Slide background

Prescrizioni operazioni locali carica batterie carrelli elettrici

ID 536 | | Visite: 27863 | Documenti Riservati SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/536

EN 62485 3 2016

Locali carica batterie carrelli elettrici

Prescrizioni per operazioni e locali di carica batterie di carrelli industriali elettrici

Focus tecnico Rev. 2.0

La Norma CEI EN 62485-3:2016 Requisiti di sicurezza per batterie di accumulatori e loro installazioni Parte 3: Batterie di trazione, (non ancora tradotta IT), ha sostituito la CEI EN 50272-3:2003.

Nel presente Focus Rev. 2.0, rispetto al precedente Rev. 1.0 basato sulla CEI EN 50272-3:2003, sono messe in evidenza:

- con colore rosso le parti eliminate
- in colore azzurro le parti nuove introdotte



CEI EN 62485-3:2016 - Estratto
Requisiti di sicurezza per batterie di accumulatori e loro installazioni
Parte 3: Batterie di trazione

1. Campo di applicazione
2. Definizioni
3. Disposizioni contro pericoli di esplosione mediante ventilazione
4. Disposizioni contro il rischio da elettrolito
5. Contenitori ed ambienti chiusi per batterie
6. Sistemazione per la carica/manutenzione
7. Apparecchiature periferiche/accessori di batterie
8. Etichette di identificazione, cartelli di avvertimento e istruzioni per l’uso, installazione e manutenzione
9. Trasporto, magazzinaggio, smaltimento e aspetti ambientali
10. Ispezione e controllo

La Norma CEI EN 62485-3:2016 si applica alle batterie di accumulatori ed alle loro installazioni usate per veicoli elettrici, per esempio nei carrelli industriali elettrici (inclusi - carrelli elevatori, carrelli rimorchiatori, macchine per la pulizia, veicoli pilotati automaticamente), nelle locomotive alimentate da batterie, nei veicoli elettrici stradali (per esempio veicoli per passeggeri e beni, carrelli da golf, biciclette, sedie a rotelle), e non riguarda la progettazione di tali veicoli.
Le tensioni nominali sono limitate rispettivamente a 1000 V in c.a. e 1500 V in c.c. e si descrivono le principali misure di protezione contro i pericoli derivanti generalmente da elettricità, emissione di gas ed elettrolito.
Essa fornisce prescrizioni sugli aspetti della sicurezza associati all’installazione, all’uso, e allo smaltimento delle batterie.
Essa tratta le batterie al piombo, al nichel cadmio ed altre batterie di accumulatori alcaline.

Focus che aggiorna:

CEI EN 50272-3:2003 - Estratto
Requisiti di sicurezza per batterie di accumulatori e loro installazioni
Parte 3: Batterie di trazione

1. Campo di applicazione
2. Definizioni
3. Disposizioni contro pericoli di esplosione mediante ventilazione
4. Disposizioni contro il rischio da elettrolito
5. Contenitori ed ambienti chiusi per batterie
6. Sistemazione per la carica/manutenzione
7. Apparecchiature periferiche/accessori di batterie
8. Etichette di identificazione, cartelli di avvertimento e istruzioni per l’uso, installazione e manutenzione
9. Trasporto, magazzinaggio, smaltimento e aspetti ambientali
10. Ispezione e controllo

La EN 50272-3 si applica alle batterie di accumulatori ed alle loro installazioni usate per veicoli elettrici, per esempio nei carrelli industriali elettrici (inclusi - carrelli elevatori, carrelli rimorchiatori, macchine per la pulizia, veicoli pilotati automaticamente), nelle locomotive alimentate da batterie, nei veicoli elettrici stradali (per esempio veicoli per passeggeri e beni, carrelli da golf, biciclette, sedie a rotelle).
Le tensioni nominali sono limitate rispettivamente a 1000 V in c.a. e 1 500 V in c.c. e si descrivono le principali misure di protezione contro i pericoli derivanti generalmente da elettricità, emissione di gas ed elettrolito.
Essa fornisce prescrizioni sugli aspetti della sicurezza associati alI'installazione, all'uso, e allo smaltimento delle batterie. 
Essa tratta le batterie al piombo, al nichel cadmio ed altre batterie di accumulatori alcaline.

La Norma CEI EN 50272-3:2003, non più applicabile dal 14-08-2017, è annullata e sostituita dalla Nuova Norma CEI EN 62485-3:2016 (CEI 21-64), vedi il Focus Aggiornamento Rev. 2.0

http://webstore.ceinorme.it/webstorecopertina.aspx?ID=13859&PR=NO

Maggiori Info e acquisto Documento

Documento compreso nel Servizio di Abbonamento Tema Sicurezza lavoro

Licenza Certifico Srl



Scarica questo file (CEI EN 62485-3 Preview.pdf)CEI EN 62485-3 PreviewCEI 2016EN1449 kB(4463 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro Rischio attrezzature lavoro Abbonati Sicurezza

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Sentenze cassazione penale
Ott 18, 2018 15

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 n. 46401 | 12 Ottobre 2018

Infortunio mortale durante il montaggio in opera di torri metalliche anemometriche: DUVRI Penale Sent. Sez. 4 Num. 46401 Anno 2018 Presidente: IZZO FAUSTORelatore: BELLINI UGOData Udienza: 13/06/2018 [panel]Ritenuto in fatto 1. La Corte di Appello di Bologna con sentenza in data 1.6.2017,… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Ott 18, 2018 15

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 n. 46411 | 12 Ottobre 2018

Macchinario privo di certificazione e di dispositivi di emergenza Penale Sent. Sez. 4 Num. 46411 Anno 2018 Presidente: IZZO FAUSTORelatore: DI SALVO EMANUELEData Udienza: 22/06/2018 [panel]Ritenuto in fatto e considerato in diritto 1. V.G. ricorre per cassazione avverso la sentenza in epigrafe… Leggi tutto
Circolare 286 2018
Ott 17, 2018 50

Circolare CNI 286/2018 - Accordo Stato Regioni 128/2016

Circolare CNI 286/2018 - Accordo Stato Regioni 128/2016 Formazione RSPP e CSP/CSE CNI- 16 Ottobre 2018 Oggetto: Le modifiche dell'Accordo Stato Regioni n° 128 del 7 luglio 2016 inerenti la formazione e l'aggiornamento per RSPP e CSP/CSE. - Assolvimento dell'aggiornamento per ii tramite di convegni… Leggi tutto
Sicurezza lavoro accertamento di assenza di tossicodipendenza
Ott 16, 2018 22

Provvedimento 17 settembre 2008

Provvedimento della Conferenza Stato-Regioni del 17 settembre 2008 Accordo, ai sensi dell'articolo 8, comma 2 dell'Intesa in materia di accertamento di assenza di tossicodipendenza, perfezionata nella seduta della Conferenza Unificata del 30 ottobre 2007 (Rep. Atti n. 99/CU), sul documento recante… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Ott 16, 2018 23

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 n. 40922 | 24 Settembre 2018

Assenza del DVR o di un responsabile dei lavori : Responsabilità del committente anche per lavori domestici Penale Sent. Sez. 4 Num. 40922 Anno 2018 Presidente: FUMU GIACOMORelatore: NARDIN MAURAData Udienza: 23/05/2018 [panel]Ritenuto in fatto 1. Con sentenza del 20 aprile 2017 la Corte d'Appello… Leggi tutto
Ott 16, 2018 25

Decreto interministeriale 27 marzo 2013

Decreto interministeriale 27 marzo 2013 Il Ministro del lavoro e delle politiche socialidi concerto Il Ministro della saluteII Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali Vistol'Art. 3, comma 13, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i, di seguito D. Lgs. n. 81/2008, il… Leggi tutto

Più letti Sicurezza

EN 689
Lug 13, 2018 30161

UNI EN 689:1997 Guida Valutazione esposizione per inalazione

UNI EN 689:1997 Valutazione del rischio chimico [panel]Update 13.07.2018La norma UNI EN 689:1997 è stata sostituita dall'edizione 2018 (UNI EN 689:2018); la norma è uno dei metodi standardizzati di misurazione degli agenti chimici prevista nel D.Lgs. 81/2008 ALL. XLI secondo l'Art. 225 c.2.Vedi… Leggi tutto