Slide background




Regolamento (UE) 2017/625

ID 6783 | | Visite: 5135 | Legislazione HACCPPermalink: https://www.certifico.com/id/6783

Temi: HACCP

Regolamento  UE  2017 625

Regolamento (UE) 2017/625 

Regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 marzo 2017, relativo ai controlli ufficiali e alle altre attività ufficiali effettuati per garantire l’applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari, recante modifica dei regolamenti (CE) n. 999/2001, (CE) n. 396/2005, (CE) n. 1069/2009, (CE) n. 1107/2009, (UE) n. 1151/2012, (UE) n. 652/2014, (UE) 2016/429 e (UE) 2016/2031 del Parlamento europeo e del Consiglio, dei regolamenti (CE) n. 1/2005 e (CE) n. 1099/2009 del Consiglio e delle direttive 98/58/CE, 1999/74/CE, 2007/43/CE, 2008/119/CE e 2008/120/CE del Consiglio, e che abroga i regolamenti (CE) n. 854/2004 e (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, le direttive 89/608/CEE, 89/662/CEE, 90/425/CEE, 91/496/CEE, 96/23/CE, 96/93/CE e 97/78/CE del Consiglio e la decisione 92/438/CEE del Consiglio (regolamento sui controlli ufficiali)

GU L 95/1 del 07 aprile 2017

...

Il regolamento stabilisce norme comuni per i controlli ufficiali dell’Unione europea (UE) volti a garantire che la legislazione riguardante la filiera agroalimentare per la protezione della salute umana, della salute e del benessere degli animali, e della sanità delle piante sia correttamente applicata e resa esecutiva.

Il regolamento introduce un approccio più armonizzato e coerente ai controlli ufficiali e alle misure esecutive lungo la filiera agroalimentare e rafforza il principio dei controlli basati sul rischio.

Filiera agroalimentare

Il regolamento include norme sui controlli ufficiali eseguiti su tutte le aziende di alimenti e mangimi, dai produttori primari ai rivenditori al dettaglio e ai ristoratori, ma anche su selezionatori, coltivatori, allevatori e commercianti di animali e piante.

Ambito di applicazione

Il regolamento riguarda i controlli ufficiali effettuati dalle autorità nazionali incaricate dell’applicazione della legge per verificare la conformità alle norme sulla filiera agroalimentare in una serie di aree, fra cui:

- alimenti e sicurezza alimentare, integrità e salubrità in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione;
- l’emissione deliberata di organismi geneticamente modificati nell’ambiente per la produzione di alimenti e mangimi;
- mangimi e sicurezza dei mangimi in qualsiasi fase della produzione, della trasformazione, della distribuzione e dell’uso;
- salute e benessere degli animali;
- produzione biologica ed etichettatura di prodotti biologici.

Il regolamento riguarda inoltre le importazioni di determinati animali e merci:
- provenienti dall’esterno dell’Unione e soggetti ai controlli ai posti di controllo frontalieri dell’UE;
- merci vendute via Internet.

Sistema basato sul rischio

Stabilisce un sistema di controllo basato sul rischio che consente alle autorità nazionali incaricate dell’applicazione della legge di effettuare controlli nelle aree dove sono più necessari. In generale, per garantire l’efficacia dei controlli ufficiali, questi ultimi verranno effettuati senza preavviso.

Benessere degli animali

I controlli ufficiali si applicano alle norme sul benessere degli animali, incluse le fasi di trasporto, macellazione e allevamento.

La Commissione europea può adottare provvedimenti legislativi volti ad adeguare i requisiti dei controlli ufficiali affinché soddisfino le esigenze specifiche del benessere degli animali.

Ci saranno dei centri di riferimento dell’UE per il benessere animale, ideati per:

- assistere i paesi dell’UE con i controlli ufficiali attraverso:
-- studi scientifici e tecnici,
-- corsi di formazione,
- diffusione dei risultati della ricerca e informazioni sulle innovazioni tecniche;
- fornire le competenze scientifiche e tecniche sui metodi di valutazione e miglioramento del benessere degli animali.

Cooperazione tra i paesi dell’UE

Chiarisce e rafforza le norme sulla cooperazione e l’assistenza amministrativa tra i paesi dell’UE.

Richiede che i paesi dell’UE garantiscano lo scambio di informazioni tra autorità nazionali e altre autorità incaricate dell’applicazione della legge, procuratori e autorità giudiziarie su possibili casi di non conformità.

Un sistema di gestione integrato per i controlli ufficiali integrerà tutti i sistemi informatici esistenti (e futuri) gestiti dalla Commissione.

Trasparenza

Le autorità nazionali devono pubblicare relazioni annuali.

Le norme per il calcolo degli oneri per i controlli ufficiali garantiranno che i paesi dell’UE finanzino adeguatamente i propri sistemi di controllo e che tali oneri non superino i costi di realizzazione dei controlli ufficiali.

Applicazione

In applicazione dal 14 dicembre 2019 per quanto riguarda la maggior parte degli articoli del regolamento, quali quelli relativi all’ambito di applicazione, alle definizioni, alle norme per le autorità competenti, al finanziamento dei controlli ufficiali e alle azioni esecutive delle autorità competenti.

Collegati:

Pin It
Scarica questo file (Regolamento UE n. 2017 625.pdf)Regolamento (UE) 2017/625  IT2773 kB(371 Downloads)

Tags: HACCP

Ultimi archiviati HACCP

Decreto 18 giugno 2019 n  108
Ott 07, 2019 216

Decreto 18 giugno 2019 n. 108

Decreto 18 giugno 2019 n. 108 Regolamento recante modifica degli allegati II, III, III B e IV del decreto legislativo 8 luglio 2003, n. 224, relativo all'attuazione della direttiva 2001/18/CE concernente l'emissione deliberata nell'ambiente di organismi geneticamente modificati, in conformita' alla… Leggi tutto
RASFF Annual report 2018
Set 17, 2019 250

RASFF 2018 Annual Report

RASFF 2018 Annual Report The Rapid Alert System for Food and Feed The 2018 RASFF annual reports (infograph) provides a profound insight into the activity of the RASFF in 2018. The data on the notifications by the EU countries are analysed and presented by country, type of food and type of hazard.… Leggi tutto
Lug 26, 2019 483

Decreto 18 febbraio 1984

Decreto 18 febbraio 1984 Disciplina dei contenitori in banda stagnata saldati con lega stagno-piombo ed altri mezzi (G.U. n. 76 del 16 marzo 1984) Decreto integrato da D.M. 405 del 13/07/1995. Leggi tutto
Lug 26, 2019 813

Decreto 1 giugno 1988 n. 243

Decreto 1 giugno 1988 n. 243 Disciplina degli oggetti in banda cromata verniciata destinati a venire in contatto con gli alimenti. (GU n.153 del 01-07-1988) Leggi tutto
Lug 26, 2019 1091

Decreto 4 Aprile 1985

Decreto 4 Aprile 1985 Disciplina degli oggetti di ceramica destinati ad entrare in contatto con i prodotti alimentari (GU n. 98 del 26/04/1985) Leggi tutto
Lug 26, 2019 354

Decreto 13 luglio 1995 n. 405

Decreto 13 luglio 1995 n. 405 Regolamento recante aggiornamento del decreto ministeriale 18 febbraio 1984 concernente la disciplina dei contenitori in banda stagnata saldati con lega stagno-piombo ed altri mezzi. (GU n.228 del 29-09-1995) CollegatiD.M. 18/2/1984 Leggi tutto
Lug 25, 2019 240

Decreto 11 novembre 2013 n. 140

Decreto 11 novembre 2013 n. 140 Regolamento recante aggiornamento al decreto del Ministro della sanita' 21 marzo 1973 recante: "Disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili destinati a venire a contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d'uso personale" limitatamente agli… Leggi tutto
Lug 25, 2019 379

Decreto 18.04.2007 n. 76

Decreto 18.04.2007 n. 76 | MOCA Alluminio Regolamento recante la disciplina igienica dei materiali e degli oggetti di alluminio e di leghe di alluminio destinati a venire a contatto con gli alimenti. (G.U. n. 141 del 20.06.2007) ...Art. 8. Obblighi dei produttori 1. Le imprese che producono i… Leggi tutto
Lug 25, 2019 202

Decreto 21.12.2010 n. 258

Decreto 21 dicembre 2010 n. 258 Regolamento recante aggiornamento del decreto ministeriale 21 marzo 1973, concernente la disciplina igienica degli imballaggi, recipienti, utensili destinati a venire a contatto con le sostanze alimentari o con sostanze d'uso personale, limitatamente agli acciai… Leggi tutto
Lug 25, 2019 277

Direttiva 82/711/CEE

Direttiva 82/711/CEE Direttiva 82/711/CEE del Consiglio, del 18 ottobre 1982, che fissa le norme di base necessarie per la verifica della migrazione dei costituenti dei materiali e degli oggetti di materia plastica destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari GU L 297 del 23.10.1982… Leggi tutto

Più letti HACCP

Regolamento  CE  852 2004
Mar 06, 2019 21335

Regolamento (CE) N. 852/2004

Regolamento (CE) N. 852/2004 Regolamento (CE) N. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari GU L 139/1 del 30.4.2004 Testo consolidato 2009Modificato da: Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 (GU L 277 7… Leggi tutto
Mar 02, 2019 20516

Regolamento (CE) n. 2023/2006 (Regolamento GMP)

Regolamento (CE) n. 2023/2006 Regolamento (CE) N. 2023/2006 della Commissione del 22 dicembre 2006 sulle buone pratiche di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari (Regolamento GMP - Good Manufacturing Practices) ... Il presente regolamento… Leggi tutto
Regolamento  CE  n  178 2002
Set 04, 2019 17954

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto
Regolamento  CE  852 2004
Mar 06, 2019 16572

Regolamento (CE) 852/2004

Regolamento (CE) 852/2004 Regolamento (CE) n. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentariGU L 139/1 del 30.4.2004 Testo consolidato 2009Modificato da: Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 (GU L 277 7… Leggi tutto