Slide background




Sicurezza macchine per imballare EN 415-10

ID 3486 | | Visite: 7553 | Documenti Riservati NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/3486

Sicurezza macchine per imballare EN 415-10

Focus 2017

Le misure di protezione contro il rischio derivante dalle parti in movimento delle macchine per imballare

Il Focus, estratto dalla norma armonizzata EN 415-10 Sicurezza delle macchine per imballare Parte 10: Requisiti generali, prende in esame la parte relativa alle misure di protezione contro il rischio derivante dalle parti in movimento.

Il punto 4.2.1 della norma EN 415-10 tratta dei pericoli di natura meccanica derivanti dalle parti in movimento (schiacciamento, cesoiamento, taglio, impigliamento, attrito, urto, trascinamento e intrappolamento. Non tutti questi pericoli possono essere eliminati solo tramite l’interruzione dell’alimentazione a causa della gravità o dell’energia accumulata.

La norma non analizza:

- il rischio derivante dall’utilizzo delle macchine in aree accessibili al pubblico;
- utilizzo della macchine per imballare in atmosfere potenzialmente esplosive;
- pericoli specifici per la salute, la sicurezza o l’igiene associati ai prodotti che possono essere manipolati dalle macchine, ma include consigli generali su tale argomento;
- pericoli che possono essere associati alla messa fuori servizio della macchine per imballare.

La norma tecnica EN 415-10 tratta dei requisiti generali per le macchine per imballare definite dalla EN 415-1 oppure oggetto di un’altra EN 415 specifica.

Norme della famiglia EN 415-X:

UNI EN 415-1:2014 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 1: Terminologia e classificazione delle macchine per imballare e delle relative attrezzature;
UNI EN 415-2:2001 - Sicurezza delle macchine per imballare - Macchinario per imballare in contenitori preformati rigidi;
UNI EN 415-3:2010 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 3: Formatrici, riempitrici e sigillatrici;
UNI EN 415-4:1998 - Sicurezza delle macchine per imballare - Pallettizzatori e depallettizzatori EC 1-2006 UNI EN 415-4:1998 - Sicurezza delle macchine per imballare - Pallettizzatori e depallettizzatori;
UNI EN 415-5:2010 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 5: Macchine avvolgitrici;
UNI EN 415-6:2013 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 6: Macchine avvolgitrici di pallet;
UNI EN 415-7:2008 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 7: Macchine per imballaggi multipli;
UNI EN 415-8:2008 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 8: Macchine reggiatrici;
UNI EN 415-9:2010 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 9: Metodi di misurazione del rumore per macchine per imballare, linee d imballaggio e relative attrezzature, grado di accuratezza 2 e 3;
UNI EN 415-10:2014 - Sicurezza delle macchine per imballare - Parte 10: Requisiti generali.

Il presente Focus analizza in modo sintetico i pericoli derivanti dalla parti in movimento e le misure di protezione correlate.

Per la trattazione completa dell’argomento è necessario consultare la norma tecnica EN 415-10.

Indice documento

1. PREMESSA
2. PERICOLI DERIVANTI DALLE PARTI IN MOVIMENTO
3. MISURE DI PROTEZIONE
3.1 PROGETTAZIONE INTRINSICAMENTE SICURA
3.2 RIPARI FISSI O MOBILI INTERBLOCCATI
3.3 APERTURE NEI RIPARI
3.3.1 Premessa
3.3.2 Aperture piccole
3.3.3 Aperture di medie dimensioni senza trasportatore
3.3.4 Aperture di medie dimensioni con riparo a galleria piegato
3.3.5 Aperture di medie dimensioni con trasportatore ma senza galleria
3.3.6 Aperture di medie dimensioni con trasportatore e riparo a galleria
3.3.7 Aperture di media grandezza - riparo automatico
3.3.8 Apertura di dimensioni medie con dispositivo sensibile ESPE
3.3.9 Apertura di dimensioni medie - Galleria con riparo mobile interbloccato
3.3.10 Aperture Grandi
3.3.11 Aperture Grandi - porta a battente interbloccata
3.3.11 Aperture Grandi - riparo automatico a serranda avvolgibile
3.3.12 Aperture Grandi - AOPD - basso rischio di schiacciamento e cesoiamento
3.3.13 Aperture Grandi - AOPD con bordo sensibile alla pressione
3.3.14 Aperture Grandi - AOPD con porte a battente interbloccate
3.3.15 Aperture Grandi - AOPD con interruzione dinamica dei raggi
3.3.16 Aperture Grandi - selezione automatica dei campi di rilevamento attivo con scanner laser
3.3.17 Aperture Grandi - requisiti per il posizionamento di AOPD
3.4 INIBIZIONE O SOPPRESSIONE DEGLI ESPE
3.5 LIBERAZIONE DALL’INTRAPPOLAMENTO

La EN 415-10 è una norma tecnica di tipo C ed è armonizzata per la direttiva macchine 2006/42/CE.

Apertura di dimensioni medie con dispositivo sensibile ESPE

Es. (click zoom):


ESPE = Apparecchiatura Elettrosensibile di Protezione
AOPD = Dispositivo di Protezione Optoelettronico Attivo (esempio di ESPE)

Legenda
D Riparo mobile interbloccato
Z Zona di pericolo
C Trasportatore
G Riparo a galleria
A ESPE
P Prodotto
l Lunghezza della galleria
h Altezza della galleria
w Larghezza della galleria
s Distanza di sicurezza

EN 415-10
Sicurezza delle macchine per imballare Parte 10: Requisiti generali

http://store.uni.com/magento-1.4.0.1/index.php/uni-en-415-10-2014.html

Riservato Abbonati Normazione, 3X, 4X
Certifico Srl Rev. 0.0 2017

Pin It


Tags: Normazione Norme Direttiva macchine Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

ISO 18589 1 2019
Nov 18, 2019 53

ISO 18589-1:2019

ISO 18589-1:2019 Measurement of radioactivity in the environment - Soil - Part 1: General guidelines and definitions ISO Publication date: 2019-11 ... In allegato Preview ISO 1859-1:2019 riservata Abbonati This document specifies the general requirements to carry out radionuclides tests, including… Leggi tutto
Nov 13, 2019 103

PdR Linee guida calcolo computerizzato LENI

PdR Linee guida calcolo 5 LENI secondo UNI EN 15193-1:2017 Linee guida per il calcolo computerizzato per la determinazione del LENI secondo il metodo di calcolo della norma UNI EN 15193-1:2017. In sviluppo dal 25/11/2019 / ENEA Questo documento para-normativo ha l’obiettivo di definire una linea… Leggi tutto

Più letti Normazione