Slide background
Slide background
Slide background




Esperti in Gestione dell’Energia e UNI CEI 11339

ID 5742 | | Visite: 3763 | Legislazione EnergyPermalink: https://www.certifico.com/id/5742

Temi: Ambiente , Energy

Esperti energia

Esperti in Gestione dell’Energia: UNI CEI EN ISO 50001 - UNI CEI 11352 - UNI CEI 11339

Il tema del risparmio energetico è al centro dell'attenzione mondiale e richiede azioni congiunte da parte dei governi. Certificazione accreditata e diagnosi energetica sono strumenti efficaci per l'obiettivo comune della sostenibilità.

Il D.Lgs. 102/2014, con il quale l’Italia ha recepito la Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, rende obbligatoria la diagnosi energetica per le grandi imprese, e per quelle ad alto consumo di energia elettrica.

Le diagnosi devono essere effettuate da professionisti (Esperti in Gestione dell’Energia e Auditor Energetici) o società di servizi (Energy Service Company) in possesso di apposita certificazione rilasciata da organismi accreditati da Accredia, l’Ente Unico nazionale di accreditamento designato dal governo italiano ad attestare la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi e dei laboratori.

Sono esenti dall’obbligo di diagnosi le aziende che già ricorrono alla certificazione accreditata del proprio Sistema di Gestione dell’Energia.

Le certificazioni in ambito energetico

Le certificazioni accreditate per l’efficienza energetica previste dal D.Lgs. n. 102/2014 riguardano i Sistemi di Gestione dell’Energia (SGE), le Energy Service Company(ESCo) e gli Esperti in Gestione dell’Energia (EGE) e vengono rilasciate da organismi appositamente qualificati da Accredia per verificare il rispetto delle norme applicabili.

Le certificazioni accreditate per l’efficienza energetica previste dal D.Lgs. n. 102/2014 riguardano i Sistemi di Gestione dell’Energia (SGE), le Energy Service Company(ESCo) e gli Esperti in Gestione dell’Energia (EGE) e vengono rilasciate da organismi appositamente qualificati da Accredia per verificare il rispetto delle norme applicabili.

SGE
La norma UNI CEI EN ISO 50001 per la certificazione dei Sistemi di Gestione dell’Energia.
Il Sistema di Gestione dell’Energia è l’insieme degli strumenti e delle strategie per il miglioramento della prestazione energetica.
Il SGE certificato implica l’analisi e la definizione degli obiettivi, l’attuazione delle procedure, il monitoraggio e la registrazione delle attività, la verifica dei risultati.

ESCO
La norma UNI CEI 11352 per la qualificazione delle Energy Service Company.
La Energy Service Companycertificata si pone l’obiettivo di offrire in modo efficace servizi integrati per l’energia, con garanzia dei risultati.
Le ESCo si occupano di diagnosi e progettazione, realizzazione e gestione di interventi di razionalizzazione e di risparmio energetico a favore di enti pubblici e imprese.

EGE
La norma UNI CEI 11339 per certificare gli Esperti in Gestione dell’Energia.
L’Esperto in Gestione dell’Energia è la figura professionale in grado di organizzare una gestione efficiente dell’energia.
L’EGE deve dimostrare di possedere approfondite competenze in materia ambientale, economico–finanziaria, di comunicazione e di gestione aziendale.
_________

La certificazione EGE  attesta le competenze della figura professionale che si occupa della gestione efficiente dell’uso dell’energia.

L’Esperto in Gestione dell’Energia (EGE) è la figura professionale che possiede le conoscenze, l’esperienza e le capacità necessarie per gestire l’uso dell’energia in modo efficiente.

A seconda dell’ambito di attività, si distinguono due tipologie di professionisti certificati sotto accreditamento:

- EGE – settore industriale, le cui competenze sono rivolte ad applicazioni industriali e processi produttivi;

- EGE – settore civile, le cui competenze sono rivolte ad utilizzi nel campo civile e della Pubblica Amministrazione.

L’EGE ottiene la certificazione secondo la norma UNI CEI 11339 e si occupa principalmente di:

- diagnosi energetica;
- gestione di una contabilità energetica analitica e conseguente valutazione dei risparmi ottenuti;
- analisi tecnico-economica e di fattibilità degli interventi e della valutazione dei rischi;
- gestione e controllo dei sistemi energetici mediante l’ottimizzazione degli impianti;
- individuazione e attuazione di programmi di sensibilizzazione e di promozione dell’uso efficiente dell’energia.

Collegati

Tags: Ambiente Energy

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Rapporto ISPRA 343 2021
Mag 13, 2021 16

Indicatori di efficienza e decarbonizzazione del sistema energetico nazionale

Indicatori di efficienza e decarbonizzazione del sistema energetico nazionale e del settore elettrico ISPRA, Rapporti 343/2021 Nel rapporto sono esaminate le dinamiche temporali degli indicatori energetici ed economici in relazione alle emissioni di gas a effetto serra e al consumo di energia.… Leggi tutto
Rapporto ISPRA 333 2020
Mag 11, 2021 40

Prima indagine conoscitiva misure di prevenzione produzione rifiuti urbani adottate dai comuni

Prima indagine conoscitiva sulle misure di prevenzione della produzione dei rifiuti urbani adottate dai comuni Il Rapporto presenta una prima indagine conoscitiva sulle misure di prevenzione della produzione di rifiuti urbani adottate dalle amministrazioni locali a cui è stato somministrato uno… Leggi tutto
Indicazioni messa in sicurezza siti minerario dismessi
Mag 10, 2021 19

Indicazioni per la messa in sicurezza dei siti minerari dismessi

Indicazioni per la messa in sicurezza dei siti minerari dismessi Pubblicazione della REMI Il Documento Tecnico della Rete Remi riporta alcune pratiche adottate per la messa in sicurezza di siti minerari dismessi e valorizzati ai fini culturali, in assenza di una norma tecnica nazionale dedicata,… Leggi tutto
Global Report CCS 2020
Mag 05, 2021 46

Global Status of CCS Report 2020

Global Status of CCS Report 2020 Il Global Status of CCS Report 2020 dimostra il ruolo vitale delle tecnologie di cattura e stoccaggio del carbonio (CCS) nel ridurre le emissioni a zero netto entro il 2050, oltre a documentare lo stato attuale e novità tecnologiche degli ultimi 12 mesi. Il rapporto… Leggi tutto
D Lgs  162 2011 Stoccaggio geologico del biossido di carbonio
Mag 05, 2021 135

Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n. 162

Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n. 162 Attuazione della direttiva 2009/31/CE in materia di stoccaggio geologico del biossido di carbonio, nonche' modifica delle direttive 85/337/CEE, 2000/60/CE, 2001/80/CE, 2004/35/CE, 2006/12/CE, 2008/1/CE e del Regolamento (CE) n. 1013/2006. (GU n.231 del… Leggi tutto
Mag 05, 2021 44

Decisione n. 2455/2001/CE

Decisione n. 2455/2001/CE Decisione n. 2455/2001/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 novembre 2001, relativa all'istituzione di un elenco di sostanze prioritarie in materia di acque e che modifica la direttiva 2000/60/CE (GU L 331/1 del 15.12.2001) Collegati[box-note]Direttiva… Leggi tutto
Mag 05, 2021 29

Direttiva 2008/32/CE

Direttiva 2008/32/CE Direttiva 2008/32/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell’ 11 marzo 2008, che modifica la direttiva 2000/60/CE che istituisce un quadro per l’azione comunitaria in materia di acque, per quanto riguarda le competenze di esecuzione conferite alla Commissione (GU L 81 del… Leggi tutto
Mag 05, 2021 75

Direttiva 2009/31/CE

Direttiva 2009/31/CE Direttiva 2009/31/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativa allo stoccaggio geologico di biossido di carbonio e recante modifica della direttiva 85/337/CEE del Consiglio, delle direttive del Parlamento europeo e del Consiglio 2000/60/CE,… Leggi tutto

Più letti Ambiente