Slide background
Slide background




Procedure agevolate per la fornitura dei disinfettanti - EC/ECHA

ID 10464 | | Visite: 2282 | News ChemicalsPermalink: https://www.certifico.com/id/10464

Procedure agevolate per la fornitura dei disinfettanti   EC ECHA

Procedure agevolate per la fornitura dei disinfettanti - EC/ECHA

La Commissione europea ha preparato un documento sulle misure che le autorità nazionali potrebbero utilizzare (o hanno già utilizzato) per consentire la vendita di prodotti disinfettanti e contribuire a ridurre la diffusione del nuovo coronavirus.

Possibilità di misure per aumentare la disponibilità di prodotti disinfettanti negli Stati membri

Scopo della presente documento è fornire agli Stati membri informazioni sulle misure che potrebbero essere utilizzate (o sono già stati utilizzati da alcuni Stati membri) per consentire la messa a disposizione e / o l'utilizzo di prodotti disinfettanti a supporto degli sforzi per ridurre la diffusione del virus SARC-CoV-2 (1).

Inoltre, le autorizzazioni sono valide in tutta l'Unione.

Attualmente la Commissione ha concesso tre autorizzazioni per le sostanze approvate ethanol, propan-1-ol, propan-2-ol. (2)

Infine, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) (3) prevede di pubblicare presto raccomandazioni sulla persistenza ambientale del virus SARS-CoV-2 e opzioni per la pulizia in ambito sanitario e non sanitario. Sono in corso discussioni con l'ECHA e la Commissione.

Prodotti contenenti sostanze attive approvate ai sensi del BPR

1. Autorizzare i prodotti disinfettanti autorizzati in un altro Stato membro anche sul proprio mercato

Un certo numero di prodotti autorizzati ai sensi del regolamento sui biocidi presenta indicazioni virucide e attraverso il riconoscimento reciproco sono disponibili in vari Stati membri.

Tutte le autorizzazioni sono registrate in R4BP ed ECHA pubblicherà presto un elenco di questi prodotti sul proprio sito Web https://echa.europa.eu/covid-19

Se uno o più di questi prodotti non dispongono attualmente di un'autorizzazione in un determinato Stato membro, l'autorità competente di tale Stato membro può concedere un'autorizzazione per il prodotto conformemente a Articolo 55, paragrafo 1.

Le imprese che desiderano accedere rapidamente al mercato con i loro disinfettanti che contengono una sostanza attiva già approvata, possono quindi richiedere l'autorizzazione all'autorità nazionale competente facendo affidamento sull'articolo 55 del regolamento sui prodotti biocidali (BPR). Questa disposizione consente alle autorità nazionali di derogare per tempi limitati, ai requisiti standard di autorizzazione dei prodotti in quelle situazioni in cui vi è una minaccia per la salute pubblica (come l'attuale).
....

Regolamento (UE) n. 528/2012 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 22 maggio 2012 relativo alla messa a disposizione sul mercato e all’uso dei biocidi (GU n. L 167/1 del 27.6.2012)
...
Art. 55 Deroghe ai requisiti

1. In deroga agli articoli 17 e 19, un’autorità competente può permettere, per un periodo massimo di 180 giorni, la messa a disposizione sul mercato o l’uso di biocidi che non rispettano le condizioni di autorizzazione stabilite nel presente regolamento, per un utilizzo limitato e controllato e sotto la supervisione dell’autorità competente, qualora ciò sia reso necessario da un pericolo che minaccia la saluta pubblica, la salute animale o l’ambiente e che non può essere combattuto con altri mezzi.

Aggiornamenti ECHA

Update 27.03.2020

Q&As for companies seeking to place disinfectants on the EU/EEA market.

Update 26.03.2020

ECDC guidance to EU/EEA Member States on environmental cleaning.

Update 24.03.2020

Per aumentare la produzione e la fornitura di disinfettanti sul mercato europeo, l'ECHA sostiene le autorità UE/SEE nell'applicazione di deroghe ai normali requisiti di autorizzazione per i biocidi.

Helsinki, 24 marzo 2020 

Man mano che la pandemia COVID-19 cresce, è essenziale per gli operatori sanitari e i cittadini europei avere accesso a più disinfettanti. Per migliorare questo accesso, è necessario aumentare la produzione e la fornitura di questi prodotti. Le aziende che desiderano accedere rapidamente al mercato con i loro disinfettanti che contengono una sostanza attiva già approvata possono richiedere l'autorizzazione all'autorità nazionale competente facendo affidamento sull'articolo 55, paragrafo 1, del regolamento sui biocidi (BPR).

Questa disposizione consente alle autorità nazionali di concedere deroghe limitate nel tempo ai requisiti standard di autorizzazione del prodotto in situazioni in cui vi è una minaccia per la salute pubblica. Diversi paesi UE / SEE hanno già concesso tali autorizzazioni alle aziende che hanno la capacità di produrre disinfettanti. Per le applicazioni destinate a diversi paesi, è in fase di sviluppo una presentazione centralizzata all'ECHA. Ulteriori informazioni a riguardo seguiranno nei prossimi giorni.

L'ECHA raccomanda inoltre alcuni requisiti compositivi per i due principi attivi approvati, propan-1-olo e propan-2-olo, per il loro uso nei disinfettanti.

Tali raccomandazioni consentiranno alle autorità nazionali di verificare rapidamente la qualità delle domande in arrivo prima di decidere una deroga. Inoltre, per facilitare il lavoro delle autorità e delle aziende alla ricerca di informazioni, l'ECHA sta mettendo a disposizione tre elenchi con informazioni su:

- sostanze attive biocidi approvate o in fase di revisione per il loro uso nei prodotti disinfettanti;
- prodotti disinfettanti autorizzati ai sensi del regolamento sui biocidi (BPR); e
- prodotti disinfettanti autorizzati dai regimi nazionali in Spagna, Paesi Bassi e Svizzera.

La Commissione europea ha preparato un documento (vedi allegato) sulle misure che le autorità nazionali potrebbero utilizzare (o che hanno già utilizzato) per consentire la vendita di prodotti disinfettanti e contribuire a ridurre la diffusione del nuovo coronavirus. Una nuova pagina web dedicata su COVID-19 raccoglie informazioni sulle azioni di supporto dell'Agenzia durante la pandemia.

Sarà aggiornato man mano che verranno concordati nuovi accordi.

Vedi inoltre Domande e risposte per le aziende che intendono immettere disinfettanti sul mercato UE / SEE

(1) La malattia è indicata come malattia di Coronavirus 2019 (COVID-19) e il virus è causa di grave sindrome respiratoria acuta coronavirus 2 (SARS-CoV-2)
(2) Famiglia di prodotti IPA Contec", "Prodotto disinfettante CVAS basato su propan-2-olo" e "Famiglia di prodotti IPA PAL"; i dettagli sono disponibili su CIRCABC: https://circabc.europa.eu/w/browse/85cf24d4-e4d3-4b34-b59d7a69394d0942
(3) 3 https://www.ecdc.europa.eu/en

Collegati

Tags: Chemicals Regolamento BPR

Ultimi archiviati Chemicals

Gen 11, 2021 37

Rettifica del regolamento (UE) 2018/848 | 11.01.2021

Rettifica del regolamento (UE) 2018/848 | 11.01.2021 Rettifica del regolamento (UE) 2018/848 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 30 maggio 2018, relativo alla produzione biologica e all’etichettatura dei prodotti biologici e che abroga il regolamento (CE) n. 834/2007 del Consiglio GU L 7/53… Leggi tutto
Decreto Ministero della Salute 23 dicembre 2020
Gen 08, 2021 77

Decreto Ministero della Salute 23 dicembre 2020

Decreto Ministero della Salute 23 dicembre 2020 Revisione delle patenti di abilitazione per l'impiego dei gas tossici rilasciate o revisionate nel periodo 1° gennaio - 31 dicembre 2016. (GU n.5 dell'08.01.2021) Art. 1. 1. Per i motivi in premessa ed ai sensi e per gli effetti dell’art. 35, del… Leggi tutto
Vigilanza alimenti bevande 2019
Gen 08, 2021 44

Vigilanza e controllo alimenti e bevande in Italia Anno 2019

Vigilanza e controllo degli alimenti e delle bevande in Italia - Anno 2019 Ministero della Salute, 2021 La Legge 7 agosto 1986, 462 recante “misure urgenti in materia di prevenzione e repressione delle sofisticazioni alimentari” (Legge di conversione del D.L. 18 giugno 1986, 282) per consentire la… Leggi tutto
D Lgs  15 febbraio 2010 n  31
Gen 05, 2021 100

Decreto Legislativo 15 febbraio 2010 n. 31

Decreto Legislativo 15 febbraio 2010 n. 31 Disciplina della localizzazione, della realizzazione e dell'esercizio nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare, di impianti di fabbricazione del combustibile nucleare, dei sistemi di stoccaggio del combustibile… Leggi tutto
Due Diligence Guidance Minerals OECD
Dic 26, 2020 83

Due Diligence Guidance Minerals

Due Diligence Guidance Minerals Linee guida OCSE sul dovere di diligenza per catene di approvvigionamento responsabili di minerali provenienti da zone di conflitto e ad alto rischio. La Guida alla Due Diligence dell'OCSE fornisce raccomandazioni dettagliate per aiutare le aziende a rispettare i… Leggi tutto
Dic 26, 2020 96

Regolamento delegato (UE) 2020/1588

Regolamento delegato (UE) 2020/1588 Regolamento delegato (UE) 2020/1588 della Commissione del 25 giugno 2020 che modifica l’allegato I del regolamento (UE) 2017/821 del Parlamento europeo e del Consiglio stabilendo le soglie relative ai volumi per i minerali di tantalio o niobio e loro concentrati,… Leggi tutto
Dic 26, 2020 263

Regolamento (UE) 2017/821

Regolamento (UE) 2017/821 Regolamento (UE) 2017/821 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, che stabilisce obblighi in materia di dovere di diligenza nella catena di approvvigionamento per gli importatori dell'Unione di stagno, tantalio e tungsteno, dei loro minerali, e di oro,… Leggi tutto
Decisione di esecuzione della Commissione del 15 maggio 2014
Dic 22, 2020 85

Decisione di esecuzione della Commissione del 15 maggio 2014

Decisione di esecuzione della Commissione del 15 maggio 2014 Decisione di esecuzione della Commissione del 15 maggio 2014 recante adozione di decisioni dell’Unione sull’importazione di alcune sostanze chimiche a norma del regolamento (UE) n. 649/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio GU C… Leggi tutto

Più letti Chemicals

Regolamento  CE  n  178 2002
Feb 28, 2020 39844

Regolamento (CE) N. 178/2002

Regolamento (CE) n. 178/2002 Regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio del 28 gennaio 2002 che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l'Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza… Leggi tutto
Regolamento  CE  852 2004
Mar 06, 2019 31558

Regolamento (CE) N. 852/2004

Regolamento (CE) N. 852/2004 Regolamento (CE) N. 852/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull'igiene dei prodotti alimentari GU L 139/1 del 30.4.2004 Testo consolidato 2009Modificato da: Regolamento (CE) n. 1019/2008 della Commissione del 17 ottobre 2008 (GU L 277 7… Leggi tutto