Slide background
Direttiva macchine


Tutti i Documenti presenti nella sezione tematica Impianti

sono elaborati o selezionati dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.


Acquista l'Abbonamento

Strutture ROPS / FOPS / TOPS / FOGS

ID 4594 | | Visite: 11561 | Documenti Riservati Direttiva macchinePermalink: https://www.certifico.com/id/4594

Strutture ROPS / FOPS / TOPS / FOGS Quadro normativo illustrato

ID 4594 | 2017 | Documento completo in allegato

Tutte le macchine semoventi devono essere dotate, se i rischi sono presenti, di strutture di protezione contro il rischio di ribaltamento (ROPS) e contro rischi connessi con cadute di oggetti o di materiali (FOSP), tali strutture devono essere marcate CE ai sensi della Direttiva macchine 2006/42/CE: il documento illustra i requisti DM commentati, le norme di riferimento, esempi immagini di prove di laboratorio.

Escursus

Le ROPS e FOSP, sono componenti di sicurezza ai sensi della Direttiva macchine 2006/42/CE (Allegato V) e rientrano anche nell’Allegato IV (categorie di macchine per le quali va applicata una delle procedure di cui all'articolo 12, paragrafi 3 e 4).


Per la marcatura CE, i requisiti previsti all’Allegato I, fanno riferimento ai punti:

- 3.4.3 (ROPS)
- 3.4.4 (FOPS)

che sostanzialmente prevedono il seguente principio di sicurezza generale:

La ROPS/FOPS deve:

- resistere a forze
- assorbire energia
- deformarsi al limite del DLV (Deflection Limiting Volume)

Le macchine con struttura ROPS devono essere dotate cinture di ritenzione.

Le prove a cui devono essere sottoposte le ROPS/FOPS in accordo con le norme di riferimento devono essere effettuate per ciascun tipo di ROPS/FOPS (prove di tipo).

Le macchine semoventi con conducente, operatore/i o altra/e persona/e trasportati possono avere strutture che rispettano i requisiti di cui al 3.4.3 e 3.4.4 ROPS/FOPS contemporaneamente, se necessarie, in funzione della valutazione dei rischi e delle norme specifiche di tipo B/C delle stesse.

1. Punti e commenti ufficiali RESS

3.4.3. Ribaltamento o rovesciamento laterale
Quando per una macchina semovente con conducente, operatore/i o altra/e persona/e trasportati esiste il rischio di ribaltamento o rovesciamento laterale, essa deve essere munita di una struttura di protezione appropriata, a meno che ciò non accresca il rischio.

Detta struttura deve essere tale che, in caso di ribaltamento o rovesciamento laterale, garantisca alle persone trasportate un adeguato volume limite di deformazione.

Alfine di verificare che la struttura soddisfi il requisito di cui al secondo comma, il fabbricante o il suo mandatario deve effettuare, o far effettuare, prove appropriate per ciascun tipo di struttura.

3.4.4. Caduta di oggetti
Quando per una macchina semovente con conducente, operatore/i altra/e o persona/e trasportati esistono rischi connessi con cadute di oggetti o di materiali, essa deve essere progettata e costruita in modo da tenere conto di tali rischi; essa deve inoltre essere munita, se le sue dimensioni lo consentono, di una struttura di protezione appropriata.

Detta struttura deve esser tale che in caso di cadute di oggetti o di materiali sia garantito alla persona o alle persone trasportate un adeguato volume limite di deformazione.

Al fine di verificare che la struttura soddisfi il requisito di cui al secondo comma, il fabbricante o il suo mandatario deve effettuare, o far effettuare, prove appropriate per ciascun tipo di struttura.

2. Norme principali

UNI EN ISO 3471:2008 - Macchine movimento terra - Strutture di protezione contro il ribaltamento - Prove di laboratorio e requisiti di prestazione
La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 3471 (edizione agosto 2008). La norma specifica le prestazioni richieste per strutture di protezione metalliche per macchine movimento terra in caso di ribaltamento (ROPS), così come una metodologia idonea e riproducibile per la valutazione di tali requisiti mediante una prova di laboratorio che usi un procedimento di carico stazionario su un campione rappresentativo della stessa.
ROPS (Roll Over Protective Structures)
Armonizzata Direttiva macchine tipo C

UNI EN ISO 3449:2009 - Macchine movimento terra - Strutture di protezione contro la caduta di oggetti - Prove di laboratorio e requisiti di prestazione
La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 3449 (edizione settembre 2008). La norma specifica le prove di laboratorio per la misurazione delle caratteristiche strutturali, e i requisiti prestazionali in una prova rappresentativa di una struttura di protezione contro la caduta di oggetti (FOPS) applicabile alle macchine movimento terra con operatore a bordo, come definite nella UNI EN ISO 6165.
FOPS (Falling Object Protective Structures)
Armonizzata Direttiva macchine tipo C

ISO 12117:1997 Earth-moving machinery - Tip-over protection structure (TOPS) for compact excavators - Laboratory tests and performance requirements
ThisInternational Standard establishes a consistent and reproducible means of evaluating the load-carrying characteristics of tip-over protective structures (TOPS) under static loading, and prescribes performance requirements of a representative specimen under such loading. It applies to TOPS of compact excavators (as defined in ISO 6165) with swing type boom, having an operating mass of 1 000 kg to 6 000 kg.
(Tip-Over Protective Structures)

ISO 12117-2:2008 Earth-moving machinery - Laboratory tests and performance requirements for protective structures of excavators Roll-over protective structures (ROPS) for excavators of over 6 t  - ISO 12117-2 2008 EN Preview
ISO 12117-2:2008 establishes a consistent and reproducible means of evaluating the load-carrying characteristics of roll-over protective structures (ROPS) for excavators under static loading, and prescribes performance requirements of a representative specimen under such loading. ROPS are to be used where the risk of roll-over exists. ISO 12117-2:2008 applies to ROPS of hydraulic excavators as defined in ISO 6165 with a mass of over 6 t and less than 50 t. It also applies to ROPS for excavator-based or derivated excavators used in object or material handling, demolition or with attachments such as in log-handling and forestry applications. It does not apply to excavators with elevating cab risers. 

UNI ISO 10262:2008 - Macchine movimento terra - Escavatori idraulici - Prove di laboratorio e requisiti nelle prestazioni di ripari per la protezione dell'operatore
La norma stabilisce una procedura di prova ripetibile e coerente, unitamente agli associati requisiti in termini di prestazioni richieste, per valutare le protezioni dell'operatore quando sono sottoposte a carichi strutturali. Queste protezioni sono solitamente intese a fornire all'operatore un ragionevole grado di protezione nei confronti di oggetti (per esempio rocce o frammenti) che potrebbero, altrimenti, penetrare la postazione dell'operatore dal fronte o dall'alto. Essa si applica agli escavatori idraulici, come definiti nella ISO 7135, qualora siano dotati di protezione(i) dell'operatore.
FOGS (Falling Object Guard Structures)

ISO 3164:2013 Earth-moving machinery - Laboratory evaluations of protective structures - Specifications for deflection-limiting volume
This International Standard specifies the deflection limiting volume (DLV) to be used when performing laboratory evaluations of structures which provide protection to operators of earth-moving machinery as defined in ISO 6165.

UNI EN ISO 6683:2009 - Macchine movimento terra - Cinture di sicurezza e ancoraggi per cinture di sicurezza - Requisiti di prestazione e prove
La presente norma è la versione ufficiale in lingua inglese della norma europea EN ISO 6683 (edizione agosto 2008). La norma stabilisce i requisiti di prestazione minimi e le prove per sistemi di ritenuta - cinture di sicurezza e i loro elementi di fissaggio (ancoraggi) - montati sulle macchine movimento terra, necessari per trattenere un operatore o un conducente entro una struttura di protezione contro il ribaltamento (ROPS) nel caso di ribaltamento della macchina (vedere UNI EN ISO 3471), o entro una struttura di protezione contro il rovesciamento (TOPS) nel caso di rovesciamento della macchina (vedere ISO 12117).
...

3. Esempi illustrati di prove di laboratorio

UNI EN ISO 3471:2008 Si tratta di una prova distruttiva e richiede un procedimento di carico “quasi - statico” fino al raggiungimento di limiti prefissati in termini di forza applicata ed energia assorbita, evitando cedimenti strutturali e possibili interferenze con il volume destinato alla protezione dell’operatore DLV (Deflection Limiting Volume). (Fig. 4 e 5)


Fig. 3 - Prova ROPS
...

segue

Certifico Srl - IT Rev. 00 2017
Formato: PDF
Copiabile/stampabile: SI
Abbonati: Direttiva macchine/4X/full

Collegati



Scarica questo file (ISO 12117-2 2008 EN Preview.pdf)ISO 12117-2 2008 EN Preview EN182 kB(38 Downloads)

Tags: Direttiva macchine Abbonati Direttiva macchine

Articoli correlati

Più letti Direttiva macchine

Ultimi archiviati Direttiva macchine

Apr 18, 2019 46

D.Lgs. 25 gennaio 2010 n. 12

Decreto Legislativo 25 gennaio 2010 n. 12 Attuazione della direttiva 2007/45/CE che reca disposizioni sulle quantita' nominali dei prodotti preconfezionati, abroga le direttive 75/106/CEE e 80/232/CEE e modifica la direttiva 76/211/CEE. (GU n.37 del 15-02-2010)Collegati[box-note]Direttiva… Leggi tutto
Apr 17, 2019 52

D.P.R. 26 maggio 1980 n. 391

D.P.R. 26 maggio 1980 n. 391 Disciplina metrologica del preconfezionamento in volume o in massa dei preimballaggi di tipo diverso da quello C.E.E. (GU n.211 del 2-8-1980 )______ Testo vigente al 17-04-2019 aggiornato da: 20/06/1985DECRETO 12 giugno 1985, (in G.U. 20/06/1985,… Leggi tutto
Apr 17, 2019 36

Direttiva 2007/45/CE

Direttiva 2007/45/CE Direttiva 2007/45/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 settembre 2007, che reca disposizioni sulle quantità nominali dei prodotti preconfezionati, abroga le direttive 75/106/CEE e 80/232/CEE del Consiglio e modifica la direttiva 76/211/CEE del Consiglio. GU L 247… Leggi tutto
Legge 25 ottobre 1978 n  690
Apr 17, 2019 67

Legge 25 ottobre 1978 n. 690

Legge 25 ottobre 1978 n. 690 Adeguamento dell'ordinamento interno alla direttiva del consiglio delle Comunità europee n. 76/211/CEE relativa al precondizionamento in massa o in volume di alcuni prodotti in imballaggi preconfezionati (GU n. 316 del 11 novembre 1978) ... Art. 1. Campo di applicazione… Leggi tutto
D L 03 Luglio 1976 n  451
Apr 17, 2019 48

D.L 03 Luglio 1976 n. 451

Decreto Legge 03 Luglio 1976 n. 451 Attuazione delle direttive del consiglio delle Comunità europee n. 75/106/CEE relativa al precondizionamento in volume di alcuni liquidi in imballaggi preconfezionati e n. 75/107 relativa alle bottiglie impiegate come recipientimisura.GU n° 175 del… Leggi tutto
Apr 17, 2019 51

Direttiva 76/211/CEE

Direttiva 76/211/CEE Direttiva del Consiglio del 20 gennaio 1976 per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al precondizionamento in massa o in volume di alcuni prodotti in imballaggi preconfezionatiGU n. L 046 del 21/02/1976 Collegati[box-note]Preimballaggi: Quadro… Leggi tutto
Apr 17, 2019 53

Direttiva 75/107/CEE

Direttiva 75/107/CEE Direttiva 75/107/CEE del Consiglio, del 19 dicembre 1974, per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative alle bottiglie impiegate come recipienti-misura GU L 42 del 15.2.1975Abrogato da: Direttiva 2007/45/CE Collegati[box-note]Preimballaggi: Quadro… Leggi tutto
Apr 17, 2019 16

Direttiva (UE) 2016/2037

Direttiva (UE) 2016/2037 Direttiva (UE) 2016/2037 della Commissione, del 21 novembre 2016, che modifica la direttiva 75/324/CEE del Consiglio per quanto riguarda la pressione massima ammissibile dei generatori aerosol e adegua le sue disposizioni concernenti l'etichettatura al regolamento (CE) n.… Leggi tutto