations, consultancy firms, non-governmental organisations, and technology providers. A number of site visits proved to be very useful for obtaining technical and performance data and information on economic considereations.

Intention of this document EMAS is a voluntary scheme.

This document is intended to support environmental improvement efforts of all actors in the construction sector. Consequently this document is not only for EMAS registered organisations but for all actors in the sector with or without a certified or registered environmental management system. However, EMAS registered organisations, shall take into account the relevant sectoral reference document(s) when assessing their environmental performance. The same applies to the EMAS environmental verifiers when checking the requirements according to Article 18 of the EMAS regulation.
...
add more

Colleegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato BEMP Construction Sector.pdf
 
8503 kB 0

Tags: Ambiente Abbonati Ambiente EMAS

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Pacchetto di misure sul clima di Bonn
Ago 15, 2022 20

Pacchetto di misure sul clima di Bonn (COP23)

Pacchetto di misure sul clima di Bonn (COP23) ID 17339 | 15.08.2022 La Conferenza sul clima di Bonn 2017 è una conferenza sul riscaldamento globale che si svolge a Bonn nel novembre 2017 (COP23). Tra i principali risultati della Cop 23 si registra l’avvio del “Talanoa Dialogue”, che ha lo scopo di… Leggi tutto
Pacchetto clima Katowice
Ago 15, 2022 42

Pacchetto di misure sul clima di Katowice (COP24)

Pacchetto di misure sul clima di Katowice ID 17338 | 15.08.2022 / In allegato Report La Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2018, chiamata anche COP24 è stata la 24ª conferenza delle parti della Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, nota anche come… Leggi tutto
Patto per il clima di Glasgow
Ago 15, 2022 51

Patto per il clima di Glasgow (COP26)

Patto per il clima di Glasgow (Glasgow Climate Pact) ID 17337 | 15.08.2022 Il Patto per il clima di Glasgow (Glasgow Climate Pact) è un accordo raggiunto il 13 novembre 2021 alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021 (COP26) e firmato dai 197 Paesi che vi hanno… Leggi tutto
Decisione  UE  2016 1841 Accordo di Parigi
Ago 11, 2022 54

Decisione (UE) 2016/1841

Decisione (UE) 2016/1841 / Approvazione Accordo di Parigi Decisione (UE) 2016/1841 del Consiglio, del 5 ottobre 2016, relativa alla conclusione, a nome dell'Unione europea, dell'accordo di Parigi adottato nell'ambito della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (GU L 282… Leggi tutto
Decisione  UE  2015 1339 Emendamento Doha
Ago 11, 2022 102

Decisione (UE) 2015/1339

Decisione (UE) 2015/1339 / Approvazione emendamento di Doha del protocollo di Kyoto Decisione (UE) 2015/1339 del Consiglio, del 13 luglio 2015, concernente la conclusione, a nome dell'Unione europea, dell'emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto alla convenzione quadro delle Nazioni Unite sui… Leggi tutto
Ago 08, 2022 81

Decisione n. 406/2009/CE

Decisione n. 406/2009/CE / Effort Sharing Decisione n. 406/2009/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, concernente gli sforzi degli Stati membri per ridurre le emissioni dei gas a effetto serra al fine di adempiere agli impegni della Comunità in materia di riduzione delle… Leggi tutto
Ago 07, 2022 134

Regolamento (UE) n. 525/2013

Regolamento (UE) n. 525/2013 Regolamento (UE) n. 525/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2013, relativo a un meccanismo di monitoraggio e comunicazione delle emissioni di gas a effetto serra e di comunicazione di altre informazioni in materia di cambiamenti climatici a… Leggi tutto
Ago 07, 2022 88

Decisione 280/2004/CE

Decisione 280/2004/CE Decisione n. 280/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 febbraio 2004, relativa ad un meccanismo per monitorare le emissioni di gas a effetto serra nella Comunità e per attuare il protocollo di Kyoto (GU L 49 del 19.2.2004) Abrogato da: Regolamento (UE)… Leggi tutto

Più letti Ambiente