Slide background




UNI EN 13200-1:2019 Progettazione posti a sedere

ID 17745 | | Visite: 6538 | Documenti Riservati NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/17745

ID 17745 UNI EN 13200 1 2019

UNI EN 13200-1:2019 Progettazione posti a sedere

ID 17745 | 04.10.2022 / Documento di approfondimento allegato

Documento di approfondimento sulla progettazione e gestione di installazioni per gli spettatori in luoghi ricreativi permanenti o temporanei, compresi stadi, palestre, installazioni al chiuso e all’aperto allo scopo di garantirne la funzionalità in accordo alla norma tecnica UNI EN 13200-1:2019 “Installazioni per spettatori - Parte 1: Caratteristiche generali degli spazi di osservazione per spettatori”.

UNI EN 13200-1:2019 Installazioni per spettatori - Parte 1: Caratteristiche generali degli spazi di osservazione per spettatori

Data entrata in vigore: 28 Marzo 2019

Sostituisce: UNI EN 13200-1:2012

Recepisce: EN 13200-1:2019

Le norme della serie EN 13200-X dettano indicazioni generali per progettazione in sicurezza di un evento pubblico (riconducibili alla presenza di “spettatori”), ma che possono essere adattate al singolo evento.

Il documento Manifestazioni pubbliche: Normativa e Piano Safety e Security inquadra la sicurezza degli eventi pubblici dal punto di vista legislativo "Raccolta di disposizioni su riunioni, manifestazioni pubbliche, intrattenimento, pubblico spettacolo e Modello linee guida organizzazione e gestione pubblici spettacoli (Ministero dell’Interno)". 

Con le norme della Serie EN 13200-X è possibile effettuare una progettazione della sicurezza degli Eventi in maniera estremamente articolata e armonizzata.

[...]

Requisiti per i posti a sedere

I posti a sedere devono essere chiaramente numerati e parimenti le file di posti a sedere devono essere chiaramente etichettate.

L'etichettatura deve soddisfare i requisiti di persone con esigenze particolari (per esempio contrasto di colore, dimensioni delle informazioni) e fornire le informazioni sulla base di due principi sensoriali (tattile e visivo).

[...]

Posti a sedere costituiti da gradoni

Quando le installazioni per posti a sedere sono costituite da gradoni, l'alzata massima raccomandata deve essere 450 mm e la pedata minima (Bse) deve essere 700 mm (vedere figura 4).

Il valore raccomandato per la pedata Bse è 800 mm (vedere figura 4).

Figura 4 esempio di posti a sedere costituiti da gradoni

Legenda

Bse Dimensione della pedata (Bse = B)
min. = 700 mm max. = 800 mm
C = Cse Dimensione dell'alzata del gradone
max. = 450 mm racc. = 400 mm
α Angolo di inclinazione della tribuna

Figura 4 Esempio di posti a sedere costituiti da gradoni

Posti per spettatori con esigenze particolari

Le tribune devono fornire aree di osservazione accessibili a tutti i gruppi di disabilità, inclusi spettatori disabili in grado di camminare. Tali aree devono essere ubicate intorno all'installazione per gli spettatori in numero sufficiente per fornire agli spettatori con esigenze particolari un'opportuna scelta di opzioni di osservazione ed avere una qualità di osservazione appropriata.

Il prospetto 1 fornisce una guida appropriata alla disposizione raccomandata di spazi per sedie a rotelle in relazione alla capacità dell'area di osservazione, della tribuna o del settore.

Tabella 1 posti per spettatori con esigenze particolari

Tabella 1 - Disposizione raccomandata di spazi per sedie a rotelle in installazioni per gli spettatori

[...]

Capacità di evacuazione dall’uscita dell’area di osservazione

Ogni fila tra una via di passaggio trasversale o parallela e un'altra deve contenere un massimo di:

- 28 sedute al coperto;
- 40 sedute all'aperto.

Tutti gli spettatori devono essere in grado di entrare in un sistema di uscita che permetta un'evacuazione libera (vomitori, vie di passaggio laterali, ecc.) entro un massimo di otto minuti per le aree all'aperto e di due minuti per le aree al chiuso.

Uno scostamento dai valori proposti è accettato mediante valutazione del rischio che dovrebbe accompagnare la derivazione del calcolo della capacità di un'area di osservazione.

La distanza massima di spostamento di un singolo spettatore per entrare in un sistema di uscita che permetta un'evacuazione libera deve essere 30 m al chiuso e massimo 60 m all'aperto.

La distanza di spostamento dello spettatore deve essere misurata lungo il percorso definito da file e vie di passaggio.

La capacità di evacuazione delle vie di esodo all'interno di tali requisiti:

- su una superficie piana: 100 persone possono ragionevolmente uscire da una larghezza di 1,20 m in 1 min;
- su una superficie a gradini: 79 persone possono ragionevolmente uscire da una larghezza di 1,20 m in 1 min.

È necessario tenere conto anche dell'evacuazione di spettatori in sedia a rotelle.

Lo scostamento da questi valori richiede una valutazione del rischio.

[...]

Classificazione delle aree sportive e criteri per la determinazione dei gruppi

Gli sport possono essere divisi in sei gruppi A, B, C (installazioni all'aperto) e AA, BB, CC (installazioni al chiuso) caratterizzati principalmente dalla velocità dell'azione, dalle dimensioni dell'oggetto e dalle dimensioni dell'area di attività come illustrato nel prospetto C.1.

Tabella 3 criteri per la determinazione dei gruppi

Tabella 3 Criteri per la determinazione dei gruppi

[...] segue in allegato

Fonti
UNI EN 13200-1:2019

Certifico Srl - IT | Rev. 0.0 2022 
©Copia autorizzata Abbonati

Matrice Revisioni:

Rev. Data Oggetto Autore
0.0 04.10.2022 --- Certifico Srl

Collegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato UNI EN 13200-1 2019 Progettazione posti a sedere Rev. 00 2022.pdf
Certifico Srl - Rev. 0.0 2022
665 kB 64

Tags: Normazione Norme UNI Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

UNI EN ISO 41017 2024
Apr 11, 2024 112

UNI EN ISO 41017:2024

UNI EN ISO 41017:2024 / Guida alla preparazione alle emergenze e alla gestione di un'epidemia ID 21675 | 11.04.2024 / Preview in allegato UNI EN ISO 41017:2024 Facility management - Guida alla preparazione alle emergenze e alla gestione di un'epidemia La norma fornisce una guida generale alle… Leggi tutto
UNI ISO 20658 2024
Apr 11, 2024 102

UNI ISO 20658:2024

UNI ISO 20658:2024 / Raccolta e trasporto campioni esami medici di laboratorio ID 21674 | 11.04.2024 / In allegato Preview UNI ISO 20658:2024 Requisiti per la raccolta e il trasporto di campioni per esami medici di laboratorio La norma specifica i requisiti e le raccomandazioni di buona pratica per… Leggi tutto
UNI EN 16736 2015   Requisiti corsi di formazione VR chimico
Apr 10, 2024 115

UNI EN 16736:2015

UNI EN 16736:2015 / Requisiti corsi di formazione VR chimico ID 21673 | 11.04.2024 / Preview in allegato UNI EN 16736:2015 - Valutazione dei rischi sulla salute causati dalle sostanze chimiche - Requisiti relativi alle disposizioni per i corsi di formazione La norma specifica i requisiti minimi… Leggi tutto
CEI UNI EN ISO IEC 27001 2024
Mar 22, 2024 194

CEI UNI EN ISO/IEC 27001:2024

CEI UNI EN ISO/IEC 27001:2024 / Requisiti Sistemi di gestione della sicurezza dell’informazione ID 21552 | 11.03.2024 CEI UNI EN ISO/IEC 27001:2024 Tecnologie Informatiche - Tecniche di sicurezza - Sistemi di gestione della sicurezza dell’informazione. Requisiti Classificazione CEI: UNI 700-155… Leggi tutto
ANSI ASSP Z244 1 2016  R2020
Mar 14, 2024 256

ANSI/ASSP Z244.1-2016 (R2020)

ANSI/ASSP Z244.1-2016 (R2020) / The Control Of Hazardous Energy Lockout, Tagout And Alternative Methods ID 21508 | 14.03.2024 / Preview in allegato [box-info]ANSI/ASSE Z244.1-2016 / ANSI/ASSP Z244.1-2016 (R2020) Alcuni utenti precedenti di questo standard potrebbero essere confusi dalla… Leggi tutto

Più letti Normazione