Slide background

Formazione e addestramento scaffolder e rigger

ID 9301 | | Visite: 220 | Guide Sicurezza lavoro INAILPermalink: https://www.certifico.com/id/9301

Scaffolder

Formazione e addestramento per la salute e sicurezza Di scaffolder e rigger nel settore degli spettacoli e dell’intrattenimento

INAIL, 2019

Il documento, in attuazione del Protocollo d’intesa tra Inail e Assomusica del 30/10/2014, rinnovato in data 18/01/2018.

Fornisce, in relazione a quanto previsto dal “decreto palchi e fiere” del 22 luglio 2014 e dalla relativa Circolare ministeriale esplicativa, indicazioni concernenti la formazione e l’addestramento di due particolari figure professionali, i Rigger e gli Scaffolder, spesso operanti nell’ambito del settore degli spettacoli e dell’intrattenimento, svolgendo attività lavorative connotate da una particolare complessità.

La tutela della salute e sicurezza dei lavoratori di ogni azienda, pubblica e privata, trova la sua regolamentazione nel decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modifiche e integrazioni, di seguito d.lgs. n. 81/2008, il quale riserva un ruolo essenziale in termini prevenzionistici alla formazione e all’addestramento dei lavoratori, sul presupposto che solo un lavoratore consapevole ed edotto dei rischi delle attività che svolge le può affrontare al meglio riducendo i rischi di subire infortuni o contrarre malattie professionali.

Con specifico riferimento al settore dello spettacolo, il comma 2-bis dell’art. 88 del d.lgs. n. 81/2008, come modificato dalla l. n. 98/2013, di conversione del d.l. n. 69/2013, ha stabilito che le misure disposte dal titolo IV dello stesso decreto per la salute e sicurezza nei cantieri temporanei o mobili si applicano agli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e alle manifestazioni fieristiche tenendo conto delle particolari esigenze connesse allo svolgimento delle relative attività, individuate con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro della salute, sentita la Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro.

Tale decreto, pubblicato sulla G.U. n. 183 dell’8 agosto 2014, è il decreto interministeriale recante: “Disposizioni che si applicano agli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e alle manifestazioni fieristiche tenendo conto delle particolari esigenze connesse allo svolgimento delle relative attività” del 22 luglio 2014 (indicato nel seguito anche come “decreto palchi”), che ha esteso al comparto dell’organizzazione dei grandi eventi di spettacolo le disposizioni in materia di prevenzione previste dal titolo IV del d.lgs. n. 81/2008 per i cantieri temporanei o mobili.

Il decreto contiene le misure per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori adibiti alle attività di montaggio e smontaggio di opere temporanee, compreso il loro allestimento e disallestimento con impianti audio, luci e scenotecnici, realizzate per spettacoli musicali, cinematografici e teatrali, nonché alle attività di approntamento e smantellamento di strutture allestitive, tendostrutture o opere temporanee per manifestazioni fieristiche.

___

Sommario
Introduzione
1. Riferimenti
1.1 Quadro normativo in materia di formazione e addestramento
1.2 Riferimenti legislativi normativi
2 Definizioni
3 Tipologie di attività
3.1 Contesto operativo di riferimento
3.2 Scaffolder
3.3 Rigger
4 Percorso formativo per Scaffolder
4.1 Basic Scaffolder
4.1.1 Prerequisiti per Basic Scaffolder
4.1.2 Indirizzi e requisiti minimi dei corsi
4.1.3 Corso per Basic Scaffolder
4.1.4 Valutazioni
4.1.5 Accertamento dell’apprendimento
4.2 Advanced Scaffolder
4.2.1 Corso per Advanced Scaffolder
4.2.2 Indirizzi e requisiti minimi dei corsi
4.2.3 Valutazione
4.2.4 Accertamento dell’apprendimento
4.3 Head Scaffolder
4.3.1 Corso per Head Scaffolder
4.3.2 Indirizzi e requisiti minimi dei corsi
4.3.3 Valutazione
4.3.4 Accertamento dell’apprendimento
4.4 Mantenimento delle competenze
5 Percorso formativo per Rigger
5.1 Basic Rigger
5.1.1 Prerequisiti per Basic Rigger
5.1.2 Indirizzi e requisiti minimi dei corsi
5.1.3 Corso per Basic Rigger
5.1.4 Valutazioni
5.1.5 Accertamento dell’apprendimento
5.2 Advanced Rigger
5.2.1 Corso per Advanced Rigger
5.2.2 Indirizzi e requisiti minimi dei corsi
5.2.3 Valutazione
5.2.4 Accertamento dell’apprendimento
5.3 Head Rigger
5.3.1 Corso per Head Rigger
5.3.2 Indirizzi e requisiti minimi dei corsi
5.3.3 Valutazione
5.3.4 Accertamento dell’apprendimento
5.4 Mantenimento delle competenze
6 Gestione del percorso formativo
6.1 Soggetto organizzatore del corso
6.2 Requisiti dei docenti
6.3 Attestazione dei requisiti formativi e professionali
6.4 Riconoscimento di professionalità già acquisite
6.4.1 Scaffolder
6.4.2 Rigger

Fonte: INAIL

Collegati:

 

Pin It
Scarica questo file (Formazione e addestramento scaffolder e rigger.pdf)Formazione e addestramento scaffolder e rigger INAIL 2019IT17588 kB(1166 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Rischio attrezzature lavoro Formazione Informazione Guide Sicurezza INAIL

Ultime Linee guida INAIL archiviate

Esposizione a micotossine
Nov 05, 2019 64

Esposizione a micotossine aerodisperse

Esposizione a micotossine aerodisperse: un rischio occupazionale? INAIL, 2019 Numerosi studi epidemiologici riportano effetti sanitari dovuti a ingestione di alimenti contaminati. Meno studiato è il rischio di contrarre patologie a seguito di inalazione di spore fungine o particelle di polvere… Leggi tutto
Nuove tariffe dei premi infortuni lavoro e malattie professsionali INAIL 2019
Ott 11, 2019 229

Tariffe dei Premi INAIL

Tariffe dei Premi INAIL 2019 Nuove tariffe dei premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali - Ed. 2019 Con l'entrata in vigore del decreto interministeriale 27 febbraio 2019 innovativo del T.U. n. 1124/1965, in materia di assicurazione contro gli infortuni… Leggi tutto
Protoclli sorveglianza sanitaria strutture INAIL
Set 14, 2019 250

I protocolli di sorveglianza sanitaria nelle strutture INAIL

I protocolli di sorveglianza sanitaria nelle strutture INAIL Come è noto il D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. ha innovato il D.Lgs. 626/94 e s.m.i. e, quello che prima era previsto negli artt. 16 e 17, ora si ritrova, meglio normato, all’art. 25 (Obblighi del Medico Competente) e 41 (Sorveglianza sanitaria).… Leggi tutto
Procedura
Set 02, 2019 284

Ritardanti di fiamma alogenati in ambienti di lavoro

Procedura sperimentale per la determinazione di ritardanti di fiamma alogenati presenti in ambienti di lavoro INAIL, 02.09.2019 I ritardanti di fiamma alogenati sono impiegati in comuni oggetti o materiali facilmente infiammabili per ridurre, in caso di incendio, lo sviluppo di fumo e contenere la… Leggi tutto
Il rischio da sovraccarico biomeccanico restauratori
Lug 22, 2019 514

Il rischio da sovraccarico biomeccanico restauratori

Il rischio da sovraccarico biomeccanico restauratori Il rischio da sovraccarico biomeccanico del rachide nel settore del restauro conservativo di superfici decorate e beni di interesse storico ed artistico: analisi delle movimentazioni manuali dei carichi (MMC) e delle posture incongrue tipiche… Leggi tutto
Il primo soccorso nei lavori in quota
Lug 18, 2019 617

Il primo soccorso nei lavori in quota

Il primo soccorso nei lavori in quota Il lavoro in quota o in altezza riguarda tutte le attività lavorative che portano il lavoratore a operare a più di due metri di altezza rispetto al piano stabile (art. 107, d.lgs. 81/2008). Questo lo espone a importati rischi per la salute e sicurezza. Molti… Leggi tutto

Linee guida INAIL più lette

Set 15, 2017 26671

Linea guida ISPESL carrelli elevatori

Linea guida Ispesl carrelli elevatori Linea guida per il controllo periodico dello stato di manutenzione ed efficienza dei carrelli elevatori e delle relative attrezzature.ISPESL 2006 Vedasi prodotto: Leggi tutto