Slide background
Slide background




Regolamento intelligenza artificiale (AI Act): Roadmap

ID 19606 | | Visite: 1555 | News Marcatura CEPermalink: https://www.certifico.com/id/19606

Regolamento intelligenza artificiale  AI Act    Roadmap

Regolamento intelligenza artificiale (AI Act): Roadmap 2021 / 2024 - Testo approvato Coreper 2 febbraio 2024

ID 19606 | 11.02.2024 / Testi evoluzione allegati

Regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce regole armonizzate sull'intelligenza artificiale (Legge sull'intelligenza artificiale) e modifica alcuni atti legislativi dell'unione.
_______

Update 02.02.2024 / Testo approvato Coreper

Gli ambasciatori dei 27 paesi dell’Unione Europea (Coreper) hanno votato all’unanimità, lo scorso 2 febbraio 2024, l’ultimo testo (in bozza) dell’AI Act, approvando l’accordo politico che era stato raggiunto a dicembre, dopo una lunga negoziazione.

L'AI Act dell'UE è il primo testo al mondo che intende regolamentare l’intelligenza artificiale prossimo alla sua votazione finale prevista per il 24 aprile 2024.
_______

Update 14.06.2023 / Amendments adopted by the European Parliament

Emendamenti del Parlamento europeo, approvati il 14 giugno 2023, alla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che stabilisce regole armonizzate sull'intelligenza artificiale (legge sull'intelligenza artificiale) e modifica alcuni atti legislativi dell'Unione (COM(2021)0206 – C9-0146/2021 – 2021/0106(COD))
_______

Update 11.05.2023 / Testo relazione 11.05.2023

L'11 maggio 2023 IMCO e LIBE hanno adottato un progetto di relazione sul regolamento sull'IA. Il progetto di relazione include importanti modifiche alla proposta legislativa, come il divieto di attività di polizia predittiva, una serie di aggiunte all'elenco di IA autonome classificate come ad alto rischio e un ruolo forte e inclusivo per il nuovo Ufficio IA.

Inoltre, viene proposto un maggiore allineamento con il GDPR, nonché un maggiore coinvolgimento delle parti interessate in diversi settori, nonché l'introduzione di disposizioni specifiche relative all'intelligenza artificiale di uso generale.

I membri hanno presentato circa 4000 emendamenti alla proposta, sui quali sono stati elaborati compromessi.

Questo progetto di mandato negoziale deve essere approvato da tutto il Parlamento, con il voto previsto durante la sessione del 12-15 giugno. Successivamente, potrebbero iniziare i negoziati con il Consiglio.
_______

Update 21.04.2021 / Regolamento AI 2021: la proposta

In allegato: 

- COM(2021) 206 final - Proposta di regolamento su un approccio europeo all'intelligenza artificiale
- COM(2021) 206 final - Allegati
_______

...

Approccio basato sul rischio all'IA - Pratiche di intelligenza artificiale vietate

Le norme seguono un approccio basato sul rischio e stabiliscono obblighi per fornitori e utenti a seconda del livello di rischio che l'IA può generare. I sistemi di intelligenza artificiale con un livello di rischio inaccettabile per la sicurezza delle persone sarebbero severamente vietati, compresi i sistemi che impiegano tecniche subliminali o intenzionalmente manipolative, sfruttano le vulnerabilità delle persone o sono utilizzati per il punteggio sociale (classificazione delle persone in base al loro comportamento sociale, stato socio-economico, caratteristiche).

I deputati hanno sostanzialmente modificato l'elenco per includere i divieti sugli usi intrusivi e discriminatori dei sistemi di IA come:

- Sistemi di identificazione biometrica remota “in tempo reale” in spazi accessibili al pubblico;
- Sistemi di identificazione biometrica remota “postale”, con la sola eccezione delle forze dell'ordine per il perseguimento di reati gravi e solo previa autorizzazione giudiziaria;
- Sistemi di categorizzazione biometrici che utilizzano caratteristiche sensibili (ad es. genere, razza, etnia, stato di cittadinanza, religione, orientamento politico);
- Sistemi di polizia predittiva (basati su profilazione, posizione o comportamento criminale passato);
- Sistemi di riconoscimento delle emozioni nelle forze dell'ordine, nella gestione delle frontiere, sul posto di lavoro e nelle istituzioni educative; E
- Raschiamento indiscriminato di dati biometrici da social media o filmati CCTV per creare database di riconoscimento facciale (violando i diritti umani e il diritto alla privacy).

IA ad alto rischio

I deputati hanno ampliato la classificazione delle aree ad alto rischio per includere i danni alla salute, alla sicurezza, ai diritti fondamentali o all'ambiente delle persone. Hanno anche aggiunto i sistemi di intelligenza artificiale per influenzare gli elettori nelle campagne politiche e nei sistemi di raccomandazione utilizzati dalle piattaforme di social media (con oltre 45 milioni di utenti ai sensi del Digital Services Act ) all'elenco ad alto rischio.

Misure di trasparenza

I deputati hanno incluso obblighi per i fornitori di modelli di fondazione - uno sviluppo nuovo e in rapida evoluzione nel campo dell'IA - che dovrebbero garantire una solida protezione dei diritti fondamentali, della salute e della sicurezza e dell'ambiente, della democrazia e dello stato di diritto. Dovrebbero valutare e mitigare i rischi, rispettare i requisiti di progettazione, informazione e ambiente e registrarsi nella banca dati dell'UE.

I modelli di base generativi, come GPT, dovrebbero rispettare ulteriori requisiti di trasparenza, come rivelare che il contenuto è stato generato dall'intelligenza artificiale, progettare il modello per impedire che generi contenuto illegale e pubblicare riepiloghi dei dati protetti da copyright utilizzati per la formazione.

Sostenere l'innovazione e tutelare i diritti dei cittadini

Per promuovere l'innovazione dell'IA, i deputati hanno aggiunto esenzioni a queste regole per le attività di ricerca e i componenti dell'IA forniti con licenze open source. La nuova legge promuove i sandbox normativi, o ambienti controllati, istituiti dalle autorità pubbliche per testare l'intelligenza artificiale prima della sua implementazione.

I deputati vogliono rafforzare il diritto dei cittadini di presentare reclami sui sistemi di IA e ricevere spiegazioni delle decisioni basate su sistemi di IA ad alto rischio che incidono in modo significativo sui loro diritti. I deputati hanno anche riformato il ruolo dell'Ufficio AI dell'UE, che avrebbe il compito di monitorare l'attuazione del regolamento sull'IA.

...

Fonte: PE 2023

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (AIA Final Draft 21 January 2024.pdf)AIA Final Draft 21 January 2024
 
EN5902 kB162
Scarica questo file (Testo compromesso 11.05.2023.pdf)Testo compromesso PE 11.05.2023
 
EN918 kB234

Tags: Marcatura CE

Ultimi archiviati Marcatura CE

Feb 29, 2024 76

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1668

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1668 ID 21443 | 29.02.2024 Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1668 della Commissione del 10 novembre 2020 che specifica i dettagli e le funzionalità del sistema di informazione e comunicazione da utilizzare ai fini del regolamento (UE) 2019/515 del Parlamento… Leggi tutto
Marking of Cranes  Hooks   Hook Blocks considering European Legislation
Feb 24, 2024 185

Marking of Cranes, Hooks and Hook Blocks considering European Legislation

Marking of Cranes, Hooks and Hook Blocks considering European Legislation / FEM 2022 ID 21424 | 24.02.2024 / Document FEM CLE N 0371 Frankfurt, 24.03.2022 FEM CLE: Marking of Cranes, Hooks and Hook Blocks considering European Legislation This position paper aims to provide guidance on how to… Leggi tutto
Feb 15, 2024 113

Regolamento delegato (UE) 2015/1187

Regolamento delegato (UE) 2015/1187 ID 21364 | 15.02.2024 Regolamento delegato (UE) 2015/1187 della Commissione, del 27 aprile 2015, che integra la direttiva 2010/30/UE per quanto riguarda l'etichettatura energetica delle caldaie a combustibile solido e degli insiemi di caldaia a combustibile… Leggi tutto
Decreto 13 dicembre 2023 n  227
Feb 06, 2024 868

Decreto 13 dicembre 2023 n. 227

Decreto 13 dicembre 2023 n. 227 ID 21305 | 06.02.2024 Decreto 13 dicembre 2023 n. 227 - Regolamento recante modifica al decreto 10 maggio 2005, n. 121, concernente l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. (GU n.29 del 05.02.2024) Entrata in vigore del provvedimento:… Leggi tutto
Gen 24, 2024 415

Decreto 14 dicembre 2023

Decreto 14 dicembre 2023 / Modifica Alleg. IV Dlgs 27/2014 ID 21236 | 24.01.2024 Attuazione delle direttive delegate della Commissione (UE) 2023/1437 e (UE) 2023/1526, mediante modifiche all'allegato IV del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 27 sulla restrizione di determinate sostanze pericolose… Leggi tutto

Più letti Marcatura CE

Set 04, 2022 104351

Regolamento Prodotti da Costruzione (UE) 305/2011 - CPR

Regolamento CPR (UE) 305/2011 Regolamento (UE) N. 305/2011 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 9 marzo 2011 che fissa condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione e che abroga la direttiva 89/106/CEE del Consiglio (Testo rilevante ai fini del SEE) (GU L 88/10… Leggi tutto