Slide background
Slide background
Slide background




Criteri EU GPP Progettazione, costruzione e manutenzione di strade

ID 15569 | | Visite: 277 | Documenti Ambiente UEPermalink: https://www.certifico.com/id/15569

Criteri EU GPP Progettazione  costruzione e manutenzione di strade

Criteri EU GPP Progettazione, costruzione e manutenzione di strade (2016)

L’oggetto di questa serie di criteri per i GPP riguarda la procedura d’aggiudicazione per la progettazione, la costruzione e la manutenzione stradale. Una strada è definita come: “Linea di comunicazione (carreggiata) aperta alla circolazione pubblica, principalmente per l’uso di autoveicoli, che impiega un misto granulare stabilizzato, diverso da rotaie o piste d’atterraggio” (Eurostat, 2009).

La costruzione di strade è definita come:

“La preparazione e la costruzione di una strada utilizzando materiali, compresi aggregati, leganti idraulici e bituminosi e additivi, impiegati per lo strato di fondazione, lo strato di base e gli strati superficiali della strada”

La manutenzione stradale è definita come segue:

“Tutte le azioni adottate per mantenere e ripristinare la funzionalità e il livello di servizio delle strade” (Dizionario tecnico della strada redatto dall’AIPCR) con le seguenti due sottocategorie:.

- Manutenzione ordinaria definita come:
“tutte le operazioni che possono essere previste a scadenze programmate allo scopo di garantire un livello soddisfacente di servizio, che aderisca il più possibile allo stato iniziale e ottemperi alla classificazione della strada” (Dizionario tecnico della strada redatto dall’AIPCR)

- Manutenzione preventiva e ripristino definiti come: “il lavoro intrapreso per preservare o ripristinare la funzionalità ed estendere la durata d’uso di una strada esistente” (Dizionario tecnico della strada redatto
dall’AIPCR).

La manutenzione preventiva è di norma utilizzata per la pavimentazione stradale in buono stato con una durata considerevole di vita utile residua, senza tuttavia pregiudicare in modo significativo le capacità strutturali, mentre il ripristino avviene quando l’efficienza strutturale della struttura esistente è compromessa.

La ricostruzione di strade è definita come:
“il lavoro svolto per potenziare la rete o sostituire l’intero tratto stradale” (CEDR 2013). Nell’ottica dell’appalto, questa fase è simile a quella di costruzione e pertanto sarebbe soggetta a uno specifico invito a presentare offerte.

Le strade sono costruite a strati e si potrebbero individuare tre tipi principali di costruzione stradale: carreggiate flessibili, carreggiate rigide e carreggiate semi-rigide (Sherwood, 2001).

Questa serie di criteri contiene raccomandazioni che si applicano sia alla costruzione di nuove strade, sia alla manutenzione e al ripristino di quelle già esistenti. I criteri sono accompagnati da linee guida concernenti il processo di sviluppo e aggiudicazione relativi alla costruzione o alla manutenzione e al ripristino di una strada.

Gli orientamenti individuano le seguenti fasi principali per tale procedura:

- Definizione preliminare del campo di applicazione e fattibilità;
- Requisiti dettagliati di progettazione e prestazione;
- Costruzione o importanti opere di ampliamento;
- Uso della strada;
- Manutenzione ed esercizio;
- Fine vita, ad es. smantellamento della strada.

[...]

Fonte: CE

Collegati

Tags: Ambiente Abbonati Ambiente GPP

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Linee guida pianificazione integrata inquinamento acustico urbano
Mag 24, 2022 71

Linee guida pianificazione integrata inquinamento acustico urbano

Linee Guida per una pianificazione integrata dell'inquinamento acustico in ambito urbano (HUSH Harmonization of Urban noise reduction Strategies for Homogeneous action plans) L’inquinamento acustico ambientale è considerato uno dei maggiori problemi ambientali, con elevato e diffuso impatto sulla… Leggi tutto
Regolamento delegato UE 2022 759
Mag 18, 2022 97

Regolamento delegato (UE) 2022/759

Regolamento delegato (UE) 2022/759 / Modifica Alleg. VII RED II Regolamento delegato (UE) 2022/759 della Commissione del 14 dicembre 2021 che modifica l’allegato VII della direttiva (UE) 2018/2001 per quanto riguarda la metodologia di calcolo della quantità di energia rinnovabile usata per il… Leggi tutto
Mag 16, 2022 56

Direttiva 2002/63/CE

Direttiva 2002/63/CE Direttiva 2002/63/CE della Commissione, dell'11 luglio 2002, che stabilisce metodi comunitari di campionamento ai fini del controllo ufficiale dei residui di antiparassitari sui e nei prodotti alimentari di origine vegetale e animale e che abroga la direttiva 79/700/CEE GU L… Leggi tutto
Mag 16, 2022 72

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/601

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/601 Regolamento di esecuzione (UE) 2021/601 della Commissione del 13 aprile 2021 relativo a un programma coordinato di controllo pluriennale dell’Unione per il 2022, il 2023 e il 2024, destinato a garantire il rispetto dei livelli massimi di residui di… Leggi tutto
Mag 16, 2022 57

Regolamento di esecuzione (UE) 2022/741

Regolamento di esecuzione (UE) 2022/741 Regolamento di esecuzione (UE) 2022/741 della Commissione del 13 maggio 2022 relativo a un programma coordinato di controllo pluriennale dell’Unione per il 2023, il 2024 e il 2025, destinato a garantire il rispetto dei livelli massimi di residui di… Leggi tutto

Più letti Ambiente