Slide background
Slide background




Protocollo di Aarhus (POPs)

ID 10284 | | Visite: 1001 | Regolamento POPsPermalink: https://www.certifico.com/id/10284

Protocollo di Aarhus  POPs

Protocollo di Aarhus (POPs)

L'organo esecutivo ha adottato il protocollo sugli inquinanti organici persistenti (POP) ad Aarhus (Danimarca) il 24 giugno 1998. Si concentra su un elenco di 16 sostanze che sono state individuate secondo i criteri di rischio concordati. Le sostanze comprendono undici pesticidi, due prodotti chimici industriali e tre sottoprodotti / contaminanti. L'obiettivo finale è quello di eliminare eventuali scarichi, emissioni e perdite di POP.

 Il protocollo vieta la produzione e l'uso di alcuni prodotti (aldrin, clordane, clordecone, dieldrin, endrin, hexabromobiphenyl, mirex e toxaphene). Altri sono programmati per l'eliminazione in una fase successiva (diclorodifeniltricloroetano (DDT), eptaclor, bifenili policlorurati (PCB), esaclorobenzene). Il protocollo include disposizioni per la gestione dei rifiuti di prodotti che saranno vietati. Obbliga inoltre le Parti a ridurre le loro emissioni di diossine, furani, idrocarburi policiclici aromatici (IPA) ed esaclorobenzene (HCB) al di sotto dei loro livelli nel 1990 (o un anno alternativo tra il 1985 e il 1995). Per l'incenerimento di rifiuti urbani, pericolosi e sanitari, stabilisce valori limite specifici.

Nel 2001 è stata adottata la Convenzione di Stoccolma sugli inquinanti organici persistenti, un trattato negoziato sotto gli auspici del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP). Basandosi sul protocollo di Aarhus del 1998, la Convenzione di Stoccolma ha innalzato il profilo dei POP a livello globale.

Nel 2009, le Parti del Protocollo sui POP hanno adottato le decisioni 2009/1 e 2009/2 per modificare il Protocollo per includere sette nuove sostanze: esaclorobutadiene, ottabromodifeniletere, pentaclorobenzene, pentabromodifeniletere, perfluoroottano solfonati, naftaleni policlorurati e clorurati a catena corta. Inoltre, le Parti hanno rivisto gli obblighi per DDT, eptaclor, hexachlorobenzene e PCB nonché i valori limite di emissione (ELV) per l'incenerimento dei rifiuti. Inoltre, al fine di facilitare la ratifica del protocollo da parte di paesi con economie in transizione, le parti hanno introdotto flessibilità per questi paesi in merito ai tempi di applicazione dei VLE e delle migliori tecnologie disponibili (BAT). Infine, le Parti hanno adottato decisioni 2009/3 e 2009/4 per aggiornare le linee guida sulle BAT per controllare le emissioni di POP nell'allegato V e trasformarne parti in un documento di orientamento, come indicato nell'allegato VII. 

Le modifiche agli allegati V e VII sono entrate in vigore per la maggior parte delle Parti il ​​13 dicembre 2010. In linea con l'articolo 14, paragrafo 3, l'entrata in vigore delle modifiche al testo del protocollo e ai suoi allegati I, II, III, IV, VI e VIII richiedono la ratifica di due terzi delle Parti. Gli emendamenti secondo le decisioni  2009/1  (che modificano il testo e gli allegati I, II, III, IV, VI e VIII) e  2009/2 (che modificano gli allegati I e II) richiedono ratifiche separate. Tali modifiche non sono ancora entrate in vigore.

TitoloENGEntrata in vigore

Il protocollo di Aarhus del 1998 sugli inquinanti organici persistenti (POP)  

PDF

23/10/2003

Il protocollo del 1998 di Aarhus sull'accesso persistenti Organi c inquinanti (POP), come modificato il 18 dicembre 2009  

PDF

Non ancora in vigore ad eccezione degli allegati V e VII: 13/12/2010

Rettifica

PDF

 

Collegati



Scarica questo file (Decision 2009 1.e.pdf)Decision 2009 1.eUNECE 2009UN51 kB(119 Downloads)
Scarica questo file (Decision 2009 2.e.pdf)Decision 2009 2.eUNECE 2009EN10 kB(129 Downloads)
Scarica questo file (Decision 2009 3.e.pdf)Decision 2009 3.eUNECE 2009EN8 kB(91 Downloads)
Scarica questo file (Decision 2009 4.e.pdf)Decision 2009 4.eUNECE 2009EN4 kB(93 Downloads)

Tags: Chemicals Regolamento POPs

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Nov 30, 2020 15

Direttiva 2008/112/CE

Direttiva 2008/112/CE Direttiva 2008/112/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 dicembre 2008, che modifica le direttive del Consiglio 76/768/CEE, 88/378/CEE, 1999/13/CE e le direttive del Parlamento europeo e del Consiglio 2000/53/CE, 2002/96/CE e 2004/42/CE allo scopo di adeguarle al… Leggi tutto
Nov 30, 2020 19

Decreto 23 marzo 2011

Decreto 23 marzo 2011 Recepimento della direttiva 2008/112/CE recante modifiche a precedenti direttive per adeguarle al regolamento (CE) n. 1272/2008 relativo alla classificazione, all’etichettatura edall’imballaggio delle sostanze e delle miscele. (GU n. 71 del 28-3-2011)… Leggi tutto
Regolamento di esecuzione UE 2020 1771
Nov 27, 2020 24

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1771

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1771 della Commissione del 26 novembre 2020 che approva la massa di reazione di acido peracetico (PAA) e acido perossiottanoico (POOA) come principio attivo esistente ai fini del suo uso nei biocidi dei tipi di prodotto 2, 3 e 4 GU L 398/9 del 27.11.2020 Entrata… Leggi tutto
Regolamento di esecuzione UE 2020 1763
Nov 26, 2020 55

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1763

Regolamento di esecuzione (UE) 2020/1763 della Commissione del 25 novembre 2020 che approva la formaldeide come principio attivo esistente ai fini del suo uso nei biocidi dei tipi di prodotto 2 e 3 GU L 397/17 del 26.11.2020 Entrata in vigore: 16.12.2020 ______ Articolo 1 La formaldeide è approvata… Leggi tutto
Learning lessons from accidents
Nov 19, 2020 61

JRC 2020 | Learning lessons from accidents - Seveso III

JRC 2020 | Learning lessons from accidents - Seveso III JRC-EU, 18.11.2020 Punti chiave e conclusioni per gli ispettori dei principali siti di rischio chimico: una pubblicazione della serie di ispezioni Seveso È indiscusso che imparare dagli incidenti è una parte essenziale e importante del… Leggi tutto
Stainless Steel in in the Dairy Industry
Nov 17, 2020 61

Stainless Steel in the Dairy Industry

Stainless Steel in the Dairy Industry: A Sustainable Solution for Human Diet Stainless Steel a Sustainable Material for: 1. PeopleBefore we can determine whether stainless steel is a sustainable material, we should first define what we mean by sustainability in relation to what is known as the… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Feb 28, 2020 38252

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto
Regolamento  CE  852 2004
Mar 06, 2019 30691

Regolamento (CE) N. 852/2004

Regolamento (CE) N. 852/2004 Regolamento (CE) N. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari GU L 139/1 del 30.4.2004 Testo consolidato 2009Modificato da: Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 (GU L 277 7… Leggi tutto