Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Regolamento (UE) 2023/1542

ID 20062 | | Visite: 4001 | Legislazione AmbientePermalink: https://www.certifico.com/id/20062

Regolamento  UE  2023 1542

Regolamento (UE) 2023/1542 / Regolamento batterie e rifiuti di batterie

ID 20062 | 28.07.2023

Regolamento (UE) 2023/1542 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 luglio 2023, relativo alle batterie e ai rifiuti di batterie, che modifica la direttiva 2008/98/CE e il regolamento (UE) 2019/1020 e abroga la direttiva 2006/66/CE

GU L 191/1 del 28.7.2023

Entrata in vigore: 17.08.2023

Applicazione a decorrere dal 18 febbraio 2024, fatto salvo quanto disposto nel secondo comma e nelle altre disposizioni del regolamento.

Le seguenti disposizioni si applicano come segue:

- l’articolo 11 si applica a decorrere dal 18 febbraio 2027;
- l’articolo 17 e il capo VI si applicano a decorrere dal 18 agosto 2024, ad eccezione dell’articolo 17, paragrafo 2, che si applica a decorrere da 12 mesi dopo la data della prima pubblicazione dell’elenco di cui all’articolo 30, paragrafo 2;
- Il capo VIII si applica a decorrere dal 18 agosto 2025.

La direttiva 2006/66/CE è abrogata con effetto a decorrere dal 18 agosto 2025.

Tuttavia, le seguenti disposizioni continuano ad applicarsi come indicato di seguito:

- l’articolo 11 fino al 18 febbraio 2027;
- l’articolo 12, paragrafi 4 e 5, fino al 31 dicembre 2025, salvo per quanto riguarda le disposizioni relative alla trasmissione dei dati alla Commissione, che continuano ad applicarsi fino al 30 giugno 2027;
- l’articolo 21, paragrafo 2, fino al 18 agosto 2026.

_________

Articolo 1 Oggetto e ambito di applicazione

1. Il presente regolamento stabilisce requisiti in materia di sostenibilità, sicurezza, etichettatura, marcatura e informazione per consentire l’immissione sul mercato o la messa in servizio delle batterie all’interno dell’Unione. Stabilisce inoltre requisiti minimi per la responsabilità estesa del produttore, la raccolta e il trattamento dei rifiuti di batterie e la comunicazione.

2. Il presente regolamento impone obblighi relativi al dovere di diligenza per le batterie nei confronti degli operatori economici che immettono sul mercato o mettono in servizio batterie. Stabilisce inoltre i requisiti per gli appalti pubblici verdi riguardanti batterie o prodotti in cui sono incorporate batterie.

3. Il presente regolamento si applica a tutte le categorie di batterie, vale a dire le batterie portatili, le batterie per l’avviamento, l’illuminazione o l’accensione (batterie per autoveicoli), le batterie per mezzi di trasporto leggeri, le batterie per veicoli elettrici e le batterie industriali indipendentemente dalla forma, dal volume, dal peso, dalla progettazione, dalla composizione materiale, dalla composizione chimica, dall’uso o dalla finalità delle stesse. Esso si applica anche a batterie incorporate o aggiunte a prodotti o che sono specificamente progettate per essere incorporate o aggiunte ad altri prodotti,

Ai fini del capo II, quando le batterie immesse sul mercato possono essere considerate come appartenenti a più di una categoria, esse si considerano rientranti nella categoria cui si applicano i requisiti più rigorosi.

4. Nei casi in cui gli elementi o i moduli di batteria sono messi a disposizione sul mercato per l’uso finale, senza essere ulteriormente incorporati o assemblati in pacchi o batterie più grandi, si considera che siano stati immessi sul mercato come batterie ai fini del presente regolamento e si applicano i requisiti per la categoria di batterie più simile. Nei casi in cui tali elementi o moduli di batteria possono essere considerati come appartenenti a più di una categoria di batterie, essi si considerano rientranti nella categoria cui si applicano i requisiti più rigorosi.

5. Il presente regolamento non si applica alle batterie incorporate o specificamente progettate per essere incorporate in:

a) apparecchiature connesse alla tutela degli interessi essenziali degli Stati membri in materia di sicurezza, armi, munizioni e materiale bellico, ad esclusione dei prodotti che non sono destinati a fini specificamente militari; e

b) apparecchiature progettate per essere inviate nello spazio.

6. I capi III e VIII del presente regolamento non si applicano alle apparecchiature specificamente progettate per la sicurezza degli impianti nucleari, quali definite all’articolo 3 della direttiva 2009/71/Euratom del Consiglio.

Articolo 2 Obiettivi

L’obiettivo del presente regolamento è contribuire al funzionamento efficiente del mercato interno, prevenendo e riducendo nel contempo gli effetti negativi delle batterie sull’ambiente, nonché proteggere l’ambiente e la salute umana prevenendo e riducendo gli effetti negativi della produzione e della gestione dei rifiuti di batterie.

[...]

Articolo 3 Definizioni
Articolo 4 Libera circolazione
Articolo 5 Requisiti in materia di sostenibilità, sicurezza, etichettatura e informazione applicabili alle batterie
Articolo 6 Restrizioni relative alle sostanze
Articolo 7 Impronta di carbonio delle batterie per veicoli elettrici, delle batterie industriali ricaricabili e delle batterie per mezzi di trasporto leggeri
Articolo 8 Contenuto riciclato nelle batterie industriali, nelle batterie per veicoli elettrici, nelle batterie per mezzi di trasporto leggeri e nelle batterie per autoveicoli
Articolo 9 Requisiti in materia di prestazioni e durabilità delle batterie portatili di uso generale
Articolo 10 Requisiti in materia di prestazioni e durabilità delle batterie industriali ricaricabili, delle batterie per mezzi di trasporto leggeri e delle batterie per veicoli elettrici
Articolo 11 Rimovibilità e sostituibilità delle batterie portatili e delle batterie per mezzi di trasporto leggeri
Articolo 12 Sicurezza dei sistemi fissi di stoccaggio dell’energia a batteria
Articolo 13 Etichettatura e marcatura delle batterie
Articolo 14 Informazioni sullo stato di salute e sulla durata di vita prevista delle batterie
Articolo 15 Presunzione di conformità delle batterie
Articolo 16 Specifiche comuni
Articolo 17 Procedure di valutazione della conformità
Articolo 18 Dichiarazione di conformità UE
Articolo 19 Principi generali della marcatura CE
Articolo 20 Regole e condizioni per l’apposizione della marcatura CE
Articolo 21 Notifica
Articolo 22 Autorità di notifica
Articolo 23 Requisiti relativi alle autorità di notifica
Articolo 24 Obbligo di informazione a carico delle autorità di notifica
Articolo 25 Requisiti relativi agli organismi notificati
Articolo 26 Presunzione di conformità degli organismi notificati
Articolo 27 Affiliate e subappaltatori degli organismi notificati
Articolo 28 Domanda di notifica
Articolo 29 Procedura di notifica
Articolo 30 Numeri di identificazione ed elenchi degli organismi notificati
Articolo 31 Modifiche delle notifiche
Articolo 32 Contestazione della competenza degli organismi notificati
Articolo 33 Obblighi operativi degli organismi notificati
Articolo 34 Ricorso contro le decisioni degli organismi notificati
Articolo 35 Obbligo di informazione a carico degli organismi notificati
Articolo 36 Scambio di esperienze e di buone pratiche
Articolo 37 Coordinamento degli organismi notificati
Articolo 38 Obblighi dei fabbricanti
Articolo 39 Obblighi dei fornitori di elementi di batteria e di moduli di batteria
Articolo 40 Obblighi dei rappresentanti autorizzati
Articolo 41 Obblighi degli importatori
Articolo 42 Obblighi dei distributori
Articolo 43 Obblighi dei fornitori di servizi di logistica
Articolo 44 Casi in cui gli obblighi dei fabbricanti si applicano agli importatori e ai distributori
Articolo 45 Obblighi degli operatori economici che immettono sul mercato o mettono in servizio batterie che sono state sottoposte alla preparazione per il riutilizzo, alla preparazione per il cambio di destinazione, al cambio di destinazione ovvero alla rifabbricazione
Articolo 46 Identificazione degli operatori economici
Articolo 47 Ambito di applicazione del presente capo
Articolo 48 Strategie relative al dovere di diligenza per le batterie
Articolo 49 Sistema di gestione dell’operatore economico
Articolo 50 Obblighi di gestione dei rischi
Articolo 51 Verifica da parte di terzi delle strategie relative al dovere di diligenza per le batterie
Articolo 52 Divulgazione di informazioni sulle strategie relative al dovere di diligenza per le batterie
Articolo 53 Riconoscimento dei regimi relativi al dovere di diligenza
Articolo 54 Autorità competente
Articolo 55 Registro dei produttori
Articolo 56 Responsabilità estesa del produttore
Articolo 57 Organizzazione per l’adempimento della responsabilità del produttore
Articolo 58 Autorizzazione per l’adempimento della responsabilità estesa del produttore
Articolo 59 Raccolta dei rifiuti di batterie portatili
Articolo 60 Raccolta dei rifiuti di batterie per mezzi di trasporto leggeri
Articolo 61 Raccolta dei rifiuti di batterie per autoveicoli, di rifiuti di batterie industriali e di rifiuti di batterie per veicoli elettrici
Articolo 62 Obblighi dei distributori
Articolo 63 Sistemi di restituzione su cauzione per le batterie
Articolo 64 Obblighi degli utilizzatori finali
Articolo 65 Obblighi degli operatori degli impianti di trattamento
Articolo 66 Partecipazione delle autorità pubbliche preposte alla gestione dei rifiuti
Articolo 67 Partecipazione dei punti di raccolta volontari
Articolo 68 Restrizioni relative alla consegna di rifiuti di batterie portatili e di rifiuti di batterie per mezzi di trasporto leggeri
Articolo 69 Obblighi degli Stati membri riguardo agli obiettivi di raccolta dei rifiuti di batterie portatili e dei rifiuti di batterie per mezzi di trasporto leggeri
Articolo 70 Trattamento
Articolo 71 Obiettivi in materia di efficienza di riciclaggio e recupero dei materiali
Articolo 72 Spedizione dei rifiuti di batterie
Articolo 73 Preparazione per il riutilizzo o preparazione per il cambio di destinazione dei rifiuti di batterie per mezzi di trasporto leggeri, dei rifiuti di batterie industriali e dei rifiuti di batterie per veicoli elettrici
Articolo 74 Informazioni relative alla prevenzione e alla gestione dei rifiuti di batterie
Articolo 75 Requisiti minimi per la comunicazione alle autorità competenti
Articolo 76 Comunicazione alla Commissione
Articolo 77 Passaporto della batteria
Articolo 78 Progettazione tecnica e funzionamento del passaporto della batteria
Articolo 79 Procedura a livello nazionale per le batterie che presentano rischi
Articolo 80 Procedura di salvaguardia dell’Unione
Articolo 81 Batterie conformi che presentano rischi
Articolo 82 Attività congiunte
Articolo 83 Non conformità formale
Articolo 84 Non conformità agli obblighi relativi al dovere di diligenza
Articolo 85 Appalti pubblici verdi
Articolo 86 Procedura di restrizione in materia di sostanze
Articolo 87 Parere dei comitati dell’Agenzia
Articolo 88 Trasmissione di un parere alla Commissione
Articolo 89 Esercizio della delega
Articolo 90 Procedura di comitato
Articolo 91 Modifiche del regolamento (UE) 2019/1020
Articolo 92 Modifica della direttiva 2008/98/CE
Articolo 93 Sanzioni
Articolo 94 Riesame
Articolo 95 Abrogazione e disposizioni transitorie
Articolo 96 Entrata in vigore e applicazione
...

ALLEGATO I RESTRIZIONE SULLE SOSTANZE
ALLEGATO II IMPRONTA DI CARBONIO
ALLEGATO III PARAMETRI DI PRESTAZIONI ELETTROCHIMICHE E DURABILITÀ DELLE BATTERIE PORTATILI DI USO GENERALE
ALLEGATO IV REQUISITI PER LE PRESTAZIONI ELETTROCHIMICHE E LA DURABILITÀ DELLE BATTERIE PER MEZZI DI TRASPORTO LEGGERI, DELLE BATTERIE INDUSTRIALI CON CAPACITÀ SUPERIORE A 2 KWH E DELLE BATTERIE PER VEICOLI ELETTRICI
ALLEGATO V PARAMETRI DI SICUREZZA
ALLEGATO VI REQUISITI IN MATERIA DI ETICHETTATURA, MARCATURA E INFORMAZIONE
ALLEGATO VII PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DELLO STATO DI SALUTE E DELLA DURATA DI VITA PREVISTA DELLE BATTERIE
ALLEGATO VIII PROCEDURE DI VALUTAZIONE DELLA CONFORMITÀ
ALLEGATO IX DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ UE N.* …
ALLEGATO X ELENCO DELLE MATERIE PRIME E DELLE CATEGORIE DI RISCHIO
ALLEGATO XI CALCOLO DEI TASSI DI RACCOLTA PER RIFIUTI DI BATTERIE PORTATILI E RIFIUTI DI BATTERIE PER MEZZI DI TRASPORTO LEGGERI
ALLEGATO XII REQUISITI IN MATERIA DI STOCCAGGIO E TRATTAMENTO, COMPRESO IL RICICLAGGIO
ALLEGATO XIII INFORMAZIONI DA INCLUDERE NEL PASSAPORTO DELLA BATTERIA
ALLEGATO XIV REQUISITI MINIMI PER LA SPEDIZIONE DI BATTERIE USATE
ALLEGATO XV TAVOLA DI CONCORDANZA

...

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Regolamento (UE) 2023_1542.pdf)Regolamento (UE) 2023/1542
 
IT1352 kB674

Tags: Ambiente Rifiuti Pile e accumulatori

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Feb 22, 2024 20

Libro verde - La gestione dei rifiuti organici biodegradabili nell’Unione europea

Libro verde - La gestione dei rifiuti organici biodegradabili nell’Unione europea / 2008 ID 21409 | 22.02.2024 / Bruxelles, 3.12.2008 COM(2008) 811 Il presente Libro verde intende migliorare la gestione dei rifiuti organici biodegradabili, i quali comprendono: - i rifiuti organici biodegradabili di… Leggi tutto
Sostenibilit  di processi di bonifica di acque di falda
Feb 13, 2024 109

Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda

Salute e sicurezza nelle biotecnologie industriali. Sostenibilità di processi di bonifica di acque di falda ID 21355 | 13.02.2024 La richiesta di una gestione sostenibile delle bonifiche, secondo la quale le esigenze di risanamento ambientale e di sicurezza igienico-sanitaria siano affrontate… Leggi tutto
Feb 13, 2024 80

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896

Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 Decisione di esecuzione (UE) 2018/896 della Commissione, del 19 giugno 2018, che stabilisce la metodologia di calcolo dell'utilizzo annuale di borse di plastica in materiale leggero e che modifica la decisione 2005/270/CE. (GU L 160 del 25.6.2018)… Leggi tutto
Feb 09, 2024 62

Decreto 23 novembre 2001

Decreto 23 novembre 2001 ID 21339 | 09.02.2024 Decreto 23 novembre 2001 Modifiche dell'allegato 2 del decreto ministeriale 29 novembre 2000 - Criteri per la predisposizione, da parte delle societa' e degli enti gestori dei servizi pubblici di trasporto o delle relative infrastrutture, dei piani… Leggi tutto

Più letti Ambiente