Slide background

RAPEX Report 29 del 22/07/2016 N.5 A12/0898/16 Spagna

ID 2822 | | Visite: 1860 | RAPEX 2016Permalink: https://www.certifico.com/id/2822

Temi: RAPEX

RAPEX: Rapid Alert System for Non-Food Consumer Products

Report 29 del 22/07/2016 N.5 A12/0898/16 Spagna

Approfondimento tecnico: Frigorifero

Il prodotto “Frostfri”, di marca IKEA, è stato ritirato dal mercato, dietro iniziativa del Fabbricante, perché non conforme alla Direttiva 2006/95/CE Bassa Tensione (ad oggi Direttiva 2014/35/UE).

Il prodotto presenta un rischio di scossa elettrica a causa del pannello orizzontale, posto dietro lo sportello nella parte superiore dell’elettrodomestico, che può allentarsi o staccarsi esponendo le persone al rischio di contatto con parti sotto tensione elettrica.

Ikea ha comunicato ai propri clienti, in possesso di un frigorifero e/o congelatore Frostfri prodotti tra la settimana 45 del 2015 e la settimana 7 del 2016, di non utilizzarli (staccando la spina di alimentazione) e di fissare un appuntamento per la riparazione.

Per capire in quale settimana è stato prodotto il proprio frigorifero e/o congelatore basta leggere la data riportata sull’etichetta accessibile rimuovendo il cassetto inferiore. La data è rappresentata da 4 numeri nell’angolo in alto a destra dell’etichetta.

I prodotti sono stati venduti in Svezia, Norvegia, Danimarca, Finlandia, Islanda, Germania, Spagna, Francia e Italia.

Per essere conforme alla Direttiva 2006/95/CE, un prodotto deve rispettare quanto riportato nell’Allegato I dello stessa:

ALLEGATO I

Elementi Principali degli Obiettivi di Sicurezza del Materiale Elettrico Destinato ad essere Adoperato entro taluni Limiti di Tensione

1. Requisiti generali

a) Le caratteristiche essenziali del materiale elettrico, la cui conoscenza ed osservanza sono indispensabili per un impiego conforme alla destinazione ed esente da pericolo, sono indicate sul materiale elettrico stesso oppure, qualora ciò non sia possibile, su una scheda che l'accompagna.

b) Il marchio di fabbrica o il marchio commerciale sono apposti distintamente sul materiale elettrico oppure, se ciò non è possibile, sull'imballaggio.

c) Il materiale elettrico e le sue parti costitutive sono costruiti in modo da poter essere collegati in maniera sicura ed adeguata.

d) Il materiale elettrico è progettato e fabbricato in modo da assicurare la protezione dai pericoli citati ai punti 2 e 3 del presente allegato, sempreché esso sia adoperato in conformità della sua destinazione e osservando le norme di manutenzione.

2. Protezione dai pericoli che possono derivare dal materiale elettrico

In conformità al punto 1 sono previste misure di carattere tecnico affinché:

a) le persone e gli animali domestici siano adeguatamente protetti dal pericolo di ferite o altri danni che possono derivare da contatti diretti o indiretti;

b) non possano prodursi sovratemperature, archi elettrici o radiazioni che possano causare un pericolo;

c) le persone, gli animali domestici e gli oggetti siano adeguatamente protetti dai pericoli di natura non elettrica che, come insegna l'esperienza, possono derivare dal materiale elettrico;d) l'isolamento sia proporzionato alle sollecitazioni previste.

3. Protezione dai pericoli dovuti all'influenza di fattori esterni sul materiale elettrico

In conformità del punto 1, sono previste misure di ordine tecnico affinché il materiale elettrico:

a) presenti le caratteristiche meccaniche richieste in modo da non causare pericolo alle persone, agli animali domestici e agli oggetti;

b) sia resistente a fenomeni di natura non meccanica nelle condizioni ambientali previste, in modo da non causare pericolo alle persone, agli animali domestici e agli oggetti;

c) nelle condizioni di sovraccarico previste, non causi pericolo alle persone, agli animali domestici e agli oggetti.

L’unica differenza tra la Direttiva 2006/95/CE e la nuova Direttiva 2014/35/UE, in riferimento all’Allegato I, è la rimozione, nella nuova versione, del punto:

b) Il marchio di fabbrica o il marchio commerciale sono apposti distintamente sul materiale elettrico oppure, se ciò non è possibile, sull'imballaggio.

Tutti i Report Rapex 2016

Info RAPEX Certifico

RAPEX European Commission

Scarica questo file (RAPEX Report 29 del 22_07_2016 N.5 A12_0898_16 Spagna.pdf)RAPEX Report 29 del 22/07/2016 N.5 A12/0898/16 SpagnaApprofondimento tecnico: FrigoriferoIT253 kB(264 Downloads)

Tags: RAPEX