Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 25.005 *

/ Totale documenti scaricati: 13.543.704 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 25.005 *

/ Totale documenti scaricati: 13.543.704 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021

* Dati da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
CEM4: certifico machinery directive

Il software per Direttiva macchine

da Marzo 2000

Promo Anniversary 21°
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutta la Documentazione presente è elaborata

o selezionata dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.

Vedi i nostri abbonamenti e prodotti

ILO 2019 | Safety and Health at the heart of the Future of Work

ID 8207 | | Visite: 2678 | Documenti SicurezzaPermalink: https://www.certifico.com/id/8207

ILO 2019

Safety and Health at the heart of the Future of Work: Building on 100 years of experience

Geneva (ILO 18 April 2019)

Changes in working practices, demographics, technology and the environment are creating new occupational safety and health (OSH) concerns, according to a new report from the International Labour Organization (ILO).

Growing challenges include psychosocial risks, work-related stress and non-communicable diseases, notably circulatory and respiratory diseases, and cancers.

The report, Safety and Health at the heart of the Future of Work: Building on 100 years of experience * , is being published ahead of the World Day for Safety and Health at Work , which is marked on April 28th. It reviews the ILO’s 100 years of work on OSH issues, and highlights emerging health and safety issues in the world of work.

Currently, more than 374 million people are injured or made ill every year through work-related accidents. It is estimated that work days lost to OSH-related causes represent almost 4 per cent of global GDP, in some countries as much as 6 per cent, the Report says.

“As well as more effective prevention for established risks, we are seeing profound changes in our places and ways of working. We need safety and health structures that reflect this, alongside a general culture of prevention that creates shared responsibility,” said Manal Azzi, ILO Technical Specialist on Occupational Safety and Health.

“As well as the economic cost we must recognize the immeasurable human suffering such illnesses and accidents cause. These are all-the-more tragic because they are largely preventable."

Looking to the future, the report highlights four major transformative forces driving changes. It points out that all also offer opportunities for improvements.

First, technology, such as digitization, robotics, and nanotechology, can also affect psychosocial health and introduce new materials with unmeasured health hazards. Correctly applied it can also help reduce hazardous exposures, facilitate training and labour inspections.

Demographic shifts are important because young workers have significantly high occupational injury rates, while older workers need adaptive practices and equipment to work safely. Women – who are entering the workforce in increasing numbers – are more likely to have non-standard work arrangements and have a higher risk of musculoskeletal disorders.

Thirdly, development and climate change give rise to risks such as air pollution, heat stress, emerging diseases, shifting weather and temperature patterns that can bring job losses. Equally, new jobs will be created through sustainable development and the green economy.

Finally, changes in the organization of work can bring flexibility that allows more people to enter the labour force, but may also lead to psychosocial issues (for example, insecurity, compromised privacy and rest time, or inadequate OSH and social protections) and excessive work hours. Approximately 36 per cent of the world’s workforce currently works excessive hours (more than 48 hours per week).
________

Table of contents

Introduction
Global trends in safety and health: The picture today
Chapter 1: 100 years of safety and health at work
1. Why the world needed to respond to accidents and diseases at work 100 years ago
2. The ILO: Founded on the concept of safe and healthy work
3. Post-Second World War: An increasingly global perspective on OSH
4. Towards a culture of prevention
5. ILO and safety and health at work in the new millennium
Chapter 2:
A safe and healthy future of work: Challenges and opportunities
2.1 Technology
Digitalization and ICT
Automation and robotics
Nanotechnology
2.2 Demographics
Young workers
Aging worker populations
Gender
Migrant workers
2.3 Sustainable development and OSH
Climate change, air pollution and environmental degradation
The green economy
ILO instruments in relation to climate change, sustainable development and OSH
2.4 Changes in work organization
Excessive hours of work
Non-standard forms of employment
Working time arrangements
The informal economy
The example of digital labour platforms
Chapter 3:
Responding to the safety and health challenges and
opportunities of the future of work
3.1 Anticipation of new OSH risks
3.2 Multidisiplinarity in managing OSH
3.3 Building competence on OSH
3.4 Widening the horizon: The link to public health
3.5 International labour standards and other instruments on OSH
National OSH legislation and management
Governance of OSH
3.6 Reinforcing the role of governments and social partners and expanding partnerships
Concluding remarks
References

...

Fonte: ILO

Scarica questo file (Safety and health work - ILO 2019.pdf)Safety and Health at the heart of the Future of WorkILO 2019EN7036 kB(444 Downloads)

Tags: Sicurezza lavoro

Ultimi inseriti

Sentenze cassazione penale
Ott 22, 2021 16

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 37802 | 21 Ottobre 2021

Cassazione Penale Sez. 4 del 21 ottobre 2021 n. 37802 Infortunio durante la pulizia del macchinario per l'etichettatura dei formaggi. L'obbligo di sicurezza concerne non soltanto i costruttori di macchine ma anche i datori di lavoro acquirenti Penale Sent. Sez. 4 Num. 37802 Anno 2021 Presidente:… Leggi tutto
Ecolabel strutture ricettive
Ott 22, 2021 21

Decisione (UE) 2021/1845

Decisione (UE) 2021/1845 / Ecolabel strutture ricettive Decisione (UE) 2021/1845 della Commissione del 20 ottobre 2021 che modifica la decisione (UE) 2017/175 per quanto riguarda il periodo di validità dei criteri per l'assegnazione del marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel UE)… Leggi tutto
Ott 21, 2021 12

Regolamento (CE) n. 297/2009

Regolamento (CE) n. 297/2009 Regolamento (CE) n. 297/2009 della Commissione, dell’ 8 aprile 2009, che modifica il regolamento (CE) n. 1277/2005 che stabilisce le modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 273/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai precursori di droghe e… Leggi tutto
Ott 21, 2021 15

Regolamento delegato (UE) 2015/1011

Regolamento delegato (UE) 2015/1011 Regolamento delegato (UE) 2015/1011 della Commissione, del 24 aprile 2015, che integra il regolamento (CE) n. 273/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai precursori di droghe e il regolamento (CE) n. 111/2005 del Consiglio recante norme per il… Leggi tutto
Ott 21, 2021 23

Regolamento (CE) n. 1277/2005

Regolamento (CE) n. 1277/2005 Regolamento (CE) n. 1277/2005 della Commissione, del 27 luglio 2005, che stabilisce le modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 273/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai precursori di droghe e del regolamento (CE) n. 111/2005 del Consiglio… Leggi tutto
Ott 21, 2021 19

Regolamento (CE) n. 273/2004

Regolamento (CE) n. 273/2004 Regolamento (CE) n. 273/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 febbraio 2004, relativo ai precursori di droghe. (GU L 47, 18.2.2004) Attuazione: Decreto Legislativo 24 marzo 2011 n. 50 Collegati
Decreto Legislativo 24 marzo 2011 n. 50
Leggi tutto

Ultimi Documenti Abbonati

Convenzione di Rotterdam
Ott 21, 2021 41

Convenzione di Rotterdam

Convenzione di Rotterdam / Convenzione PIC - Prior Informed Consent ID 14792 | 21.10.2021 La Convenzione di Rotterdam (Convenzione PIC - Prior Informed Consent), adottata nel 1998 ed entrata in vigore nel 2004, disciplina le esportazioni e le importazioni di alcuni prodotti chimici e pesticidi… Leggi tutto
GHG emissions report 2021
Ott 21, 2021 21

GHG emissions of all world - 2021

GHG emissions of all world 2021 2021 report The Emissions Database for Global Atmospheric Research provides emission time series from 1970 until 2020 for fossil CO2 and until 2018 for non-CO2 GHGs for all countries, and covers the emissions and removals from land use and forestry for the years 2000… Leggi tutto
Ott 20, 2021 40

Circolare n. 46 dell'11 luglio 2000

Circolare n. 46 dell'11 luglio 2000 Circolare n. 46 dell'11 luglio 2000 Verifiche di sicurezza dei ponteggi metallici fissi di cui all’art. 30 del D.P.R. 7 gennaio 1956, n. 164 Estratto Si ritiene inoltre opportuno sottolineare che nel ponteggio metallico fisso la sicurezza strutturale, che ha un… Leggi tutto
Ott 20, 2021 15

Sentenza Corte Costituzionale n. 30 del 21 febbraio 2020

Sentenza Corte Costituzionale n. 30 del 21 febbraio 2020 Edilizia e urbanistica - Norme della Regione Veneto - Intervento regionale a sostegno del settore edilizio e per favorire l'utilizzo dell'edilizia sostenibile - Ambito di applicazione - Riordino e rigenerazione del tessuto edilizio urbano -… Leggi tutto
Sentenza Consiglio di Stato n  5830 del 9 agosto 2021
Ott 19, 2021 56

Sentenza Consiglio di Stato n. 5830 del 9 agosto 2021

Sentenza Consiglio di Stato n. 5830 del 9 agosto 2021 Distanze tra edifici: il limite dei 10 metri non si applica ai centri storici Il Consiglio di Stato, con sentenza n. 5830 del 9 agosto 2021, ribaltando la decisione assunta in primo grado dal TAR, ha affermato che il limite di 10 metri previsto… Leggi tutto