Slide background
Slide background




ECHA: Update candidate list 08.07.2021

ID 13960 | | Visite: 3964 | News ChemicalsPermalink: https://www.certifico.com/id/13960

ECHA Update candidate list 08 07 2021

ECHA: Update candidate list 08.07.2021

Helsinki, 08 Luglio 2021

La Candidate List delle sostanze estremamente preoccupanti ora contiene 219 sostanze chimiche che possono danneggiare le persone o l'ambiente.

Alcune delle nuove sostanze aggiunte sono utilizzate in prodotti di consumo come cosmetici, articoli profumati, gomma e tessuti. Altri sono usati come solventi, ritardanti di fiamma o per fabbricare prodotti in plastica. La maggior parte è stata aggiunta all'elenco dei candidati perché pericolosi per la salute umana in quanto tossici per la riproduzione, cancerogeni, sensibilizzanti delle vie respiratorie o interferenti endocrini.

Le aziende devono rispettare i loro obblighi legali e garantire l'uso sicuro di queste sostanze chimiche. Devono inoltre notificare all'ECHA, ai sensi della direttiva quadro sui rifiuti, se i loro prodotti contengono sostanze estremamente preoccupanti.

Questa notifica viene inviata alla banca dati SCIP dell'ECHA e le informazioni saranno successivamente pubblicate sul sito web dell'Agenzia.

Voci aggiunte alla Candidate List l'8 luglio 2021:

#Nome della sostanzanumero CEnumero CASMotivo dell'inclusioneEsempi di utilizzo
1 2-(4-terz-butilbenzil)propionaldeide e suoi singoli stereoisomeri
 
- -

Tossico per la riproduzione
(Articolo 57 c) 

Detergenti, cosmetici, in articoli profumati, lucidanti e miscele di cere.

2 Acido ortoborico, sale sodico  237-560-2 13840-56-7

Tossico per la riproduzione
(Articolo 57 c) 

Non registrato in REACH.
Può essere usato come solvente e inibitore di corrosione.

3

2,2-bis(bromometil)propan1,3-diolo (BMP);

2,2-dimetilpropan-1-olo, tribromo derivato/3-bromo-2,2-bis(bromometil)-1-propanolo (TBNPA);

2,3-dibromo-1-propanolo (2,3-DBPA)

221-967-7,

253-057-0,

202-480-9

3296-90-0,

36483-57-5,

1522-92-5, 

96-13-9

Cancerogeno
(Articolo 57 a)

BMP: produzione di resine polimeriche e in applicazione di schiuma monocomponente (OCPF).

TBNPA: produzione di polimeri fabbricazione di prodotti in plastica, compresa la
composizione e la conversione e come intermedio.

DBPA: registrato come intermediario.

4 glutarale 203-856-5 111-30-8 Proprietà sensibilizzanti delle vie respiratorie (Articolo 57f - salute umana) Biocidi, concia delle pelli, lavorazione di pellicole radiografiche, cosmetici.
5 Paraffine clorurate a catena media (MCCP)
(sostanze UVCB  costituite da più o uguale all'80% di cloroalcani lineari con lunghezze di catena di carbonio nell'intervallo da C14 a C17)
- -

PBT (Articolo 57d)

vPvB (articolo 57e)

Ritardanti di fiamma, additivi plastificanti in plastica, sigillanti, gomma e tessuti.
6

Fenolo, prodotti di alchilazione (principalmente in posizione para) con catene alchiliche ramificate ricche di C12 da oligomerizzazione, che ricoprono eventuali singoli isomeri e/o loro combinazioni (PDDP)

- - Tossico per la riproduzione (Articolo 57c)
Proprietà di interferente endocrino (Articolo 57f - Salute umana e ambiente)
Preparazione di additivi per lubrificanti e detergenti per sistemi di alimentazione.
7 1,4-diossano 204-661-8 123-91-1 Cancerogeno
(Articolo 57 bis)
Livello equivalente di preoccupazione avente probabili effetti gravi sull'ambiente (Articolo 57f -ambiente) 
Livello equivalente di preoccupazione avente probabili effetti gravi sulla salute umana (Articolo 57f -salute umana)
Solvente
8 4,4'-(1-metilpropiliden)bisfenolo 201-025-1 77-40-7 Interferenti endocrini (Articolo 57f - Salute umana e ambiente) Non registrato in REACH. 
Può essere utilizzato nella produzione di resine fenoliche e policarbonato.

Nota: a causa di un errore tecnico, la voce CE 251-823-9, nome CE: anidride tetraidro-4-metilftalica è stata erroneamente associata a una precedente voce della Candidate List Anidride esaidrometilftalica [comprese le forme isomeriche cis- e trans-stereo e tutte le possibili combinazioni degli isomeri]. La sostanza associata anidride tetraidro-4-metilftalica è stata ora rimossa dalla Candidate List. La scheda informativa sulla sostanza e il breve profilo vengono aggiornati di conseguenza. Ci scusiamo per gli eventuali disagi che ciò potrebbe aver causato.

L'elenco delle sostanze candidate include sostanze estremamente preoccupanti che possono avere gravi effetti sulla nostra salute o sull'ambiente. Queste sostanze potrebbero essere inserite nell'elenco delle autorizzazioni in futuro, il che significa che le aziende dovrebbero richiedere l'autorizzazione per continuare a utilizzarle. L'elenco dei candidati ha ora 219 voci, alcune delle quali coprono gruppi di sostanze chimiche, quindi il numero complessivo di sostanze chimiche interessate è più elevato.

Ai sensi del regolamento REACH, le aziende possono avere obblighi legali quando la loro sostanza è inclusa – da sola, in miscele o in articoli – nell'elenco delle sostanze candidate. Qualsiasi fornitore di articoli contenenti una sostanza dell'elenco delle sostanze candidate al di sopra di una concentrazione dello 0,1% peso in peso deve fornire informazioni sufficienti ai propri clienti e consumatori per consentire un uso sicuro. 

Gli importatori e i produttori di articoli contenenti una sostanza nell'elenco di sostanze candidate hanno sei mesi di tempo dalla data della sua inclusione nell'elenco (8 luglio 2021) per informare l'ECHA. I fornitori di sostanze nell'elenco delle sostanze candidate (fornite da sole o in miscele) devono fornire ai propri clienti una scheda di dati di sicurezza.

A partire dal 5 gennaio 2021, i fornitori di articoli sul mercato dell'UE contenenti sostanze Candidate List in una concentrazione superiore allo 0,1% peso per peso devono notificare questi articoli al  database SCIP dell'ECHA. Questo obbligo deriva dalla direttiva quadro sui rifiuti.

Fonte: ECHA
12a Comunicazione Certifico (2017/2021)

Collegati

Tags: Chemicals Candidate list

Ultimi archiviati Chemicals

D Lgs  2 marzo 2007 n  50 buona pratica di laboratorio  BPL
Dic 01, 2022 86

Decreto Legislativo 2 marzo 2007 n. 50

Decreto Legislativo 2 marzo 2007 n. 50 / Buona Pratica di Laboratorio (BPL) ID 18244 | 01.12.2022 Decreto Legislativo 2 marzo 2007 n. 50Attuazione delle direttive 2004/9/CE e 2004/10/CE, concernenti l'ispezione e la verifica della Buona Pratica di Laboratorio (BPL) e il ravvicinamento delle… Leggi tutto
Direttiva 2004 10 CE BPL
Dic 01, 2022 77

Direttiva 2004/10/CE

Direttiva 2004/10/CE / Principi di buona pratica di laboratorio Direttiva 2004/10/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 febbraio 2004, concernente il ravvicinamento delle disposizioni legislative, regolamentari ed amministrative relative all'applicazione dei principi di buona pratica… Leggi tutto
Nov 18, 2022 212

Regolamento delegato (UE) 2019/624

Regolamento delegato (UE) 2019/624 Regolamento delegato (UE) 2019/624 della Commissione, dell'8 febbraio 2019, recante norme specifiche per l'esecuzione dei controlli ufficiali sulla produzione di carni e per le zone di produzione e di stabulazione dei molluschi bivalvi vivi in conformità al… Leggi tutto
REACH Authorisation List
Nov 14, 2022 83

REACH Authorisation Decisions List: Last update 09.11.2022

REACH Authorisation Decisions List / Last update: 09.11.2022 REACH Authorisation Decisions List of authorisation decisions adopted on the basis of Article 64 of Regulation (EC) No 1907/2006 (REACH). The list also includes reference to related documentation concerning all applications for… Leggi tutto
Relazione sulle sostanze recuperate esentate dalla registrazione REACH
Nov 08, 2022 98

Relazione sulle sostanze recuperate esentate dalla registrazione REACH

Relazione sulle sostanze recuperate esentate dalla registrazione REACH Helsinki, 8 novembre 2022 / ECHA/NR/22/17 I risultati di un progetto pilota di applicazione del Forum sulle sostanze recuperate dai rifiuti rivelano che il 26 % delle sostanze controllate viola il regolamento REACH. Gli… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Ott 24, 2022 72269

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto