Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Decreto ex DG STA 6 dicembre 2019 n. 467

ID 15151 | | Visite: 1188 | Legislazione amiantoPermalink: https://www.certifico.com/id/15151

Decreto ex DG STA 6 dicembre 2019 n. 467

...

Articolo 1 “Premesse”

1. Le premesse e gli allegati formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Articolo 2 (Oggetto e finalità)

1. Al fine di dare attuazione a quanto previsto dal II Addendum al Piano Operativo “Ambiente” sotto-piano “Interventi per la tutela del territorio e delle acque”, di cui alla Delibera CIPE 28 febbraio 2018, n. 11, si procede alla definizione del “Piano di bonifica da amianto”.
2. Con il suddetto Piano saranno finanziati, in particolare, gli interventi di rimozione e smaltimento dello stesso dagli edifici scolastici e ospedalieri di proprietà pubblica.
3. Il presente provvedimento disciplina i rapporti tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), le Regioni e le Provincie Autonome di Trento e Bolzano per la realizzazione degli interventi di cui al precedente comma, che saranno individuai secondo le modalità previste al successivo articolo 3.

Articolo 3 (Soggetti beneficiari e individuazione degli interventi da finanziare)

1. Le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano sono individuati quali beneficiari delle risorse disciplinate nel presente provvedimento, secondo la ripartizione indicata nell’allegata tabella 1 e, pertanto, rivestono il ruolo di Responsabile Unico dell’Attuazione (RUA).
2. I RUA di cui al comma 1 sono i responsabili dell’individuazione degli interventi da finanziare con le risorse di cui al presente provvedimento, nonché della gestione, del controllo e del monitoraggio sulla realizzazione degli interventi medesimi.
3. I RUA potranno selezionare gli interventi da finanziare tra quelli già censiti dalle Regioni/Province Autonome ovvero mediante la pubblicazione di specifici bandi di gara, fino alla concorrenza delle risorse assegnate.
4. Ai fini della predisposizione degli eventuali bandi di cui al precedente comma 3, si applicheranno le procedure e i criteri stabiliti dalla vigente normativa tecnica di settore.
5. Per l’attuazione degli interventi finanziati a valere sulle risorse del II Addendum al Piano Operativo “Ambiente” FSC 2014-2020, si applica quanto definito nel Sistema di Gestione e Controllo ( di seguito Si.Ge.Co.) del Piano Operativo Ambiente e nella manualistica allegata allo stesso.
6. Al RUA, in qualità di soggetto beneficiario, sono trasferite, previo perfezionamento degli adempimenti di Legge contabili e amministrativi, le risorse mediante anticipazione, pagamenti intermedi e saldo, in coerenza con il Si.Ge.Co. del PO Ambiente FSC 2014-2020.
7. In particolare, si procederà, in conformità a quanto previsto dal Si.Ge.Co., all’erogazione delle risorse relative all’anticipazione a seguito del caricamento delle schede degli interventi ammessi a finanziamento, così come previsto dal precedente comma 3, nel Sistema Nazionale di Monitoraggio (SNM) del MEF-IGRUE.
8. Il RUA procederà al predetto caricamento degli interventi attraverso l'utilizzo del Sistema Informatico Locale del MATTM denominato KRONOS, individuando, tra l’altro, l’anagrafica di dettaglio, il costo dell’intervento ed il relativo cronoprogramma.

[...]

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Decreto ex DG STA 6 dicembre 2019 n. 467.pdf)Decreto ex DG STA 6 dicembre 2019 n. 467
 
IT635 kB217

Tags: Ambiente Amianto

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Apr 17, 2024 96

Rettifica regolamento (UE) 2023/1542 - 17.04.2024

Rettifica regolamento (UE) 2023/1542 - 17.04.2024 ID 21698 | 17.04.2024 Rettifica del regolamento (UE) 2023/1542 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2023, relativo alle batterie e ai rifiuti di batterie, che modifica la direttiva 2008/98/CE e il regolamento (UE) 2019/1020 e abroga… Leggi tutto
DPCM 22 febbraio 2024
Apr 12, 2024 125

DPCM 22 febbraio 2024

DPCM 22 febbraio 2024 ID 21682 | 12.04.2024 DPCM 22 febbraio 2024 - Adozione della nota metodologica relativa all'aggiornamento e alla revisione della metodologia per i fabbisogni dei comuni per il 2023 ed il fabbisogno standard complessivo per ciascun comune delle regioni a statuto ordinario. (GU… Leggi tutto
Regolamento delegato  UE  2024 873
Apr 04, 2024 230

Regolamento delegato (UE) 2024/873

Regolamento delegato (UE) 2024/873 / Procedure di assegnazione gratuita quote di emissioni ID 21631 | 04.04.2024 Regolamento delegato (UE) 2024/873 della Commissione, del 30 gennaio 2024, che modifica il regolamento delegato (UE) 2019/331 per quanto riguarda le norme transitorie per l’insieme… Leggi tutto
The implementation of the DNSH priciple EU 2024
Apr 02, 2024 120

The implementation of the ‘Do No Significant Harm’ principle in selected EU instruments

The implementation of the ‘Do No Significant Harm’ (DNS) principle in selected EU instruments / A comparative analysis ID 21608 | 02.04.2024 / In allegato In its more common formulation in the European Union (EU) policy context, the Do No Significant Harm principle aims to ensure that EU policies… Leggi tutto

Più letti Ambiente