Slide background




UNI 11414:2011 | Linee guida qualificazione sistema di manutenzione

ID 14031 | | Visite: 1922 | Documenti Riservati SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/14031

UNI 11414 2011 Linee guida qualificazione sistema manutenzione

UNI 11414:2011 | Linee guida qualificazione sistema di manutenzione

ID 14031 | 16.07.2021 / Documento di approfondimento ed esempio programma di manutenzione allegati

Documento di approfondimento sull’applicazione della norma UNI 11414:2011 per la qualificazione di un sistema di manutenzione.

La norma definisce i requisiti necessari per verificare la conformità del sistema di manutenzione rispetto al contesto in cui opera e in particolare si propone di valutare:

- la coerenza organizzativa del sistema di manutenzione,
- il posizionamento strategico della manutenzione,
- la coerenza delle politiche di manutenzione rispetto alla strategia di manutenzione perseguita,
- il grado di ingegnerizzazione della manutenzione,
- l’osservanza delle normative su sicurezza, salute e tutela ambientale.

La norma tiene, inoltre, conto delle specificità relative alla natura e alla complessità del sistema di manutenzione soggetto a qualifica. In particolare la norma dettaglia le modalità di esecuzione del processo di qualifica in relazione al fatto che il sistema manutentivo sia:

- interno, o
- esterno.

Alla necessità di avere un quadro di riferimento preciso ed univoco in materia di qualifiche professionali di manutenzione provvede la “EN 15628:2014 - Manutenzione - Qualifica del personale di manutenzione”, che definisce gli standard di “qualità professionale” che il personale di manutenzione deve possedere, ovvero il mix richiesto di conoscenze, abilità e comportamenti professionali attesi.

ID 11045 EN 15628

UNI 11414:2011 Manutenzione - Linee guida per la qualificazione del sistema di manutenzione

Data entrata in vigore: 19 maggio 2011

[...]

1. Requisiti di un sistema di manutenzione

Un sistema di manutenzione, oltre al rispetto della legislazione vigente, in particolare in ambito sicurezza, salute e ambiente, deve prevedere almeno l’esistenza di:

UNI 11414 2011 Requisiti sistema di manutenzione

2. Qualificazione

La qualificazione del sistema di manutenzione deve essere condotta in riferimento alle seguenti tematiche:

UNI 11414 2011 Qualificazione sistema di manutenzione

[...]

3. Organizzazione

3.1 Settore di riferimento, dati economici e produttivi

È necessario fornire informazioni riguardo a:

CLIENTE:

-- settore merceologico di riferimento,
-- fatturato registrato negli ultimi anni e quello previsto per l’anno in corso (considerare preferibilmente gli ultimi 5 anni),
-- numero di unità prodotte annue o valore che individua una dimensione caratteristica dell’attività/funzione svolta (riferirsi preferibilmente agli ultimi 5 anni).

BENI DI MANUTENZIONE:

-- tipologia e funzione svolta,
-- capacità o parametro dimensionale che ne caratterizza la funzione.

SISTEMA MANUTENTIVO:

-- tipologia, specializzazione e ambito del servizio di manutenzione,
-- dimensione organizzativa, dettagliando se si tratta di singola impresa, di gruppo o funzione interna.

3.6 Progettazione, pianificazione e programmazione

Verificare l’esistenza di una funzione di progettazione, pianificazione e programmazione delle attività di manutenzione o comunque di una funzione che espleti il ruolo di coordinamento delle attività svolte dalla manutenzione o da terzi durante gli interventi manutentivi, al fine di assicurare efficacia ed efficienza nell’utilizzo delle risorse condivise da più gruppi di lavoro e ridurre al minimo le interferenze.

3.7 Documentazione di manutenzione

Rilevare l’esistenza di manuali, documentazione tecnica e piani di manutenzione legati ai beni di manutenzione e in particolare rilevare:

- il grado di copertura della documentazione tecnica, manuali e piani di manutenzione rispetto ai beni da manutenere,
- la presenza di indicazioni riguardanti la periodicità degli interventi, le modalità di esecuzione ed eventuali parametri da misurare,
- il rispetto del piano di manutenzione, ovvero la comprensione da parte degli esecutori e la corretta consuntivazione degli interventi pianificati,
- la presenza di criteri da adottare per gestire anomalie ed interferenze con altre attività anche produttive,
- il livello di coinvolgimento del personale tecnico nella redazione del piano di manutenzione,
- la presenza e il rispetto di una procedura di aggiornamento continuo della documentazione tecnica, manuali e piani di manutenzione nel tempo.

È importante infine sottolineare l’eventuale esistenza di piani di manutenzione specifici per beni ritenuti critici e piani di verifica dei sistemi di sicurezza.

[...]

9. Normativa, ruoli e responsabilità in ambito sicurezza, salute e ambiente

In aggiunta alla legislazione e normativa vigente esistono delle leggi e/o norme specifiche per alcuni settori merceologici riferite alla manutenzione. Oltre a ciò, soprattutto nelle aziende medio-piccole, la manutenzione è spesso responsabile di alcune attività legate alla sicurezza. Si richiede pertanto di evidenziare tali leggi, norme e responsabilità.

Rilevare in accordo, l’andamento nell’ultimo quinquennio degli indici di frequenza e gravità degli infortuni, in manutenzione e il dato assoluto.

Indicare l’eventuale presenza di lavori da eseguire esclusivamente attraverso l’impiego di personale qualificato.

Verificare che siano chiaramente identificate, in ambito manutenzione, le figure e le responsabilità prescritte dalla cogente legislazione in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nel caso in cui la manutenzione abbia deleghe specifiche in ambito sicurezza, salute e ambiente (RSPP Responsabile del servizio di prevenzione e protezione, antincendio, gestione rifiuti, ecc.) dettagliare le specifiche responsabilità.

10. Esempio di valutazione delle funzionalità del sistema informativo di manutenzione

UNI 11414 2011 Esempio valutazione funzionalit  sistema informativo

[...]

11. Esempio di responsabilità dell’ingegneria di manutenzione

UNI 11414 2011 Esempio responsabilit  ingegneria di manutenzione

[...]

Modello esempio Programma di Manutenzione Rev. 0.0 2021

Esempio programma di manutenzione

[...] segue in allegato

Fonti
UNI 11414:2011 Manutenzione - Linee guida per la qualificazione del sistema di manutenzione

Certifico Srl - IT | Rev. 0.0 2021 
©Copia autorizzata Abbonati

Matrice Revisioni:

Rev. Data Oggetto Autore
0.0 16.07.2021 -- Certifico Srl

Collegati

Tags: Sicurezza lavoro Sistemi Gestione Sicurezza lavoro Abbonati Sicurezza

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Nov 25, 2022 132

Circolare CNI n. 626/XIX Sess./2020

Circolare CNI n. 626/XIX Sess./2020 Elenco nazionale certificato degli ingegneri biomedici e clinici di cui all’art.10, comma 1, della legge 11 gennaio 2018, n.3 – PROCEDURE PER ISCRIZIONE. Collegati[box-note]Ingegnere biomedico: elenco nazionale certificatoLegge 11 gennaio 2018 n. 3Circolare CNI… Leggi tutto
Nov 25, 2022 107

Circolare CNI n. 680/XIX Sess./2021

Circolare CNI n. 680/XIX Sess./2021 Modalità di iscrizione all’Elenco nazionale certificato degli Ingegneri biomedici e clinici di cui all’art. 10, comma 1, della legge 11 gennaio 2018, n.3 Requisiti di iscrizione all’Elenco nazionale certificato a) Ingegneri con Laurea magistrale o specialistica… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Nov 25, 2022 70

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 44561 | 23 Novembre 2022

Cassazione Penale Sez. 4 del 23 novembre 2022 n. 44561 Pulizia dei rulli del macchinario in movimento e trascinamento della mano dell'operaio litografo. Prassi comune e protezione inadeguata Penale Sent. Sez. 4 Num. 44561 Anno 2022Presidente: FERRANTI DONATELLARelatore: VIGNALE LUCIAData Udienza:… Leggi tutto
Contagi sul lavoro COVID   31 10 2022
Nov 24, 2022 79

Covid-19 | Contagi sul lavoro denunciati all’INAIL: 31 Ottobre 2022

Covid-19 | Contagi sul lavoro denunciati all’INAIL: 31 Ottobre 2022 ID 18163 | 24.11.2022 Covid-19, tra gennaio e ottobre 2022 denunciati oltre 100mila contagi sul lavoro Lo rileva il 30esimo report elaborato dalla Consulenza statistico attuariale dell’Inail, pubblicato oggi insieme alla versione… Leggi tutto
Nov 22, 2022 76

Decreto ministeriale 10 maggio 1933

Decreto ministeriale 10 maggio 1933 Disposizioni concernenti il grado d'infiammabilità dei liquidi combustibili immessi nei depositi costieri. (GU n. 160 del 12.07.1933) Leggi tutto

Più letti Sicurezza