Slide background

Sicurezza macchine per imballare EN 415-10

ID 3486 | | Visite: 7059 | Documenti Riservati NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/3486

Sicurezza macchine per imballare EN 415-10

Focus 2017

Le misure di protezione contro il rischio derivante dalle parti in movimento delle macchine per imballare

Il Focus, estratto dalla norma armonizzata EN 415-10 Sicurezza delle macchine per imballare Parte 10: Requisiti generali, prende in esame la parte relativa alle misure di protezione contro il rischio derivante dalle parti in movimento.

Il punto 4.2.1 della norma EN 415-10 tratta dei pericoli di natura meccanica derivanti dalle parti in movimento (schiacciamento, cesoiamento, taglio, impigliamento, attrito, urto, trascinamento e intrappolamento. Non tutti questi pericoli possono essere eliminati solo tramite l’interruzione dell’alimentazione a causa della gravità o dell’energia accumulata.

La norma non analizza:

- il rischio derivante dall’utilizzo delle macchine in aree accessibili al pubblico;
- utilizzo della macchine per imballare in atmosfere potenzialmente esplosive;
- pericoli specifici per la salute, la sicurezza o l’igiene associati ai prodotti che possono essere manipolati dalle macchine, ma include consigli generali su tale argomento;
- pericoli che possono essere associati alla messa fuori servizio della macchine per imballare.

La norma tecnica EN 415-10 tratta dei requisiti generali per le macchine per imballare definite dalla EN 415-1 oppure oggetto di un’altra EN 415 specifica.

Norme della famiglia EN 415-X:

UNI EN 415-1:2014 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 1: Terminologia e classificazione delle macchine per imballare e delle relative attrezzature;
UNI EN 415-2:2001 - Sicurezza delle macchine per imballare - Macchinario per imballare in contenitori preformati rigidi;
UNI EN 415-3:2010 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 3: Formatrici, riempitrici e sigillatrici;
UNI EN 415-4:1998 - Sicurezza delle macchine per imballare - Pallettizzatori e depallettizzatori EC 1-2006 UNI EN 415-4:1998 - Sicurezza delle macchine per imballare - Pallettizzatori e depallettizzatori;
UNI EN 415-5:2010 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 5: Macchine avvolgitrici;
UNI EN 415-6:2013 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 6: Macchine avvolgitrici di pallet;
UNI EN 415-7:2008 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 7: Macchine per imballaggi multipli;
UNI EN 415-8:2008 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 8: Macchine reggiatrici;
UNI EN 415-9:2010 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 9: Metodi di misurazione del rumore per macchine per imballare, linee d imballaggio e relative attrezzature, grado di accuratezza 2 e 3;
UNI EN 415-10:2014 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 10: Requisiti generali.

Il presente Focus analizza in modo sintetico i pericoli derivanti dalla parti in movimento e le misure di protezione correlate.

Per la trattazione completa dell’argomento è necessario consultare la norma tecnica EN 415-10.

Indice documento

1. PREMESSA
2. PERICOLI DERIVANTI DALLE PARTI IN MOVIMENTO
3. MISURE DI PROTEZIONE
3.1 PROGETTAZIONE INTRINSICAMENTE SICURA
3.2 RIPARI FISSI O MOBILI INTERBLOCCATI
3.3 APERTURE NEI RIPARI
3.3.1 Premessa
3.3.2 Aperture piccole
3.3.3 Aperture di medie dimensioni senza trasportatore
3.3.4 Aperture di medie dimensioni con riparo a galleria piegato
3.3.5 Aperture di medie dimensioni con trasportatore ma senza galleria
3.3.6 Aperture di medie dimensioni con trasportatore e riparo a galleria
3.3.7 Aperture di media grandezza - riparo automatico
3.3.8 Apertura di dimensioni medie con dispositivo sensibile ESPE
3.3.9 Apertura di dimensioni medie - Galleria con riparo mobile interbloccato
3.3.10 Aperture Grandi
3.3.11 Aperture Grandi - porta a battente interbloccata
3.3.11 Aperture Grandi - riparo automatico a serranda avvolgibile
3.3.12 Aperture Grandi - AOPD - basso rischio di schiacciamento e cesoiamento
3.3.13 Aperture Grandi - AOPD con bordo sensibile alla pressione
3.3.14 Aperture Grandi - AOPD con porte a battente interbloccate
3.3.15 Aperture Grandi - AOPD con interruzione dinamica dei raggi
3.3.16 Aperture Grandi - selezione automatica dei campi di rilevamento attivo con scanner laser
3.3.17 Aperture Grandi - requisiti per il posizionamento di AOPD
3.4 INIBIZIONE O SOPPRESSIONE DEGLI ESPE
3.5 LIBERAZIONE DALL’INTRAPPOLAMENTO

La EN 415-10 è una norma tecnica di tipo C ed è armonizzata per la direttiva macchine 2006/42/CE.

Apertura di dimensioni medie con dispositivo sensibile ESPE

Es. (click zoom):


ESPE = Apparecchiatura Elettrosensibile di Protezione
AOPD = Dispositivo di Protezione Optoelettronico Attivo (esempio di ESPE)

Legenda
D Riparo mobile interbloccato
Z Zona di pericolo
C Trasportatore
G Riparo a galleria
A ESPE
P Prodotto
l Lunghezza della galleria
h Altezza della galleria
w Larghezza della galleria
s Distanza di sicurezza

EN 415-10
Sicurezza delle macchine per imballare Parte 10: Requisiti generali

http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/index.php/uni-en-415-10-2014.html

Riservato Abbonati Normazione, 3X, 4X
Certifico Srl Rev. 0.0 2017

Pin It


Tags: Normazione Norme Direttiva macchine Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

Ago 30, 2019 83

UNI/TS 11300-1:2014

UNI/TS 11300-1:2014 | Climatizzazione estiva ed invernale edifici Prestazioni energetiche degli edifici - Parte 1: Determinazione del fabbisogno di energia termica dell'edificio per la climatizzazione estiva ed invernale La specifica tecnica fornisce dati e metodi per la determinazione del… Leggi tutto
Ago 17, 2019 105

ISO/DTR 22053:2019

ISO/DTR 22053:2019 16.08.2019 Safety of machinery - Supporting protective system Under development Leggi tutto

Più letti Normazione