Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
CEM4: certifico machinery directive

Il software per Direttiva macchine

da Marzo 2000

Promo Anniversary 21°
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutta la Documentazione presente è elaborata

o selezionata dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.

Vedi i nostri abbonamenti e prodotti

Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2020
Slide background
Certifico 2000/2019: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti

sono elaborati direttamente o selezionati su Standards riconosciuti.

Vedi il Piano Promo "Fidelity"per l'acquisto dei nostri Prodotti

Lavori su impianti elettrici in bassa tensione

ID 6520 | | Visite: 3166 | Guide Sicurezza lavoro INAILPermalink: https://www.certifico.com/id/6520

Lavori impianti elettrici bassa tensione

Lavori su impianti elettrici in bassa tensione

INAIL 2018 - Salute e sicurezza 18 Luglio 2018

Con la pubblicazione del d.lgs. 81/2008 e delle norme CEI 11-27, IV edizione e CEI EN 50110-1:2013, i datori di lavoro hanno accesso a tutte le disposizioni legislative e normative da mettere in atto per ridurre il rischio nei lavori sugli impianti elettrici a bassa tensione.

Quanto è riportato nel testo è di interesse per i lavoratori che si occupano dell’esercizio, della manutenzione o delle verifiche dei sistemi elettrici e per i lavoratori che svolgono la propria attività nei pressi di tali impianti, pur non avendo direttamente a che fare con essi.

Il rischio elettrico è qualcosa a cui la maggior parte dei lavoratori sono esposti solo a seguito del venir meno delle barriere di sicurezza di cui sono stati dotati in fase realizzativa gli impianti o le apparecchiature, pertanto solo a seguito di un’errata realizzazione o di incuria nell’uso.

Vi sono invece lavoratori, come quelli che si occupano dell’esercizio, della manutenzione o delle verifiche dei sistemi elettrici, che hanno particolarmente a che fare con il rischio elettrico durante l’attività lavorativa.

Il Testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (d.lgs. 81/2008 e s.m.i.) dedica un intero “Capo” (il III del Titolo III) all’attenzione che il datore di lavoro deve dedicare alla riduzione del possibile rischio elettrico.

Il presente lavoro ha lo scopo di presentare:

- le disposizioni legislative e normative,
- esempi e procedure per la sicurezza dei lavoratori

_______

Contenuti:

1. Obblighi di legge per i lavori elettrici sotto tensione a tensioni superiori a 1000 V a frequenza industriale
1.1 Introduzione
1.2 Definizioni
1.3 I lavori con rischio elettrico
1.3.1 I lavori sotto tensione in bassa tensione
1.3.2 I lavori sotto tensione in media e alta tensione
1.3.3 I lavori in vicinanza di parti attive
1.4. Il d.m. 4 febbraio 2011
2. La sicurezza nell’esecuzione dei lavori elettrici
2.1. Introduzione
2.2. Definizioni ulteriori rispetto a quelle del capitolo 1
2.2.1. Esclusioni
2.3. Valutazione del rischio
2.4. Sicurezza
2.4.1. Personale (CEI 11-27, punti 4.2, 4.2.1, 4.2.2)
2.4.2. Organizzazione dell’attività lavorativa (CEI 11-27, punto 4.3)
2.4.3. Condizioni e posto (zona) di lavoro (CEI 11-27, punti 4.3.4 e 4.5, EN 50110-1, punto 4.5)
2.4.4. Condizioni ambientali (CEI 11-27, punto 6.1.3)
2.4.5. Manovre 34
2.4.6. Comunicazioni (CEI 11-27, punto 4.4)
2.5. Procedure di lavoro
2.5.1. Pianificazione del lavoro (CEI 11-27, punto 6.1.1)
2.5.2. Lavoro fuori tensione (CEI 11-27, punto 6.2.1)
2.5.3. Lavori in prossimità di parti attive (CEI 11-27, punto 6.4)
2.5.4. Lavori sotto tensione in bassissima e bassa tensione (categorie 0 e I) (CEI 11-27, punto 6.3)
2.6. Protezione dal fuoco - Provvedimenti antincendio (CEI EN 50110-1, punto B.4)
2.7. Luogo di lavoro che presenta rischi di esplosione (CEI EN 50110-1, punto B.7)
2.8. Misure di emergenza (CEI EN 50110-1, punto B.7) 
3. Persone coinvolte nei lavori elettrici 
3.1. Introduzione 
3.2. Persona o Unità Responsabile dell’impianto elettrico 
3.3. Persona designata alla conduzione dell’impianto elettrico 
3.4. Persona o Unità Responsabile della realizzazione del lavoro 
3.5. Persona preposta alla conduzione dell’attività lavorativa 
3.6. Alcune considerazioni sulle diverse figure coinvolte nell’organizzazione e nell'esecuzione dei lavori
3.7. Considerazioni sulla figura del preposto ai lavori
4. I dispositivi di protezione individuale 
4.1. Introduzione 
4.2. Definizione 
4.3. Obbligo di uso dei DPI 
4.4. Requisiti di sicurezza dei DPI e marcatura CE 
4.5. Classificazione in categorie 
4.6. Contenuti delle istruzioni e informazioni del fabbricante 
4.7. Requisiti di sicurezza supplementari contro lo shock elettrico 
4.8. Scelta dei DPI 
4.9. Dispositivi di protezione individuale per i lavori elettrici sotto tensione
4.10. Panoramica non esaustiva di DPI, abbigliamento e attrezzature per i lavori elettrici
5. La formazione per i lavori in bassa tensione 
5.1. Cosa si intende per lavori elettrici e chi può eseguirli? 
5.2. Cosa si intende per formazione in ambito di lavori elettrici? 
5.3. Quali devono essere le qualità di PES e PAV? 
5.4. Chi stabilisce se a un lavoratore può essere attribuita la condizione di PES o PAV?
5.5. Quanto dura la condizione di PES o PAV? 
5.6. Come si sviluppa l’attività formativa per PES e PAV? 
5.7. Chi può svolgere i lavori sotto tensione?
5.8. Cos’è l’idoneità? 
5.9. Come si acquisiscono le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per ottenere l’idoneità?
5.10. Quali sono le conoscenze necessarie per ottenere l’idoneità? 
5.11. Come viene attribuita l’idoneità ai lavoratori dipendenti? 
5.12. Come ottengono l’idoneità i datori di lavoro o i lavoratori autonomi?
5.13. Quanto dura nel tempo l’idoneità?
6. Lavori in prossimità di linee elettriche aeree
6.1. Introduzione 
6.2. La legislazione vigente 
6.3. I riferimenti normativi
6.3.1. Lavori non elettrici (in vicinanza) ad esclusioni dei Cantieri
6.3.2. Lavori non elettrici (in vicinanza) nei Cantieri 
6.4. Evoluzione normativa 
6.5. Considerazioni sul calcolo delle distanze 
7. Considerazioni su manutenzione, verifiche, misure, prove e ricerca di guasti
7.1. Scopo di verifiche, misure, prove e ricerca di guasti 
7.2. Verifiche 
7.3. Manutenzione 
7.4. Predisposizione di procedure operative
8. Misure con valutazione del rischio semplificata 
8.1. Valutazioni del rischio semplificate 
8.2. Misura di tensione all’interno di un quadro elettrico (primo esempio, punto 5.3.1.2, CEI 11-27) 
8.3. Misura di tensione all’interno di un quadro elettrico (secondo esempio, punto 5.3.1.2, CEI 11-27)
8.4. Misura di tensione all’interno di un quadro elettrico (terzo esempio, punto 5.3.1.2, CEI 11-27)
8.5. Misura di tensione all’interno di un quadro elettrico (quarto esempio, punto 5.3.1.2, CEI 11-27)
9. Esempi di moduli da utilizzare per i lavori elettrici 
9.1. Introduzione 
10. Le novità della norma CEI 11-27 ed. 2014 
10.1. Introduzione 
10.2. Elenco delle principali novità 
11. Riferimenti 
11.1. Legislazione 
11.2. Norme tecniche 
11.3. Guide
11.4. Bibliografia

Fonte: INAIL

Collegati:


Scarica questo file (Lavori su impianti elettrici in bassa tensione.pdf)Lavori su impianti elettrici in bassa tensioneINAIL 2018IT1508 kB(784 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Rischio elettrico INAIL Guide Sicurezza INAIL

Ultimi inseriti

Ordinanza Min  della Salute 07 05 2021
Mag 08, 2021 18

Ordinanza Ministero della Salute 07 Maggio 2021

in News
Ordinanza Ministero della Salute 07 Maggio 2021 (nr. 03 Ordinanze) ID 13510 | 08.05.2021 Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia del 7 maggio 2021, ha firmato nuove Ordinanze che entreranno in vigore a partire da lunedì 10 maggio. Le… Leggi tutto
Nota 5 maggio 2021 n  688
Mag 08, 2021 13

Ministero dell’Istruzione nota 5 maggio 2021 n. 688

Ministero dell’Istruzione nota 5 maggio 2021 n. 688 Denuncia di infortunio per il personale scolastico positivo al Covid-19 Copertura assicurativa per studenti e insegnanti per infortuni accaduti durante la DAD o la DDI per la parte non in presenza OGGETTO: Denuncia di infortunio per il personale… Leggi tutto
Ordinanza Min della Salute 06 05 2021
Mag 07, 2021 24

Ordinanza Ministero della Salute 6 maggio 2021

in News
Ordinanza Ministero della Salute 6 maggio 2021 Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 (GU n.108 del 07.05.2021) ... Art. 1. 1. Ai fini del contenimento della diffusione del virus Sars-Cov-2, fermo restando quanto previsto dal decreto… Leggi tutto
Linee guida conformit  Reach e CLP prodotti PFU
Mag 07, 2021 18

Serie UNI/TR 11810-X:2021 | Linee guida conformità Reach e CLP prodotti PFU

Serie UNI/TR 11810-X:2021 | Linee guida conformità Reach e CLP prodotti PFU ID 13503 | 06.05.2021 06.05.2021 - Pubblicate da UNI Serie di Rapporti tecnici UNI/TR 11810-X:2021 riguardanti linee guida per la conformità ai Regolamenti REACH e CLP di granuli e polverini da PFU o di prodotti derivanti… Leggi tutto
ECDC 05 May 2021
Mag 07, 2021 18

Use of rapid antigen detection tests for SARS-CoV-2 in occupational settings

Considerations on the use of rapid antigen detection (including self-) tests for SARS-CoV-2 in occupational settings ECDC / EU-OSHA, Rapporto tecnico, 5 maggio 2021 This document outlines the public health considerations for the use of rapid antigen detection tests (RADTs, including self-test RADTs… Leggi tutto

Ultimi Documenti Abbonati

CEN TR 13387 1 2018
Mag 06, 2021 17

CEN/TR 13387-1:2018

CEN/TR 13387-1:2018 Child care articles - General safety guidelines - Part 1: Safety philosophy and safety assessment This Technical Report, contains the general safety philosophy and a guideline on safety assessment that experts are recommended to use when drafting standards. It also contains an… Leggi tutto
Guidance n  27
Mag 05, 2021 60

Guidance Document No. 27 Technical Guidance For DEQS

Guidance Document No. 27 Technical Guidance For Deriving Environmental Quality Standards EC Enviromet - Technical Report 2011/055 The EU Member States, Norway, and the European Commission in 2000 have jointly developed a common strategy for implementing Directive 2000/60/EC establishing a framework… Leggi tutto
UNI CEN TS 17606 2021
Mag 05, 2021 27

UNI CEN/TS 17606:2021

UNI CEN/TS 17606:2021 UNI CEN/TS 17606:2021 Installazione di attrezzature di refrigerazione, condizionamento dell'aria e pompe di calore contenenti refrigeranti infiammabili, a integrazione di norme esistenti Recepisce: CEN/TS 17606:2021 Data entrata in vigore: 29 aprile 2021 La specifica tecnica… Leggi tutto
FAQ NRMM 2021
Mag 03, 2021 33

Non-Road Mobile Machinery emissions - NRMM Guide | Update 2021

Non-Road Mobile Machinery emissions - NRMM Guide | Update 2021 CECE, January 2021 The purpose of this frequently asked questions (hereinafter ‘FAQ’) document is to contribute to a clear understanding of the Regulation (EU) 2016/1628, as amended by Regulation (EU) 2020/1040 (hereafter referred to as… Leggi tutto