Slide background
Slide background




Migliori prassi per comunicatori di crisi | Incidenti legati alla sicurezza alimentare

ID 19885 | | Visite: 593 | Documenti Chemicals UEPermalink: https://www.certifico.com/id/19885

Migliori prassi per comunicatori di crisi

Migliori prassi per comunicatori di crisi | Come comunicare durante gli incidenti legati alla sicurezza alimentare 

ID 19985 | 27.06.2023 / In allegato

Queste raccomandazioni si rivolgono a tutti coloro che comunicano (direttamente o indirettamente) con il pubblico esterno durante un incidente o una crisi legata agli alimenti o ai mangimi. Sono pensate per le organizzazioni degli Stati membri dell’UE responsabili della valutazione e/o gestione della sicurezza alimentare e dei mangimi, ma possono costituire un utile riferimento anche per altre organizzazioni pubbliche interessate.

________

In allegato:
- Best practice for crisis communicators - How to communicate during food or feed safety incidents
- Linee guida EFSA - Migliori prassi per comunicatori di crisi (traduzione non ufficiale e di cortesia in lingua italiana)

Ai fini di questo documento, l’espressione “incidente urgente” è utilizzata secondo la definizione dell’EFSA e del quadro normativo europeo. Un incidente legato alla sicurezza degli alimenti o dei mangimi deve essere considerato urgente se sono soddisfatti due o più dei seguenti criteri:

a. Il rischio per la salute pubblica è elevato (malattia grave o morte).
b. La portata dell’incidente è ampia o è verosimile che lo diventi (il numero di prodotti, paesi o persone colpite è elevato).
c. L’incidente è, o si ritiene che sia, intenzionale (ad esempio, bioterrorismo o effetto collaterale di una frode).
d. Alto livello, effettivo o potenziale, di interesse da parte dei media o di preoccupazione da parte del pubblico (inclusi i rischi percepiti).
e. Sono colpiti in misura sproporzionata, o rischiano di esserlo, gruppi vulnerabili della popolazione, ad esempio neonati o anziani.
f. La fonte del problema è sconosciuta o di difficile individuazione.
g. L’incidente ha un grave impatto potenziale sul funzionamento del mercato interno.
h. C’è disaccordo tra gli Stati membri sulle azioni da intraprendere.
i. Esiste un rischio per la reputazione istituzionale.

In termini più generali, una crisi è un evento che minaccia di avere importanti e durevoli ripercussioni negative sulla reputazione, la situazione finanziaria o le prospettive future della vostra organizzazione. Ad esempio, tra le tipologie di crisi cui potremmo doverci confrontare nel periodo attuale è certamente possibile annoverare i cyberattacchi.

Durante una crisi, la posta in gioco è estremamente alta, e una risposta comunicativa sbagliata ha un potenziale distruttivo per l’organizzazione. Tuttavia, se si prendono le giuste decisioni, una crisi può essere volta a vantaggio dell’organizzazione e trasformarsi in un’opportunità.

...

Fonte: Ministero della Salute 

Tags: Chemicals Food Abbonati Chemicals HACCP

Articoli correlati

Ultimi archiviati Chemicals

Feb 28, 2024 684

Decreto 15 febbraio 2024

Decreto 15 febbraio 2024 / Elenco officine autorizzate produzione PMC al 14.02.2024 Approvazione dell'elenco delle officine che alla data del 14 febbraio 2024 risultano autorizzate alla produzione di presidi medico chirurgici. (GU n.49 del 28.02.2024) Collegati[box-note]I Presidi Medico Chirurgici… Leggi tutto
Feb 16, 2024 122

Rettifica regolamento delegato (UE) 2024/197 - 16.02.2024

Rettifica del regolamento delegato (UE) 2024/197 - 14.02.2024 ID 21375 | 16.02.2024 Rettifica del regolamento delegato (UE) 2024/197 della Commissione, del 19 ottobre 2023, che modifica il regolamento (CE) n. 1272/2008 per quanto riguarda la classificazione e l’etichettatura armonizzate di… Leggi tutto
Guidance to assess the risks to bees from the use of biocides
Feb 14, 2024 153

Guidance to assess the risks to bees from the use of biocides

Guidance to assess the risks to bees from the use of biocides (02/2024) ID 21360 | 14.02.2024 This Guidance provides technical advice on how to perform the hazard and exposure assessment and risk characterisation for biocidal active substances and biocidal products with respect to assessment of… Leggi tutto
Decreto 30 gennaio 2024
Feb 08, 2024 233

Decreto 30 gennaio 2024

Decreto 30 gennaio 2024 / Produzione biologica ed etichettatura ID 21335 | 08.02.2024 Modifica del decreto 20 maggio 2022, recante disposizioni per l'attuazione del regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento e del Consiglio del 30 maggio 2018 relativo alla produzione biologica e all'etichettatura dei… Leggi tutto
Feb 04, 2024 113

Direttiva 81/432/CEE

Direttiva 81/432/CEE Direttiva 81/432/CEE della Commissione, del 29 aprile 1981, che stabilisce il metodo comunitario di analisi per il controllo ufficiale della quantità di cloruro di vinile ceduta ai prodotti alimentari dai materiali e dagli oggetti (GU L 167 del 24.6.1981) Abrogata… Leggi tutto
Feb 04, 2024 105

Direttiva 78/142/CEE

Direttiva 78/142/CEE ID 21297 | 04.02.2024 Direttiva 78/142/CEE del Consiglio, del 30 gennaio 1978, relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri concernenti i materiali e gli oggetti contenenti cloruro di vinile monomero destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari… Leggi tutto
Direttiva 80 766 CEE
Feb 04, 2024 129

Direttiva 80/766/CEE

Direttiva 80/766/CEE ID 21292 | 03.02.2024 Direttiva 80/766/CEE della Commissione, dell'8 luglio 1980, che fissa il metodo comunitario di analisi per il controllo ufficiale del tenore di cloruro di vinile monomero nei materiali ed oggetti destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari. (GU… Leggi tutto
Decreto 12 dicembre 2023
Gen 31, 2024 233

Decreto 12 dicembre 2023

Decreto 12 dicembre 2023 / Modifica Decreto fertilizzanti ID 21270 | 31.01.2024 Decreto 12 dicembre 2023 Aggiornamento degli allegati 6 e 7 al decreto legislativo 29 aprile 2010, n. 75, recante: «Riordino e revisione della disciplina in materia di fertilizzanti, a norma dell'articolo 13 della legge… Leggi tutto
Rapporto ISTISAN 23 32
Gen 31, 2024 137

Rapporto ISTISAN 23/32 - Supplementi Guida Eurachem “Idoneità per lo scopo dei metodi analitici”

Rapporto ISTISAN 23/32 - Supplementi Guida Eurachem “Idoneità per lo scopo dei metodi analitici” ID 21269 | 31.01.2024 / In allegato Rapporto ISTISAN 23/32 - Supplementi alla Guida Eurachem “Idoneità per lo scopo dei metodi analitici”: Pianificazione e presentazione di studi di validazione di… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Ott 24, 2022 101019

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto
Notifica HACCP
Apr 05, 2022 68956

Notifica ai fini registrazione Regolamento CE n. 852/2004

Notifica ai fini della registrazione (Reg. CE n. 852/2004) - Ex notifica sanitaria alimentare ID 7901 | 06.03.2019 / Modello notifica allegato [panel]Regolamento (CE) 852/2004...Articolo 6 Controlli ufficiali, registrazione e riconoscimento 1. Gli operatori del settore alimentare collaborano con le… Leggi tutto