Slide background
Slide background
Slide background

Direttiva 2010/75/UE

ID 3600 | | Visite: 966 | Legislazione inquinamentoPermalink: https://www.certifico.com/id/3600

Direttiva 2010/75/UE (IED)

Direttiva 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 24  novembre 2010 relativa alle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento) (rifusione) (Testo rilevante ai fini del SEE)

GU L 334/17 del 17.12.2010

La nuova direttiva "IED" 2010/75/UE sulle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento) ha lo scopo di proseguire nel processo di riduzione delle emissioni delle installazioni industriali, e costituisce una rifusione di 7 direttive, tra cui la Direttiva 2008/1/CE IPPC e alcune direttive settoriali, come quella sui grandi impianti di combustione, sull'incenerimento dei rifiuti, sulle attività che utilizzano solventi organici e sulla produzione di biossido di Titanio. 

La nuova direttiva sostituisce Direttiva 2008/1/CE IPPC e le direttive settoriali dal 7 gennaio 2014, e la direttiva sui grandi impianti di combustione dal 7 gennaio 2016;  dovrà essere recepita entro il 7 gennaio 2013

I criteri specifici della delega al Governo per il recepimento (non ancora definitivamente approvati dal Parlamento) sono: 
- riordino delle competenze in materia di rilascio delle autorizzazioni e di controlli;
- semplificazione e razionalizzazione dei procedimenti autorizzativi, ivi compresa la fase istruttoria, anche in relazione con altri procedimenti volti al rilascio di provvedimenti aventi valore di autorizzazione integrata ambientale;
- utilizzo dei proventi delle sanzioni amministrative per finalità connesse all'attuazione della direttiva;
- revisione dei criteri per la quantificazione e la gestione contabile delle tariffe da applicare per le istruttorie e i controlli;
- revisione e razionalizzazione del sistema sanzionatorio, al fine di conseguire una maggiore efficacia nella prevenzione della violazioni dell'autorizzazione.

Direttiva 2008/1/CE IPPC

Decreto Legislativo 4 marzo 2014 n. 46

Scarica questo file (Direttiva 2010 75 UE.pdf)Direttiva 2010/75/UEDirettiva IEDIT937 kB(153 Downloads)

Tags: Ambiente Emergenze

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Controllo ufficiale residui prodotti fitosanitari alimenti
Feb 20, 2018 54

Relazioni annuali controlli residui fitosanitari alimenti

Controllo ufficiale sui residui di prodotti fitosanitari negli alimenti di origine vegetale In allegato le Relazioni annuali previste dal Regolamento CE N. 882/2004 e dallo stesso Regolamento CE N. 396/2005. 1. Controllo ufficiale sui residui negli alimenti: in generale Il controllo ufficiale sui… Leggi tutto
Feb 20, 2018 41

Decisione (UE) 2018/229

Decisione (UE) 2018/229 della Commissione del 12 febbraio 2018 che istituisce, a norma della direttiva 2000/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, i valori delle classificazioni dei sistemi di monitoraggio degli Stati membri risultanti dall’esercizio di intercalibrazione e che abroga la… Leggi tutto
Feb 19, 2018 56

Regolamento (CE) n. 396/2005

Regolamento (CE) n. 396/2005 Regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 febbraio 2005, concernente i livelli massimi di residui di antiparassitari nei o sui prodotti alimentari e mangimi di origine vegetale e animale e che modifica la direttiva 91/414/CEE del… Leggi tutto

Più letti Ambiente

Feb 27, 2017 8614

Rapporto rifiuti Urbani 2013

Rapporto rifiuti urbani 2013 Il presente Rapporto è stato elaborato dal Servizio Rifiuti, dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il Rapporto conferma l’impegno dell’ISPRA affinché le informazioni e le conoscenze relative ad un importante settore, quale quello dei… Leggi tutto