Slide background
Slide background
Slide background
Slide background




Linea guida per la gestione delle emergenze antropiche e naturali

ID 5989 | | Visite: 4836 | Documenti Ambiente ISPRAPermalink: https://www.certifico.com/id/5989

Gestione emergenze antropiche

Linea guida gestione emergenze antropiche e naturali

Linea guida per la gestione delle emergenze antropiche e naturali ruolo e relazioni del sistema nazionale di protezione dell’ambiente (SNPA).

Delibera 31/2018 Consiglio SNPA 

Il presente documento, capitalizzando analisi e valutazioni già sviluppate in pregressi gruppi di lavoro interagenziali sul tema delle emergenze, definisce principalmente il ruolo del SNPA in tale contesto riferito ai diversi ambiti di intervento, le relazioni all’interno del SNPA tra le Arpa/Appa e con ISPRA, anche in una logica di sussidiarietà trasversale e le relazioni esterne con altri soggetti che operano sulle emergenze ambientali.

Le Agenzia regionali e provinciali per la protezione dell'ambiente (Arpa/Appa) e l'Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA), recentemente costituiti in Sistema nazionale a rete per la protezione dell'ambiente (SNPA) svolgono attività connesse alla gestione di emergenze determinate da eventi (naturali o antropici) con potenziali impatti dannosi sull’ambiente, ognuna secondo proprie modalità operative e organizzative interne e in relazione alle specificità territoriali di propria competenza; alcune di esse, inoltre, svolgono funzioni specifiche nell’ambito del sistema di allertamento per la gestione dei rischi naturali.

ISPRA è una Struttura Operativa del Servizio Nazionale di Protezione Civile (SNPC) e concorre, secondo il proprio ordinamento e le proprie competenze alle finalità del Servizio stesso. Alcune Agenzie svolgono funzione di Centro Funzionale del SNPC e quindi si configurano come Strutture Operative di Protezione Civile.

La “gestione delle emergenze” è un processo articolato e complesso sia dal punto di vista dei soggetti coinvolti (Vigili del Fuoco, Servizio Sanitario Nazionale, Prefetture, Dipartimento Protezione Civile, …) che per le differenti tipologie di evento che possono determinare una situazione di crisi: è pertanto fondamentale in questo contesto definire puntualmente il ruolo del SNPA.

I contenuti principali del documento comprendono:

1. ruolo delle Agenzie e di ISPRA nel contesto generale della gestione delle emergenze
2. ambiti propri di intervento che coinvolgono il SNPA
3. livelli minimi di intervento che SNPA deve garantire in emergenza
4. professionalità e competenze, disaster management (formazione)
5. sinergie e sussidiarietà nel SNPA
6. sistema delle relazioni con i riferimenti esterni (DPC, ASL, VVFF, Prefetture, Enti locali …)

Estratto delibera 31/2018 del 22 febbraio 2018

Il Consiglio SNPA

DELIBERA

1. di approvare il documento "LINEA GUIDA PER LA GESTIONE DELLE EMERGENZE ANTROPICHE E NATURALI" che è parte integrante della presente delibera;

2. di ritenere il presente atto, ai sensi dell'art. 8 del predetto Regolamento di funzionamento, immediatamente esecutivo; per il territorio delle Province Autonome di Trento e Bolzano è applicato nel rispetto della sentenza 212/2017 della Corte Costituzionale;

3. di dare mandato ad ISPRA e alle Agenzie di pubblicare il predetto atto sui relativi siti istituzionali;

4. di dare altresì mandato ad ISPRA di trasmetterlo al Ministero dell' Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nonché al Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

...

Contenuto Bozza linee guida:

1. CLASSIFICAZIONE DELLE EMERGENZE - DEFINIZIONI E LIVELLI DI ALLERTA
1.1. PROBLEMATICHE AMBIENTALI
1.2. RISCHIO METEO-IDROGEOLOGICO E IDRAULICO
1.3. EMERGENZE NUCLEARI E RADIOLOGICHE
2. RUOLO DEL SNPA NELLA GESTIONE DELLE EMERGENZE
2.1. ASSETTO ISTITUZIONALE E RUOLO DELLE AGENZIE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE
2.2. PROBLEMATICHE AMBIENTALI: AZIONI IN URGENZA ED EMERGENZA
2.3. RISCHIO DI INCIDENTE RILEVANTE
2.4. RISCHI NATURALI
2.5. EMERGENZE RADIOLOGICHE E NUCLEARI
2.6. ASSETTO ISTITUZIONALE E RUOLO DI ISPRA
3. AMBITI DI INTERVENTO DEL SISTEMA AGENZIALE IN IN URGENZA E IN EMERGENZA
3.1. PROBLEMATICHE AMBIENTALI
3.1.1. Casi specifici per l’attivazione del SNPA in urgenza (Livello 1) o in emergenza (Livello 2)
3.1.2. Casi specifici per l’attivazione del SNPA durante la normale attività di controllo (livello 0)
3.1.3. Casi specifici non di competenza di Arpa
4. ATTIVITA’ DEL SNPA PER LA RISPOSTA ALLE EMERGENZE
4.1. ATTIVAZIONE DELLE AGENZIE IN EMERGENZA
4.2. INTERVENTO SU PROBLEMATICHE AMBIENTALI
4.2.1. Livello base
4.2.2. Livello specialistico
4.2.3. Operatività’ in emergenza
4.2.4. Gestione del post emergenza
5. PROFESSIONALITÀ E COMPETENZE
5.1. FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO DEL PERSONALE
6. SINERGIE E SUSSIDIARIETA’
7. RELAZIONI CON ENTI ESTERNI
7.1. PROTEZIONE CIVILE
7.2. PREFETTURA
7.3. COMUNE
7.4. COMANDO PROVINCIALE DEI VIGILI DEL FUOCO
7.5. FORZE DI POLIZIA
7.6. SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
7.7. PROCEDURE DI RACCORDO CON GLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE
7.8. PROTOCOLLI OPERATIVI DI INTERVENTO CON ENTI ESTERNI
7.9. Comunicazione in emergenza

Fonte: ISPRA

 

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Linea guida per la gestione delle emergenze antropiche e naturali.pdf)Linea guida per la gestione delle emergenze antropiche e naturali
Delibera 31/2018 SNPA
IT1572 kB1116

Tags: Ambiente Emergenze Guida ISPRA

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

DPCM 22 febbraio 2024
Apr 12, 2024 88

DPCM 22 febbraio 2024

DPCM 22 febbraio 2024 ID 21682 | 12.04.2024 DPCM 22 febbraio 2024 - Adozione della nota metodologica relativa all'aggiornamento e alla revisione della metodologia per i fabbisogni dei comuni per il 2023 ed il fabbisogno standard complessivo per ciascun comune delle regioni a statuto ordinario. (GU… Leggi tutto
Regolamento delegato  UE  2024 873
Apr 04, 2024 180

Regolamento delegato (UE) 2024/873

Regolamento delegato (UE) 2024/873 / Procedure di assegnazione gratuita quote di emissioni ID 21631 | 04.04.2024 Regolamento delegato (UE) 2024/873 della Commissione, del 30 gennaio 2024, che modifica il regolamento delegato (UE) 2019/331 per quanto riguarda le norme transitorie per l’insieme… Leggi tutto
The implementation of the DNSH priciple EU 2024
Apr 02, 2024 92

The implementation of the ‘Do No Significant Harm’ principle in selected EU instruments

The implementation of the ‘Do No Significant Harm’ (DNS) principle in selected EU instruments / A comparative analysis ID 21608 | 02.04.2024 / In allegato In its more common formulation in the European Union (EU) policy context, the Do No Significant Harm principle aims to ensure that EU policies… Leggi tutto
Sintesi istruttorie ENEA GSE   PREPAC
Mar 30, 2024 142

Sintesi istruttorie ENEA-GSE / PREPAC

Il Programma per la Riqualificazione energetica degli Edifici della Pubblica Amministrazione Centrale ID 21604 | 30.03.2024 / In allegato In occasione dei dieci anni dall'istituzione del PREPAC, il Programma di Riqualificazione degli Edifici della Pubblica Amministrazione Centrale istituito… Leggi tutto

Più letti Ambiente