Slide background




UNI EN ISO 13355:2016 | Imballaggi per il trasporto

ID 9777 | | Visite: 649 | News NormazionePermalink: https://www.certifico.com/id/9777

Imballaggi per il trasporto

UNI EN ISO 13355:2016 | Imballaggi per il trasporto

UNI EN ISO 13355:2016 Imballaggi - Imballaggi per il trasporto completi e pieni e unità di carico - Prova di vibrazione casuale verticale

Data entrata in vigore : 29 settembre 2016

Pubblicata IT: 03 Dicembre 2019

La norma specifica un metodo per eseguire una prova di vibrazione casuale verticale su un(gli) imballaggio(i) per il trasporto completo/i e pieno/i e unità di carico utilizzando un’eccitazione casuale. Il documento fornisce anche i metodi per valutare la prestazione di un imballaggio in termini di sua resistenza o di protezione che esso offre al suo contenuto quando è sottoposto a vibrazioni verticali.

La prova trattata nel documento può essere eseguita come una prova singola, per studiare gli effetti delle vibrazioni verticali, oppure può far parte di una sequenza di prove destinate a misurare la capacità di un provino di resistere ad un sistema di distribuzione che comprende il rischio di vibrazione.

Recepisce: EN ISO 13355:2016

Adotta: ISO 13355:2016

Sostituisce: UNI EN ISO 13355:2003

...

La circolazione delle merci risulta essere un’attività alla base dello sviluppo e innovazione di ogni Paese. Di conseguenza anche gli imballaggi necessari per il trasporto e movimentazione delle merci rivestono un ruolo sempre più rilevante. A tal proposito la normazione e nello specifico la commissione Imballaggi ha da poco recepito anche in lingua italiana la EN ISO 13355.

Questo documento specifica un metodo per eseguire una prova di vibrazione casuale verticale su un(gli) imballaggio(i) per il trasporto completo/i e pieno/i e unità di carico utilizzando un’eccitazione casuale. Il documento fornisce anche i metodi per valutare la prestazione di un imballaggio in termini di sua resistenza o di protezione che esso offre al suo contenuto quando è sottoposto a vibrazioni verticali. La prova trattata nel documento può essere eseguita come una prova singola, per studiare gli effetti delle vibrazioni verticali, oppure può far parte di una sequenza di prove destinate a misurare la capacità di un provino di resistere ad un sistema di distribuzione che comprende il rischio di vibrazione.

Una prova di vibrazione casuale è un metodo più realistico per riprodurre le vibrazioni ambientali durante il trasporto rispetto alla prova di vibrazione sinusoidale. Per questo motivo, se sono disponibili strutture di laboratorio idonee, una prova di vibrazione è preferibile a qualsiasi prova di vibrazione sinusoidale a frequenza fissa o a scansione di frequenza simile a quelle indicate nelle ISO 2247 e ISO 8318.

All’interno della norma sono riportati i seguenti riferimenti normativi:

ISO 2206 Packaging - Complete, filled transport packages - ldentification of parts when testing;
ISO 2233 Packaging - Complete, filled transport packages and unit loads - Conditioning for testing;
ISO 2234 Packaging - Complete, filled transport packages and unit loads - Stacking tests using a static load.

http://store.uni.com/catalogo/uni-en-iso-13355-2016

______

Fonte: UNI

...

Collegati:

Pin It


Tags: Normazione Abbonati Normazione

Articoli correlati

Ultimi archiviati Normazione

95 3
Lug 30, 2020 100

UNI/PdR 95.3:2020 | Misure COVID-19 parchi divertimento

UNI/PdR 95.3:2020 | Misure di contenimento del contagio da COVID-19 nel settore dei parchi divertimento Pubblicata il 29 Luglio 2020 la UNI/PdR 95.3:2020 "Linee guida relative alle misure per il contenimento del rischio di contagio da Covid-19 del comparto turistico- Parchi". La prassi di… Leggi tutto
UNI PdR 95 2 2020 Linee guida misure COVID 19 impianti di risalita
Lug 22, 2020 118

UNI/PdR 95.1:2020 Linee guida misure COVID-19 Impianti di risalita

UNI/PdR 95.1:2020 Linee guida relative alle misure per il contenimento del rischio di contagio da COVID-19 del comparto turistico - Impianti di risalita La prassi di riferimento ha l’obiettivo di definire delle linee guida sulle soluzioni da attuare nel settore “impianti di risalita”, per garantire… Leggi tutto
Lug 17, 2020 82

UNI EN 16873:2016

UNI EN 16873:2016 Conservazione dei beni culturali - Linee guida per la gestione di legni archeologici imbibiti provenienti da ambiti umidi terrestri La presente norma fornisce delle linee guida per la gestione di legni archeologici imbibiti provenienti da siti collocati in ambienti umidi terrestri… Leggi tutto

Più letti Normazione