Slide background
Slide background

Manuale Quadro elettrico bordo macchina: EN 61439-1/2 e EN 60204-1*

ID 380 | | Visite: 43301 | Documenti Riservati Marcatura CEPermalink: https://www.certifico.com/id/380

MIUM Quadro eletrico bordo macchina

Manuale quadro elettrico bordo macchina: EN 61439-1/2 e EN 60204-1*

Disponibile la Rev. 6.0 Febbraio 2019 del modello per la redazione del Manuale di Quadri elettrici bordo macchina in accordo con le Direttive BT ed EMC e norme tecniche armonizzate EN 61439-1/2 ed EN 60204-1*.

In questa Revisione, il Modello è stato:
- aggiornato alla nuova norma sugli Equipaggiamenti bordo macchina CEI EN 60204-1:2018
- modificato significativamente nei contenuti e dal punto di vista grafico con allineamento al Modello Technical del MIUM & MIA Macchine.

Download Preview Rev. 6.0 | 2019

Rev. 6.0 Febbraio 2019 (Ed. 2019)

1. Aggiornato l’intero documento in riferimento CEI EN 60204-1:2018
2. Nuovo cap. 4.9 Dispositivi di Sezionamento
3. Aggiornato template grafico
4. Inserito Cap. 17 Documentazione della CEI EN 60204-1:2018
5. Inserito Questionario Costruttore/Utilizzatore All. B CEI EN 60204-1:2018
6. Inserito Cap. Riferimenti normativi
7. Altre note S

Il presente manuale è stato realizzato per fornire all’utilizzatore istruzioni per l’installazione, la messa in servizio, il funzionamento e la manutenzione di un QUADRO ELETTRICO BORDO MACCHINA e degli apparecchi in esso contenuti.

*Progettazione Quadri elettrici equipaggiamenti bordo macchina EN 60204-1

Per la progettazione di Quadri elettrici equipaggiamenti di bordo macchina in accordo con la norma armonizzata EN 60204-1, possono essere utilizzate le norme della serie EN 61439, vedasi EN 60204-1 Allegato F:

"4.2.2 Quadri 
Oltre ai requisiti IEC 60204-1, a seconda della macchina, il suo uso previsto e le apparecchiature elettriche, il progettista può selezionare le parti dell'impianto elettrico del macchina che sono in conformità con le parti rilevanti della serie CEI EN 61439 (vedi anche Allegato F)"

E’ dichiarata la conformità CE alle Direttive:

Direttiva 2014/30/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla compatibilità elettromagnetica. (EMCD)

Direttiva 2014/35/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 concernente l’armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri relative alla messa a disposizione sul mercato del materiale elettrico destinato a essere adoperato entro taluni limiti di tensione. (LVD)

Sono applicate le nuove norme armonizzate BT ed EMC:

CEI EN 61439-1:2012 - Apparecchiature assiemate di protezione e di manovra per bassa tensione (quadri BT). Parte 1: Regole Generali

CEI EN 61439-2:2012 - Apparecchiature assiemate di protezione e manovra per bassa tensione. Parte 2: Quadri di potenza

CEI EN 60204-1:2018 - Sicurezza del macchinario - Equipaggiamento elettrico delle macchine Parte 1: Regole generali

L’equipaggiamento elettrico della macchina deve soddisfare le prescrizioni di sicurezza identificate dalla valutazione del rischio della macchina.

In funzione della macchina, dell’uso previsto e del suo equipaggiamento elettrico, il progettista può scegliere parti di quest’ultimo conformi alla EN 61439-1 e, per quanto necessario, alle altre pertinenti Parti della EN 61439-1 (vedere anche Allegato F).

Sui quadri elettrici sono ammessi diversi livelli di intervento in base al livello di preparazione della persona incaricata o della sua funzione.

La norma tecnica EN 61439-1 fornisce varie definizioni delle figure che a vario titolo possono intervenire sul quadro:

PERSONA ESPERTA: Persona avente un’adeguata istruzione ed esperienza che le permette di prevenire i rischi ed evitare i pericoli che possono insorgere con l’elettricità.

PERSONA AVVERTITA: Persona adeguatamente esperta o avvertita da una persona esperta che le permette di prevenire i rischi ed evitare i pericoli che possono insorgere con l’elettricità.

PERSONA COMUNE: Persona che non è né esperta né avvertita.

PERSONA AUTORIZZATA: Persona esperta o avvertita che è stata autorizzata ad eseguire un determinato lavoro.

Si possono distinguere fondamentalmente tre diversi livelli di manutenzione:

1° LIVELLO (esercizio normale): consiste nell’eseguire le più semplici operazioni sugli interruttori e sui quadri elettrici, quali la sostituzione di accessori, contatti ausiliari, lampade di segnalazione, materiale di consumo.

2° LIVELLO (manutenzione preventiva): per garantire la massima affidabilità e sicurezza dei quadri e opportuno programmare azioni di manutenzione preventiva.
Questo permette di evitare di dover ricorrere alla manutenzione correttiva che rappresenta una condizione spesso gravosa per gli elevati costi che possono derivare dalle operazioni di riparazione e fermata dell’impianto.

3° LIVELLO (interventi di riparazione o di sostituzione): è la manutenzione di grado più elevato e va eseguita solo in casi eccezionali. In questi casi e sempre consigliabile affidare l‘intervento al costruttore.

La MANUTENZIONE DI IMPIANTI ED ATTREZZATURE DI LAVORO, al fine di garantire nel tempo la permanenza dei requisiti di sicurezza, rientra tra gli obblighi del Datore di lavoro (Art. 71 c.4 D.Lgs. 81/2008).

Le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria su macchine ed attrezzature di lavoro (compreso quindi quadro ed equipaggiamento elettrico) devono essere annotate su APPOSITO REGISTRO (Art. 71 c.9 D.Lgs. 81/2008).

Formato: doc
Pagine: 74
Elaborabile: SI
Abbonati: Marcatura CE/2X/3X/4X/Full

___________

Matrice Revisioni

Rev. Data Oggetto Realizzato
Rev. 6.0 2019 1. Aggiornato l’intero documento in riferimento CEI EN 60204-1:2018
2. Nuovo Cap. 4.9 Dispositivi di Sezionamento

3. Aggiornato template grafico
4. Inserito Cap. 17 Documentazione della CEI EN 60204-1:2018
5. Inserito Questionario Costruttore/Utilizzatore All. B CEI EN 60204-1:2018
6. Inserito Cap. Riferimenti normativi
7. Altre note S
Certifico Srl
Rev. 5.0 2018 1. Aggiornata parte relativa alle prove
2. Aggiornati riferimenti normativi
2. Aggiornato template grafico
Certifico Srl
Rev. 4.0 2017 1. Aggiornati riferimenti normativi
2. Aggiornata parte relativa dispositivi di comando
Certifico Srl
Rev. 3.0 2017 1. Aggiornati riferimenti normativi
2. Aggiunto elenco norme di riferimento
3. Aggiornata parte Grado di Protezione IP EN 60529/A2 (70-1)
Certifico Srl
Rev. 2.0 2016 1. Aggiornati i riferimenti alle nuove Direttive EMC e BT
2. Aggiunta sezione segnalazioni quadri e pulsanti EN 61310-1
Certifico Srl
Rev. 1.0 2014 --- Certifico Srl

Documento compreso nel Servizio di Abbonamento Tema Marcatura CE

Maggiori Info e acquisto Documento

Collegati



Scarica questo file (Manuale quadro elettrico bordo macchina Rev. 6.0 2019 Estratto.pdf)Manuale quadro elettrico bordo macchina - EstrattoCertifico Srl - Rev. 6.0 2019IT708 kB(6085 Downloads)
Scarica questo file (IEC 60204-1_2016 Annex F.pdf)Quadri elettrici EN 60204-1IEC 60204:2016 Annex FEN166 kB(3772 Downloads)

Tags: Marcatura CE Manuale Istruzioni Abbonati Marcatura CE

Articoli correlati

Ultimi archiviati Marcatura CE

Apr 18, 2019 50

D.Lgs. 25 gennaio 2010 n. 12

Decreto Legislativo 25 gennaio 2010 n. 12 Attuazione della direttiva 2007/45/CE che reca disposizioni sulle quantita' nominali dei prodotti preconfezionati, abroga le direttive 75/106/CEE e 80/232/CEE e modifica la direttiva 76/211/CEE. (GU n.37 del 15-02-2010)Collegati[box-note]Direttiva… Leggi tutto
Apr 17, 2019 53

D.P.R. 26 maggio 1980 n. 391

D.P.R. 26 maggio 1980 n. 391 Disciplina metrologica del preconfezionamento in volume o in massa dei preimballaggi di tipo diverso da quello C.E.E. (GU n.211 del 2-8-1980 )______ Testo vigente al 17-04-2019 aggiornato da: 20/06/1985DECRETO 12 giugno 1985, (in G.U. 20/06/1985,… Leggi tutto
Apr 17, 2019 41

Direttiva 2007/45/CE

Direttiva 2007/45/CE Direttiva 2007/45/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 settembre 2007, che reca disposizioni sulle quantità nominali dei prodotti preconfezionati, abroga le direttive 75/106/CEE e 80/232/CEE del Consiglio e modifica la direttiva 76/211/CEE del Consiglio. GU L 247… Leggi tutto
Legge 25 ottobre 1978 n  690
Apr 17, 2019 73

Legge 25 ottobre 1978 n. 690

Legge 25 ottobre 1978 n. 690 Adeguamento dell'ordinamento interno alla direttiva del consiglio delle Comunità europee n. 76/211/CEE relativa al precondizionamento in massa o in volume di alcuni prodotti in imballaggi preconfezionati (GU n. 316 del 11 novembre 1978) ... Art. 1. Campo di applicazione… Leggi tutto
D L 03 Luglio 1976 n  451
Apr 17, 2019 54

D.L 03 Luglio 1976 n. 451

Decreto Legge 03 Luglio 1976 n. 451 Attuazione delle direttive del consiglio delle Comunità europee n. 75/106/CEE relativa al precondizionamento in volume di alcuni liquidi in imballaggi preconfezionati e n. 75/107 relativa alle bottiglie impiegate come recipientimisura.GU n° 175 del… Leggi tutto
Apr 17, 2019 54

Direttiva 76/211/CEE

Direttiva 76/211/CEE Direttiva del Consiglio del 20 gennaio 1976 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al precondizionamento in massa o in volume di alcuni prodotti in imballaggi preconfezionatiGU n. L 046 del 21/02/1976 Collegati[box-note]Preimballaggi: Quadro… Leggi tutto
Apr 17, 2019 54

Direttiva 75/107/CEE

Direttiva 75/107/CEE Direttiva 75/107/CEE del Consiglio, del 19 dicembre 1974, per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative alle bottiglie impiegate come recipienti-misura GU L 42 del 15.2.1975Abrogato da: Direttiva 2007/45/CE Collegati[box-note]Preimballaggi: Quadro… Leggi tutto
Apr 17, 2019 20

Direttiva (UE) 2016/2037

Direttiva (UE) 2016/2037 Direttiva (UE) 2016/2037 della Commissione, del 21 novembre 2016, che modifica la direttiva 75/324/CEE del Consiglio per quanto riguarda la pressione massima ammissibile dei generatori aerosol e adegua le sue disposizioni concernenti l'etichettatura al regolamento (CE) n.… Leggi tutto

Più letti Marcatura CE

Ott 01, 2017 40494

Regolamento Prodotti da Costruzione (UE) 305/2011 - CPR

Regolamento CPR (UE) 305/2011 Regolamento (UE) N. 305/2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 marzo 2011 che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE) G.U.U.E L… Leggi tutto