Slide background
Slide background
Slide background

Sistri soppresso dal 1° Gennaio 2019

ID 7370 | | Visite: 1882 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/7370

Temi: Ambiente , SISTRI

Sisitri soppresso 1  gen 2019

Il Sistri è soppresso definitivamente dal 1° Gennaio 2019

Update 14.12.2018

Pubblicato nella GU Serie Generale n.290 del 14-12-2018 il Decreto Legge 14 dicembre 2018 n. 135 

Art. 6. Disposizioni in merito alla tracciabilità dei dati ambientali inerenti rifiuti

1. Dal 1° gennaio 2019 è soppresso il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) di cui all’articolo 188 -ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e, conseguentemente, non sono dovuti i contributi di cui all’articolo 14 -bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102, e all’articolo 7 del decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 30 marzo 2016, n. 78.

2. Dal 1° gennaio 2019, sono abrogate, in particolare, le seguenti disposizioni:
a) gli articoli 16, 35, 36, 39 commi 1, 2, 2 -bis , 2 -ter e 2 -quater , 9, 10 e 15, del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205;
b) l’articolo 11, commi 1, 2, 3, 3 -bis , 4, 5, 7, 8, 9, 9-bis , secondo periodo, 10, 11, 12 -bis , 12-ter , 12-quater e 13 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013 n. 125;
c) l’articolo 14 -bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102. I contributi relativi all’anno 2018, compresi quelli eventualmente versati oltre la data del 31 dicembre 2018, sono riassegnati, con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, all’apposito capitolo dello stato di previsione del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

3. Dal 1° gennaio 2019, e fino alla definizione e alla piena operatività di un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti organizzato e gestito direttamente dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, i soggetti di cui agli articoli 188-bis e 188-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 garantiscono la tracciabilità dei rifiuti effettuando gli adempimenti di cui agli articoli 188, 189, 190 e 193 del medesimo decreto, nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo
3 dicembre 2010, n. 205, anche mediante le modalità di cui all’articolo 194 -bis, del decreto stesso; si applicano, altresì, le disposizioni di cui all’articolo 258 del decreto legislativo n. 152 del 2006, nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo n. 205 del 2010.

_______

La soppressione è introdotta dal "Decreto Semplificazioni" approvato in via definitiva dal CdM del 12.12.2018.

Si entra in una fase transitoria dove esisterà solo il cartaceo per la tracciabilità dei riifuti, in attesa di una nuova informatizzazione del processo.

In allegato Bozze DL, si è in attesa del DL in Gazzetta.

Bozza 3 Dicembre DL semplificazioni
...
Art. 23 (Disposizioni in merito alla tracciabilità dei dati ambientali inerenti rifiuti)

1. Dal 1° gennaio 2019 è soppresso il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) di cui all’articolo 188-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e, conseguentemente, non sono dovuti i contributi di cui all’articolo 14-bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78 e all’articolo 7 del decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare 30 marzo 2016, n. 78.

 2. Dal 1° gennaio 2019 sono abrogate, in particolare, le seguenti disposizioni:

a) gli articoli 16, 35, 36, 39 commi 1, 2, 2–bis, 2–ter e 2-quater, 9, 10 e 15, del decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205;
b) l’articolo 11, commi 1, 2, 3, 3-bis, 4, 5, 7, 8, 9, 9-bis, secondo periodo, 10, 11, 12- bis, 12-ter, 12-quater e 13 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101 convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013 n. 125;
c) l’articolo 14-bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni dalla legge 3 agosto 2009, n. 102.

3. Dal 1° gennaio 2019, e fino alla definizione ed alla piena operatività di un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti organizzato e gestito direttamente dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, i soggetti di cui articoli 188-bis e 188-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 garantiscono la tracciabilità dei rifiuti effettuando gli adempimenti di cui agli articoli 188, 189, 190 e 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205, anche mediante le modalità di cui all’articolo 194-bis, commi da 1 a 4, del medesimo decreto; si applicano, altresì, le disposizioni di cui all’articolo 258 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 205.

Notizia in aggiornamento

Collegati

Pin It
Scarica questo file (Schema Decreto Semplificazione 03 12 2018.pdf)Schema Decreto Semplificazione 03 12 2018.pdf  4167 kB(220 Downloads)
Scarica questo file (Bozza DL 12 Dicembre 2018.pdf)Bozza DL 12 Dicembre 2018.pdf  603 kB(189 Downloads)

Tags: Ambiente SISTRI

Ultimi archiviati Ambiente

Set 17, 2019 42

Regolamento (UE) 2019/1559

Regolamento (UE) 2019/1559 Regolamento (UE) 2019/1559 della Commissione del 16 settembre 2019 che modifica gli allegati II e III del regolamento (CE) n. 396/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda i livelli massimi di residui di ciflufenamid, fenbuconazolo, fluquinconazolo e… Leggi tutto
Set 10, 2019 49

Decreto 6 aprile 2004 n. 174.

Decreto 6 aprile 2004 n. 174. Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano. GU n.166 del 17-07-2004________ Art. 1.1. Le disposizioni del presente… Leggi tutto
Recovery
Set 09, 2019 93

Recupero di materie prime essenziali da rifiuti di estrazione e discariche

Recupero di materie prime essenziali da rifiuti di estrazione e discariche JRC, 2019 - Recovery of critical and other raw materials from mining waste and landfills La transizione verso un'economia più circolare è essenziale per sviluppare un'economia sostenibile, a basse emissioni di carbonio,… Leggi tutto
Xylella fastidiosa   Decreo 6 giugno 2019
Set 07, 2019 89

Decreto 6 giugno 2019

Decreto 6 giugno 2019 Definizione delle aree indenni dall'organismo nocivo Xylella fastidiosa (Wells et al.) nel territorio della Repubblica italiana. (GU Serie Generale n. 210 del 07-09-2019) ... Art. 1. Finalità Il presente decreto definisce le aree indenni dall’organismo nocivo Xylella… Leggi tutto
D P R  5 luglio 2019 n  102
Set 05, 2019 208

D.P.R. 5 luglio 2019 n. 102

D.P.R. 5 luglio 2019 n. 102 Regolamento recante ulteriori modifiche dell'articolo 12 del decreto del Presidente della Repubblica 8 settembre 1997, n. 357, concernente attuazione della direttiva 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali, nonche' della flora e della… Leggi tutto
Regolamento operativo GSE
Ago 30, 2019 146

Regolamento Operativo iscrizione ai Registri e alle Aste DM 4/07/2019

Regolamento Operativo per l'iscrizione ai Registri e alle Aste del DM 4 luglio 2019 GSE, 23.08.2019 Nel presente documento sono illustrate le regole operative delle disposizioni del DM 4 luglio 2019 “Incentivazione dell’energia elettrica prodotta dagli impianti eolici on shore, solari fotovoltaici,… Leggi tutto

Più letti Ambiente