Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 24.535 *

/ Totale documenti scaricati: 13.094.969 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021

* Dati in real-time da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

/ Documenti disponibili: 24.535 *

/ Totale documenti scaricati: 13.094.969 *

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021

* Dati da Aprile 2014 alla data odierna.
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.


Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
CEM4: certifico machinery directive

Il software per Direttiva macchine

da Marzo 2000

Promo Anniversary 21°
Slide background
Certifico 2000/2021: Informazione Utile

Tutti i Software, Prodotti e Documenti Tecnici presenti sono elaborati direttamente

o selezionati su Norme Tecniche & Standards riconosciuti.

Vedi Abbonamenti Promo: 2X, 3X, 4X, Full | 2021
Slide background
Certifico 2000/2020: Informazione Utile

Tutta la Documentazione presente è elaborata

o selezionata dalla nostra redazione su Standards riconosciuti.

Vedi i nostri abbonamenti e prodotti

Decreto-Legge 28 Ottobre 2020 n. 137

ID 11923 | | Visite: 8076 | NewsPermalink: https://www.certifico.com/id/11923

Decreto Legge Ristori DL 137 2020

Decreto-Legge 28 ottobre 2020 n. 137 | Decreto Ristori (Ottobre)

ID 11923 | 28.10.2020

Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

(GU n.269 del 28.10.2020)

I 4 "Decreti ristori"

I 4 "Decreti ristori" emanati e gli effetti prodotti, sono confluiti in un unica Legge di conversione: Legge 18 dicembre 2020 n. 176.

1 Decreto ristori (Ottobre) Decreto-Legge 28 ottobre 2020 n. 137 Convertito  Legge 18 dicembre 2020 n. 176
2 Decreto ristori bis (Novembre) Decreto-Legge 9 novembre 2020 n. 149 Abrogato fatti salvi gli effetti prodottisi 
ed i rapporti giuridici sorti (confluito in "1")
3 Decreto ristori ter (Novembre) Decreto-Legge 23 novembre 2020 n. 154 Abrogato fatti salvi gli effetti prodottisi 
ed i rapporti giuridici sorti (confluito in "1")
4 Decreto ristori quater (Novembre) decreto-legge 30 novembre 2020, n. 157 Abrogato fatti salvi gli effetti prodottisi 
ed i rapporti giuridici sorti (confluito in "1")

Conversione in GU n. 319 del 24 Dicembre 2020 SO n. 43

DL convertito in legge dalla Legge 18 dicembre 2020 n. 176 (GU n.319 del 24.12.2020 - SO n. 43)

Entrata in vigore del provvedimento 29/10/2020

In calce all'articolo Testo D.L. 28 ottobre 2020 n. 137 pubblicato in GU e Testo Decreto-Legge 28 ottobre 2020 n. 137 Coordinato Legge 18 dicembre 2020 n. 176

In allegato:

- Testo consolidato al 16.08.2021
- Testo consolidato al 16.04.2021

Il decreto-legge che introduce ulteriori misure urgenti per la tutela della salute e per il sostegno ai lavoratori e ai settori produttivi, nonché in materia di giustizia e sicurezza connesse all'epidemia da COVID-19.

Il testo interviene con uno stanziamento di 5,4 miliardi di euro in termini di indebitamento netto e 6,2 miliardi in termini di saldo da finanziare, destinati al ristoro delle attività economiche interessate, direttamente o indirettamente, dalle restrizioni disposte a tutela della salute, nonché al sostegno dei lavoratori in esse impiegati.

In allegato:

Decreto-Legge 28 ottobre 2020 n. 137 Coordinato Legge 18 dicembre 2020 n. 176 (GU n.319 del 24.12.2020 - SO n. 43)
- Decreto-Legge 28 Ottobre 2020 n. 137 (GU n.269 del 28.10.2020 - h 2.20 del 29.10.2020)
- Bozza DL ristori (h. 16.00 del 27.10.2020)
- Comunicato Stampa del Consiglio dei Ministri n. 69 del 27 Ottobre 2020

...

Articoli del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137 aggiornarti alla Legge di Conversione: Legge 18 dicembre 2020 n. 176

Titolo I- Sostegno alle imprese 
ART. 1. (Contributo a fondo perduto da destinare agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive)
ART. 1 -bis (Contributo a fondo perduto da destinare agli operatori IVA dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020)
ART. 1 -ter (Estensione dell’applicazione dell’articolo 1 ad ulteriori attività economiche)
ART. 1 -quater (Fondo perequativo)
ART. 1 -quinquies (Modificazioni urgenti della legislazione emergenziale)
ART. 1 -sexies (Controlli antimafia)
ART. 1 -septies (Imprese sociali e inserimento lavorativo dei lavoratori svantaggiati)
ART. 2. (Rifinanziamento comparto del Fondo speciale di cui all’articolo 5, comma 1, della legge 24 dicembre 1957, n. 1295)
ART. 3. (Fondo per il sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche)
ART. 4. (Sospensione delle procedure esecutive immobiliari nella prima casa)
ART. 4 -bis (Modifiche in materia di fondo di garanzia per la prima casa)
ART. 4 -ter (Semplificazioni in materia di accesso alle procedure di sovraindebitamento per le imprese e i consumatori di cui alla legge 27 gennaio 2012, n. 3, e norme relative alle procedure pendenti)
ART. 5. (Misure a sostegno degli operatori turistici e della cultura)
ART. 6. (Misure urgenti di sostegno all'export e al sistema delle fiere internazionali)
ART. 6 -bis Misure urgenti per il sostegno dei settori del turismo e della cultura e per l’internazionalizzazione
ART. 6 -ter Misure urgenti a sostegno dell’attività di rivendita di giornali e riviste
ART. 7. (Misure di sostegno alle imprese appartenenti alle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura)
ART. 8. (Credito d'imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d'azienda)
ART. 8 -bis (Credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda per le imprese interessate dalle nuove misure restrittive di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020)
ART. 8 -ter (Riduzione degli oneri delle bollette elettriche)
ART. 9. (Cancellazione della seconda rata IMU)
ART. 9 -bis (Cancellazione della seconda rata IMU concernente gli immobili e le relative pertinenze in cui si esercitano le attività riferite ai codici ATECO riportati nell’Allegato 2)
ART. 9 -ter (Individuazione dei soggetti esenti dal versamento dell’IMU e disposizioni per il sostegno delle imprese di pubblico esercizio)
ART. 9 -quater (Fondo per la sostenibilità del pagamento degli affitti di unità immobiliari residenziali)
ART. 9 -quinquies (Estensione della proroga del termine di versamento del secondo acconto per i soggetti che applicano gli indici sintetici di affidabilità fiscale)
ART. 10. (Proroga del termine per la presentazione del modello 770)
ART. 10 -bis (Detassazione di contributi, di indennità e di ogni altra misura a favore di imprese e lavoratori autonomi, relativi all’emergenza COVID-19)
ART. 10 -ter (Proroga dell’esercizio di poteri speciali nei settori di rilevanza strategica)

Titolo II Disposizioni in materia di lavoro
ART. 11. (Finanziamento della prosecuzione delle misure di sostegno al reddito per le conseguenze dell’emergenza epidemiologica)
ART. 12. (Nuovi trattamenti di Cassa integrazione ordinaria, Assegno ordinario e Cassa integrazione in deroga. Disposizioni in materia di licenziamento. Esonero dal versamento dei contributi previdenziali per aziende che non richiedono trattamenti di cassa integrazione)
ART. 12 -bis (Misure in materia di integrazione salariale)
ART. 12 -ter (Ulteriori misure in materia di integrazione salariale)
ART. 12 -quater (Misure in favore degli operatori volontari del servizio civile universale)
ART. 13. (Sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l'assicurazione per i dipendenti delle aziende dei settori economici interessati dalle nuove misure restrittive)
ART. 13 -bis (Sospensione dei versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali per i datori di lavoro privati con sede operativa nei territori interessati dalle nuove misure restrittive appartenenti ai settori economici riferiti ai codici ATECO riportati nell’Allegato 1 e nell’Allegato 2)
ART. 13 -ter (Sospensione dei versamenti tributari)
ART. 13 -quater (Sospensione dei versamenti tributari e contributivi in scadenza nel mese di dicembre)
ART. 13 -quinquies (Proroga del termine di versamento del secondo acconto delle imposte sui redditi e dell’IRAP)
ART. 13 -sexies (Proroga del termine per la presentazione della dichiarazione in materia di imposte sui redditi e IRAP)
ART. 13 -septies (Proroga del termine per le definizioni agevolate)
ART. 13 -octies (Proroga dell’accesso al cosiddetto Fondo Gasparrini)
ART. 13 -novies (Proroga dei termini per i versamenti del prelievo erariale unico sugli apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6, lettera a) e lettera b), del testo unico di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773)
ART. 13 -decies (Razionalizzazione dell’istituto della rateizzazione)
ART. 13 -undecies (Disposizioni in materia di contribuzione volontaria)
ART. 13 -duodecies (Disposizioni di adeguamento e di compatibilità degli aiuti con le disposizioni europee)
ART. 13 -terdecies (Bonus baby-sitting)
ART. 13 -quaterdecies (Fondo straordinario per il sostegno degli enti del Terzo settore)
ART. 13 -quinquiesdecies (Rifinanziamento dei CAF)
ART. 13 -sexiesdecies (Modifiche al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. Attuazione della direttiva (UE) 2019/1833 e della direttiva (UE) 2020/739)
ART. 13 -septiesdecies (Modifiche all’articolo 42 -bis del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126)
ART. 13 -duodevicies (Proroga della disposizione di cui all’articolo 10 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, in materia di potenziamento delle risorse umane dell’INAIL)
ART. 13 -undevicies (Finanziamento dei fondi bilaterali di cui all’articolo 27 del decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 148, per l’erogazione dell’assegno ordinario COVID-19)
ART. 14. (Nuove misure in materia di Reddito di emergenza)
ART. 15. (Nuova indennità per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali e dello spettacolo)
ART. 15 -bis Indennità per i lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e per gli incaricati alle vendite nonché disposizioni per promuovere l’occupazione giovanile
ART. 16. (Esonero contributivo a favore delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura)
ART. 16 -bis (Esonero contributivo a favore delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura appartenenti ai settori economici riferiti ai codici ATECO riportati nell’Allegato 3)
ART. 16 -ter (Quarta gamma)
ART. 17. (Disposizioni a favore dei lavoratori sportivi)
ART. 17 -bis (Ulteriori disposizioni a favore dei lavoratori dello sport)
ART. 17 -ter (Disposizioni urgenti in materia di equo compenso per le prestazioni professionali)

Titolo III Misure in materia di salute e sicurezza e altre disposizioni urgenti

ART. 18. (Disposizioni urgenti per l’esecuzione di tamponi antigenici rapidi da parte dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta)
ART. 19. (Disposizioni urgenti per la comunicazione dei dati concernenti l’esecuzione di tamponi antigenici rapidi da parte dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta)
ART. 19 -bis (Pubblicazione dei risultati del monitoraggio dei dati inerenti all’emergenza epidemiologica da COVID-19 e individuazione delle regioni destinatarie di misure restrittive)
ART. 19 -ter (Prestazioni acquistate dal Servizio sanitario nazionale da privati accreditati)
ART. 19 -quater (Acquisto e distribuzione dei farmaci per la cura dei pazienti con COVID-19)
ART. 19 -quinquies (Disposizioni urgenti per l’esecuzione di test sierologici e tamponi antigenici rapidi)
ART. 19 -sexies (Disposizioni in materia di attività svolte presso le Unità speciali di continuità assistenziale e le scuole di specializzazione in medicina)
ART. 19 -septies (Disposizioni per favorire l’accesso a prestazioni di telemedicina nei piccoli centri)
ART. 19 -octies (Finanziamento della diagnostica molecolare)
ART. 19 -novies (Disposizioni finalizzate a facilitare l’acquisizione di dispositivi di protezione e medicali nelle RSA e nelle altre strutture residenziali)
ART. 19 -decies (Misure urgenti di solidarietà alimentare)
ART. 19 -undecies (Arruolamento a tempo determinato di medici e infermieri militari)
ART. 19 -duodecies (Potenziamento della Sanità militare per l’emergenza da COVID-19)
ART. 20. (Istituzione del servizio nazionale di risposta telefonica per la sorveglianza sanitaria)
ART. 20 -bis (Disposizioni in materia di attività degli psicologi)
ART. 20 -ter (Contratti d’opera da parte di aziende sanitarie pubbliche nella regione Trentino-Alto Adige)
ART. 21. (Misure per la didattica digitale integrata) 
ART. 21 -bis (Misure per la proroga dei dottorati di ricerca)
ART. 22. (Scuole e misure per la famiglia)
ART. 22 -bis (Congedo straordinario per i genitori in caso di sospensione dell’attività didattica in presenza nelle scuole secondarie di primo grado)
ART. 22 -ter (Disposizioni in materia di trasporto pubblico locale)
ART. 23. (Disposizioni per l’esercizio dell’attività giurisdizionale nella vigenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19)
ART. 23 -bis (Disposizioni per la decisione dei giudizi penali di appello nel periodo di emergenza epidemiologica da COVID-19)
ART. 23 -ter (Disposizioni sulla sospensione del corso della prescrizione e dei termini di custodia cautelare nei procedimenti penali, nonché sulla sospensione dei termini nel procedimento disciplinare nei confronti dei magistrati, nel periodo di emergenza epidemiologica da COVID-19)
ART. 23 -quater (Unità ulteriori che concorrono alla determinazione dei saldi di finanza pubblica del conto economico consolidato delle amministrazioni pubbliche)
ART. 23 -quinquies (Estensione delle risorse finanziarie ai soggetti accolti presso le residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza)
ART. 24. (Disposizioni per la semplificazione delle attività di deposito di atti, documenti e istanze nella vigenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19)
ART. 25. (Misure urgenti relative allo svolgimento del processo amministrativo)
ART. 26. (Disposizioni in materia di giudizio contabile nonché misure urgenti relative allo svolgimento delle adunanze e delle udienze del processo contabile durante l’ulteriore periodo di proroga dello stato di emergenza epidemiologica)
ART. 27. (Misure urgenti relative allo svolgimento del processo tributario)
ART. 28. (Licenze premio straordinarie per i detenuti in regime di semilibertà)
ART. 29. (Durata straordinaria dei permessi premio)
ART. 30. (Disposizioni in materia di detenzione domiciliare)
ART. 31. (Disposizioni in materia di elezioni degli organi territoriali e nazionali degli ordini professionali vigilati dal Ministero della giustizia)
ART. 31 -bis (Misure urgenti in tema di prove orali del concorso notarile e dell’esame di abilitazione all’esercizio della professione forense nonché in materia di elezioni degli organi territoriali e nazionali degli ordini professionali)
ART. 31 -ter (Differimento dell’entrata in vigore della class action)
ART. 31 -quater (Disposizioni d’urgenza per lo svolgimento delle elezioni suppletive per la Camera dei deputati e per il Senato della Repubblica per l’anno 2020)
ART. 31 -quinquies (Differimento delle elezioni degli organismi della rappresentanza sindacale)
ART. 31 -sexies (Rinvio del federalismo fiscale)
ART. 31 -septies (Disposizioni in materia di razionalizzazione del modello contrattuale del Ministero dell’economia e delle finanze con la SOGEI Spa)
ART. 31 -octies (Responsabilità per l’inadempimento degli obblighi previsti dall’articolo 52, comma 7, della legge 24 dicembre 2012, n. 234, e risoluzione delle controversie internazionali)
ART. 31 -novies (Facoltà di estensione del termine di durata dei fondi immobiliari quotati)
ART. 31 -decies (Modifiche all’articolo 58 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126)
ART. 31 -undecies (Disposizioni in materia di infrastrutture stradali)
ART. 31 -duodecies (Utilizzo dei materiali legnosi provenienti dalla manutenzione dei corsi d’acqua)
ART. 31 -terdecies (Modifiche al decreto legislativo 28 giugno 2005, n. 139)
ART. 32. (Misure per la funzionalità delle Forze di polizia e del Corpo nazionale dei vigili del fuoco)
ART. 32 -bis (Misure per la funzionalità delle Forze di polizia, del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, delle Forze armate e del Corpo di polizia penitenziaria, nonché per l’emersione del lavoro irregolare)
ART. 32 -ter (Trattazione scritta di udienze civili da parte di magistrati onorari)
ART. 32 -quater (Contributo in favore delle regioni a statuto ordinario per il ristoro delle categorie soggette a restrizioni in relazione all’emergenza da COVID-19)
ART. 32 -quinquies (Misure di ristoro per le famiglie residenti e per le imprese locali delle isole minori)
ART. 32 -sexies (Disposizioni in favore dei lavoratori appartenenti al bacino PIP - Emergenza Palermo)
ART. 33. (Fondo anticipazione di liquidità)
ART. 33 -bis (Clausola di salvaguardia)

TITOLO IV Disposizioni finali

ART. 34. (Disposizioni finanziarie)
ART. 35. (Entrata in vigore)


Allegato 1 (ARTICOLO 1)  Codici ATECO
Allegato 2 (ARTICOLO 1-bis) Codici ATECO
Allegato 3 (articolo 16-bis)
Allegato 4 (articolo 1-ter)
Allegato 5 (articolo 34, comma 5)
Elenco 1 (articolo 23-quater, comma 1)
TABELLA 1 (ARTICOLO 18)

 

Decreto Ristori 

Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 (decreto-legge)

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Giuseppe Conte e del Ministro dell’economia e delle finanze Roberto Gualtieri, ha approvato un decreto-legge che introduce ulteriori misure urgenti per la tutela della salute e per il sostegno ai lavoratori e ai settori produttivi, nonché in materia di giustizia e sicurezza connesse all'epidemia da COVID-19.

Il testo interviene con uno stanziamento di 5,4 miliardi di euro in termini di indebitamento netto e 6,2 miliardi in termini di saldo da finanziare, destinati al ristoro delle attività economiche interessate, direttamente o indirettamente, dalle restrizioni disposte a tutela della salute, nonché al sostegno dei lavoratori in esse impiegati.

Comunicato Stampa del Consiglio dei Ministri n. 69 del 27 Ottobre 2020

Il Consiglio dei Ministri si è riunito martedì 27 ottobre 2020, alle ore 15.50 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giuseppe Conte. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza Riccardo Fraccaro.

Di seguito le principali misure introdotte.

1. Contributi a fondo perduto

Le imprese dei settori oggetto delle nuove restrizioni riceveranno contributi a fondo perduto con la stessa procedura già utilizzata dall’Agenzia delle entrate in relazione ai contributi previsti dal decreto “Rilancio” (decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34).

La platea dei beneficiari includerà anche le imprese con fatturato maggiore di 5 milioni di euro (con un ristoro pari al 10 per cento del calo del fatturato). Potranno presentare la domanda anche le attività che non hanno usufruito dei precedenti contributi, mentre è prevista l’erogazione automatica sul conto corrente, entro il 15 novembre, per chi aveva già fatto domanda in precedenza.

L’importo del beneficio varierà dal 100 per cento al 400 per cento di quanto previsto in precedenza, in funzione del settore di attività dell’esercizio.

2. Proroga della cassa integrazione

Con un intervento da 1,6 miliardi complessivi, vengono disposte ulteriori 6 settimane di Cassa integrazione ordinaria, in deroga e di assegno ordinario legate all’emergenza COVID-19, da usufruire tra il 16 novembre 2019 e il 31 gennaio 2021 da parte delle imprese che hanno esaurito le precedenti settimane di Cassa integrazione e da parte di quelle soggette a chiusura o limitazione delle attività economiche.

È prevista un’aliquota contributiva addizionale differenziata sulla base della riduzione di fatturato. La Cassa è gratuita per i datori di lavoro che hanno subito una riduzione di fatturato pari o superiore al 20%, per chi ha avviato l’attività dopo il 1° gennaio 2019 e per le imprese interessate dalle restrizioni.

3. Esonero dal versamento dei contributi previdenziali

Viene riconosciuto un esonero dal versamento dei contributi previdenziali ai datori di lavoro (con esclusione del settore agricolo) che hanno sospeso o ridotto l’attività a causa dell’emergenza COVID, per un periodo massimo di 4 mesi, fruibili entro il 31 maggio 2021.

L’esonero è determinato in base alla perdita di fatturato ed è pari:

- al 50% dei contributi previdenziali per i datori di lavoro che hanno subito una riduzione del fatturato inferiore al 20%;
- al 100% dei contributi previdenziali per i datori che hanno subito una riduzione del fatturato pari o superiore al 20%.

4. Credito d’imposta sugli affitti

Il credito d’imposta sugli affitti viene esteso ai mesi di ottobre, novembre e dicembre ed allargato alle imprese con ricavi superiori ai 5 milioni di euro che abbiano subito un calo del fatturato del 50%. Il relativo credito è cedibile al proprietario dell’immobile locato.

5. Cancellazione della seconda rata IMU

La seconda rata dell’IMU 2020 relativa agli immobili e alle pertinenze in cui si svolgono le loro attività è cancellata per le categorie interessate dalle restrizioni.

6. Misure per i lavoratori dello spettacolo e del turismo

Sono previste:

una indennità di 1.000 euro per tutti i lavoratori autonomi e intermittenti dello spettacolo;
la proroga della cassa integrazione e indennità speciali per il settore del turismo.

7. Fondi di sostegno per alcuni dei settori più colpiti

È stanziato complessivamente 1 miliardo per il sostegno nei confronti di alcuni settori colpiti:

- 400 milioni per agenzie di viaggio e tour operator;
- 100 milioni per editoria, fiere e congressi;
- 100 milioni di euro per il sostegno al settore alberghiero e termale;
- 400 milioni di euro per il sostegno all’export e alle fiere internazionali.

8. Reddito di emergenza

A tutti coloro che ne avevano già diritto e a chi nel mese di settembre ha avuto un valore del reddito familiare inferiore all’importo del beneficio verranno erogate due mensilità del Reddito di emergenza.

9. Indennità da 800 euro per i lavoratori del settore sportivo

È riconosciuta un’ulteriore indennità destinata a tutti i lavoratori del settore sportivo che avevano già ricevuto le indennità previste dai decreti “Cura Italia” (decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18) e “Rilancio” (decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34).

L’importo è aumentato da 600 a 800 euro.

10. Sostegno allo sport dilettantistico

Per far fronte alle difficoltà delle associazioni e società sportive dilettantistiche viene istituito un apposito Fondo le cui risorse verranno assegnate al Dipartimento per lo sport.

Il Fondo viene finanziato per 50 milioni di euro per il 2020 per l’adozione di misure di sostegno e ripresa delle associazioni e società sportive dilettantistiche che hanno cessato o ridotto la propria attività, tenendo conto del servizio di interesse generale che queste associazioni svolgono, soprattutto per le comunità locali e i giovani.

11. Contributo a fondo perduto per le filiere di agricoltura e pesca

Viene istituito un fondo da 100 milioni di euro per sostenere le imprese delle filiere agricole, della pesca e dell’acquacoltura interessate dalle misure restrittive.

Il sostegno viene effettuato attraverso la concessione di contributi a fondo perduto a chi ha avviato l’attività dopo il 1° gennaio 2019 e a chi ha subito un calo del fatturato superiore al 25% nel novembre 2020 rispetto al novembre 2019.

12. Salute e sicurezza

È previsto un insieme di interventi per rafforzare ulteriormente la risposta sanitaria del nostro Paese nei confronti dell’emergenza Coronavirus. Tra questi:

- lo stanziamento dei fondi necessari per la somministrazione di 2 milioni di tamponi rapidi presso i medici di famiglia;
- l’istituzione presso il Ministero della salute del Servizio nazionale di risposta telefonica per la sorveglianza sanitaria e le attività di contact tracing.

13. Giustizia

Il decreto prevede anche specifiche misure per il settore giustizia. Tra l’altro, si introducono disposizioni:

- per l’utilizzo di collegamenti da remoto per l’espletamento di specifiche attività legate alle indagini preliminari e, in ambito sia civile che penale, alle udienze;
- per la semplificazione del deposito di atti, documenti e istanze.

...

Collegati:



Scarica questo file (Decreto-Legge 28 ottobre 2020 n. 137 Coordinato Legge 18 dicembre 2020 n. 176.pdf)Decreto-Legge 28 ottobre 2020 n. 137 Coordinato Legge 18 dicembre 2020 n. 176 IT1016 kB(314 Downloads)
Scarica questo file (Legge 18 dicembre 2020 n. 176 Allegato 2.pdf)Legge 18 dicembre 2020 n. 176 Allegato 2 IT140 kB(446 Downloads)
Scarica questo file (Legge 18 dicembre 2020 n. 176 Allegato 1.pdf)Legge 18 dicembre 2020 n. 176 Allegato 1Codici ATECOIT150 kB(1145 Downloads)
Scarica questo file (Decreto-Legge 28 Ottobre 2020 n. 137.pdf)Decreto-Legge 28 Ottobre 2020 n. 137GU n. 269 del 28.10.2020IT2419 kB(1146 Downloads)
Scarica questo file (Bozza DL Ristori 27 Ottobre 2020.pdf)Bozza DL Ristori 27 Ottobre 2020 IT498 kB(291 Downloads)
Scarica questo file (Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 69 2020.pdf)Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 69 2020 IT147 kB(271 Downloads)

Tags: Abbonati Sicurezza News Coronavirus

Ultimi inseriti

Set 21, 2021 13

Legge 16 settembre 2021 n. 125

in News
Legge 16 settembre 2021 n. 125 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 20 luglio 2021, n. 103, recante misure urgenti per la tutela delle vie d'acqua di interesse culturale e per la salvaguardia di Venezia, nonche' disposizioni urgenti per la tutela del lavoro. (GU n.224 del… Leggi tutto
Regolamento di esecuzione UE 2021 1688
Set 21, 2021 18

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1688

Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1688 Regolamento di esecuzione (UE) 2021/1688 della Commissione del 20 settembre 2021 che modifica il regolamento di esecuzione (UE) 2020/1201 per quanto riguarda gli elenchi delle piante ospiti e delle piante specificate e i metodi di prova per l’identificazione… Leggi tutto
UNI TR 11331 2021
Set 20, 2021 15

UNI/TR 11331:2021

UNI/TR 11331:2021 Sistemi di gestione ambientale - Indicazioni relative all'applicazione della UNI EN ISO 14001 in Italia, formulate a partire dalle criticità emerse e dalle esperienze pratiche Il rapporto tecnico fornisce indicazioni riguardanti l'applicazione, in Italia, dei sistemi di gestione… Leggi tutto
Gli apoidei e l agricoltura sostenibile
Set 20, 2021 19

Gli apoidei e l’agricoltura sostenibile

Gli apoidei e l’agricoltura sostenibile Gli impollinatori, in particolare gli insetti apoidei, rivestono grande rilievo nel garantire struttura, composizione e funzionamento degli habitat naturali e semi-naturali, inclusi quelli agricoli e dei contesti urbani e peri-urbani. Quasi il 90% delle… Leggi tutto
Set 19, 2021 18

Convenzione ILO C146 del 13 ottobre 1976

Convenzione ILO C146 del 13 ottobre 1976 ID 14568 | 19.09.2021 Convenzione ILO C146 Congedi pagati annuali (marittimi), 1976. Ginevra, 13 ottobre 1976 La Conferenza generale dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, Convocata a Ginevra dal Consiglio di amministrazione dell’Ufficio… Leggi tutto

Ultimi Documenti Abbonati

EN 12464 1 2021   Lighting of work places
Set 17, 2021 37

EN 12464-1:2021 - Lighting of work places

EN 12464-1:2021 - Lighting of work places EN 12464-1:2021 - Light and lighting - Lighting of work places - Part 1: Indoor work places This document specifies lighting requirements for humans in indoor work places, which meet the needs for visual comfort and performance of people having normal, or… Leggi tutto
Scaffalature portapallet
Set 17, 2021 33

UNI EN 15620:2021 - Scaffalature portapallet

UNI EN 15620:2021 - Scaffalature portapallet UNI EN 15620:2021 Sistemi di stoccaggio statici di acciaio - Scaffalature portapallet - Tolleranze, deformazioni e interspazi Recepisce: EN 15620:2021 Data entrata in vigore: 16 settembre 2021 La norma specifica le tolleranze, le deformazioni e i giochi… Leggi tutto