Slide background
Slide background




Formaldeide nei giocattoli: stabiliti i valori limite

ID 9545 | | Visite: 355 | Documenti Riservati Marcatura CEPermalink: https://www.certifico.com/id/9545

Formaldeide nei giocattoli   stabiliti i valori limite

Formaldeide nei giocattoli: stabiliti i valori limite

ID 9545 | 20.11.2019

Con la Direttiva (UE) 2019/1929 della Commissione del 19 novembre 2019 che modifica l’appendice C dell’allegato II della Direttiva 2009/48/CE (giocattoli) sono adottati i seguenti valori limite specifici per i prodotti chimici utilizzati in determinati giocattoli in relazione alla formaldeide (N. CAS 50-00-0):

Sostanza Numero CAS Valore limite
Formaldeide 50-00-0 1,5 mg/l (limite di migrazione) nei materiali polimerici per giocattoli 0,1 ml/m3 (limite di emissione) nel legno agglomerato con resine utilizzato nei giocattoli
30 mg/kg (tenore limite) nei materiali tessili per giocattoli
30 mg/kg (tenore limite) nei cuoi e nelle pelli per giocattoli
30 mg/kg (tenore limite) nei materiali cartacei per giocattoli
10 mg/kg (tenore limite) nei materiali a base acquosa per giocattoli.

La Direttiva entra in vigore il 10.12.2019 e deve essere adottata dagli stati membri entro il 20 maggio 2021.

Nella Tabella seguente i valori limite previsti in relazione ai metodi di prova suggeriti sono elencati di seguito:

Materiali giocattolo Proposto valori limite Metodi di prova Osservazioni
Polimeri 1,5mg/l (limite di migrazione) EN 71-10

e EN 71-11

Requisito inferiore all’attuale in

EN 71-9 (2,5 mg/l)

Legno legato con resina 0,1ml/m3 (limite di emissione) EN 717-1 Diverso dal metodo adottato dalla

EN 71-9 (EN 717-3)

Tessile 30mg/kg EN ISO 14184-1 In linea con i requisiti attuali in

EN 71-9

Pelle

 

30mg/kg EN ISO 17226-1  
Carta 30mg/kg EN 645 e EN 1541 In linea con i requisiti attuali in

EN 71-9

A base d’acqua 10mg/kg Metodo EDQM3 Requisito inferiore all’attuale in

EN 71-9 (0,05%)

Polimeri: la formaldeide è utilizzata come monomero nella produzione di materiali polimerici, che possono essere ingeriti dai bambini. Il limite di migrazione è determinato sulla base della dose giornaliera tollerabile (TDI) stabilita dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Legno legato con resina: prodotti come pannelli truciolari, pannelli in fibra a media densità (MDF), legno compensato e simili contengono spesso formaldeide. È stato fissato un limite di emissione per ridurre il rischio di irritazione sensoriale e cancro.

Sulla carta, tessuti e pelle al fine di prevenire la comparsa di dermatiti allergiche da contatto nei bambini e anche negli individui più sensibilizzati, è stato determinato un limite di contenuto.

Nei materiali a base d’acqua, come bolle di sapone o inchiostri in pennarelli la formaldeide può essere presente come conservante, può anche essere trovata in materiali secchi che devono essere miscelati con acqua prima dell’uso.

Direttiva giocattoli: sostanze chimiche classificate come cancerogene

La Direttiva 2009/48/CE stabilisce determinati requisiti per le sostanze chimiche classificate come cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione a norma del regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio (2). L’allegato II, appendice C, della direttiva stabilisce valori limite specifici per i prodotti chimici utilizzati nei giocattoli destinati ai bambini di età inferiore ai 36 mesi o in altri giocattoli destinati ad essere messi in bocca.

La formaldeide (numero CAS 50-00-0) attualmente non figura nell’allegato II, appendice C, della Direttiva 2009/48/CE ed è classificata come sostanza cancerogena di categoria 1B a norma del regolamento (CE) n. 1272/2008. In conformità dell’allegato II, parte III, punto 4, lettera a), della Direttiva 2009/48/CE, la formaldeide può essere utilizzata fino ad una concentrazione dello 0,1 %, che corrisponde a 1 000 mg/kg (tenore limite).


...
segue in allegato

Certifico Srl - IT | Rev. 00 2019
©Copia autorizzata Abbonati

Collegati

Pin It


Tags: Marcatura CE Direttiva giocattoli Abbonati Marcatura CE

Ultimi archiviati Marcatura CE

Gen 08, 2020 93

Circolare n. 4/2019 | Applicazione Regolamento (UE) 2019/1397

Circolare n. 4/2019 | Applicazione Regolamento (UE) 2019/1397 Circolare del 20 dicembre 2019 (Prot. 77910) Requisiti di progettazione, costruzione ed efficienza e norme di prova per l'equipaggiamento marittimo. Applicazione del Regolamento (UE) 2019/1397 Disposizioni in merito all’applicazione… Leggi tutto
Guidance 1025012
Gen 07, 2020 89

Guidance on practical aspects of the implementation of Regulation (EU) No. 1025/2012

Guidance on practical aspects of the implementation of Regulation (EU) No. 1025/2012 Guidance on practical aspects of the implementation of Regulation (EU) No. 1025/2012 – Results of the consultation of stakeholders Regulation (EU) No 1025/2012 (“the Standardisation Regulation”) has, since its… Leggi tutto
RAPEX EU
Gen 06, 2020 86

RAPEX 2020

in RAPEX
RAPEX: Rapid Alert System for non-food consumer products Archivio prodotti pericolosi Creato nel 1984, il RAPEX (Rapid Alert System for non-food consumer products) ha la funzione di prevenire i rischi per la salute e sicurezza dei consumatori relativa a prodotti non alimentari in commercio, con uno… Leggi tutto
Dic 27, 2019 133

Rettifica del regolamento (UE) 2017/746 del 27.12.2019

Rettifica del regolamento (UE) 2017/746 del 27.12.2019 Rettifica del regolamento (UE) 2017/746 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 aprile 2017 relativo ai dispositivi medico-diagnostici in vitro e che abroga la direttiva 98/79/CE e la decisione 2010/227/UE della Commissione GU L 334/167… Leggi tutto
Dic 27, 2019 127

Rettifica del regolamento (UE) 2017/745 del 27.12.2019

Rettifica del regolamento (UE) 2017/745 del 27.12.2019 Rettifica del regolamento (UE) 2017/745 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 aprile 2017, relativo ai dispositivi medici, che modifica la direttiva 2001/83/CE, il regolamento (CE) n. 178/2002 e il regolamento (CE) n. 1223/2009 e che… Leggi tutto

Più letti Marcatura CE

Giu 26, 2019 50064

Regolamento Prodotti da Costruzione (UE) 305/2011 - CPR

Regolamento CPR (UE) 305/2011 Regolamento (UE) N. 305/2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 marzo 2011 che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE) GU L 88/10… Leggi tutto