Slide background
Slide background
Slide background




Nuovo obbligo gestori impianti rifiuti (Informazioni PEE) entro 06.12.2021

ID 14720 | | Visite: 5243 | News ambientePermalink: https://www.certifico.com/id/14720

 







Nuovo obbligo gestori impianti rifiuti / Informazioni PEE Prefetto entro il 06.12.2021

ID 14720 | 11.10.2021 / Download Scheda PDF

Vedi Prodotto Piano Emergenza Interno Rifiuti - Integrato 2021

Il DPCM 27 agosto 2021, pubblicato nella GU n.240 del 07.10.2021, contenente le linee guida per la predisposizione del Piano di Emergenza Esterna (PEE) a cura delle Prefetture e per la relativa informazione della popolazione per gli impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti, stabilisce che i gestori di impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti, entro sessanta giorni dall'entrata in vigore del DPCM 27 agosto 2021 (ovvero entro il 06.12.2021), trasmettano al prefetto competente per territorio, ai sensi dell’art. 26-bis, del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113, convertito con modificazioni dalla legge 1° dicembre 2018, n. 132, tutte le informazioni utili per l’elaborazione o per l’aggiornamento del piano di emergenza esterna (PEE). Il prefetto, entro dodici mesi dal ricevimento delle informazioni necessarie inviate dal gestore delle predette attività, redige il piano di emergenza esterna o, se necessario, provvede al suo aggiornamento. 

I gestori di impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti pertanto, dovranno inviare entro il 06 dicembre p.v., quanto contenuto nell'Allegato C.2 del DPCM 27 agosto 2021 ovvero:

1. Modulo di dichiarazione ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 sulle informazioni relative all'impianto, ai sensi dell’art. 26, c. 4 del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113
2. Allegati al Modulo di dichiarazione:
a. Classificazione del rischio di incendio mediante metodo ad indici e relativa relazione tecnica effettuata da Tecnico abilitato
b. Planimetria generale dell’impianto
c. Planimetria antincendio
d. Elaborati grafici / Check list
e. fotocopia del documento d'identità in corso di validità con firma visibile
3. Informativa in materia di protezione dei dati personali

Integrazione Piano di Emergenza Interno Rifiuti (PEIR) - Già trasmesso

Si mette in evidenza che le Informazioni che il Gestore deve fornire, sono quelle inerenti la classificazione del rischio incendio negli impianti di stoccaggio e trattamento rifiuti, in quanto, come riportato nel DPCM 27 agosto 2021 "Si è ritenuto di considerare l’incendio quale scenario di riferimento per la valutazione del rischio dell’impianto, anche a seguito della complessità e variabilità delle caratteristiche dei rifiuti che comportano una differente pericolosità degli effluenti", parte specifica del Piano di Emergenza Interno Rifiuti.

Il PEIR già elaborato, dovrà essere integrato con tale Classificazione.

Le informazioni trasmesse alle Prefetture saranno così armonizzate in tutta Italia.

Si evidenzia il ritardo e un flusso normativo di richiesta informazioni per i gestori disallineato -per gli aspetti concernenti la prevenzione degli incendi- dopo la pubblicazione del DPCM 27 agosto 2021 “Linee guida per la predisposizione del Piano di Emergenza Esterna (PEE) e per la relativa informazione della popolazione per gli impianti di stoccaggio e trattamento dei rifiuti” (GU n.240 del 07.10.2021, previsto al comma 9 dell’26-bis del decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113, convertito, con modificazioni, dalla legge 1° dicembre 2018, n. 132, che obbliga alla trasmissione di altri dati da parte dei Gestori per il PEIR, non previsti nell'iniziale scadenza di trasmissione del PEIR (4 marzo 2019).
_______

Decreto-Legge 4 ottobre 2018, n. 113

Art. 26-bis Piano di emergenza interna per gli impianti di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti

9. Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, d'intesa con il Ministro dell'interno per gli aspetti concernenti la prevenzione degli incendi, previo accordo sancito in sede di Conferenza unificata, sono stabilite le linee guida per la predisposizione del piano di emergenza esterna e per la relativa informazione alla popolazione.

PEIR   Flusso

Fig. 1 Schema flusso predisposizione PEIR

_______

Prodotto per la redazione del Piano Emergenza Interno Rifiuti Integrato DPCM 27 agosto 2021

Ed. 3.0 2021 del 09 Ottobre 2021

Aggiornamento PEIR:
- Estratti DPCM 27 agosto 2021
Aggiunti:
- Allegato 11 Modulo di dichiarazione sulle informazioni dell’Impianto - DPCM 27 agosto 2021 All. C.2 [.doc]
- Allegato 12 Scheda di segnalazione - DPCM 27 agosto 2021 All. C.1 [.doc]
- Aggiunto DPCM 27 agosto 2021

A seguito della pubblicazione del DPCM 27 agosto 2021 (GU n.240 del 07.10.2021), i gestori di impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti, entro sessanta giorni dall'entrata in vigore (06 Dicembre 2021), devono inviare specifiche informazioni sulla Valutazione del rischio incendio dell’Impianto, secondo il metodo speditivo proposto nell’Allegato B (Invio Modulo Allegato C2 - Allegato G Prodotto).

Le Informazioni vanno trasmesse con il Modulo Allegato C.2 / Modulo G Prodotto, a firma tecnico abilitato iscritto Ordine/Collegio e del gestore dell'impianto.

Download Demo e Acquisto

...

Collegati

DescrizioneLinguaDimensioneDownloads
Scarica questo file (Nuovo obbligo gestori impianti rifiuti (Informazioni PEE) entro 06.12.2021.pdf)Nuovo obbligo gestori impianti rifiuti (Informazioni PEE) entro 06.12.2021
Certifico Srl - Rev. 0.0 2021
IT147 kB3623

Tags: Ambiente Rifiuti

Articoli correlati

Ultimi archiviati Ambiente

Decisione  UE  2016 1841 Accordo di Parigi
Ago 11, 2022 33

Decisione (UE) 2016/1841

Decisione (UE) 2016/1841 / Approvazione Accordo di Parigi Decisione (UE) 2016/1841 del Consiglio, del 5 ottobre 2016, relativa alla conclusione, a nome dell'Unione europea, dell'accordo di Parigi adottato nell'ambito della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (GU L 282… Leggi tutto
Decisione  UE  2015 1339 Emendamento Doha
Ago 11, 2022 84

Decisione (UE) 2015/1339

Decisione (UE) 2015/1339 / Approvazione emendamento di Doha del protocollo di Kyoto Decisione (UE) 2015/1339 del Consiglio, del 13 luglio 2015, concernente la conclusione, a nome dell'Unione europea, dell'emendamento di Doha del Protocollo di Kyoto alla convenzione quadro delle Nazioni Unite sui… Leggi tutto
Ago 08, 2022 69

Decisione n. 406/2009/CE

Decisione n. 406/2009/CE / Effort Sharing Decisione n. 406/2009/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, concernente gli sforzi degli Stati membri per ridurre le emissioni dei gas a effetto serra al fine di adempiere agli impegni della Comunità in materia di riduzione delle… Leggi tutto
Ago 07, 2022 120

Regolamento (UE) n. 525/2013

Regolamento (UE) n. 525/2013 Regolamento (UE) n. 525/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 maggio 2013, relativo a un meccanismo di monitoraggio e comunicazione delle emissioni di gas a effetto serra e di comunicazione di altre informazioni in materia di cambiamenti climatici a… Leggi tutto
Ago 07, 2022 82

Decisione 280/2004/CE

Decisione 280/2004/CE Decisione n. 280/2004/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 febbraio 2004, relativa ad un meccanismo per monitorare le emissioni di gas a effetto serra nella Comunità e per attuare il protocollo di Kyoto (GU L 49 del 19.2.2004) Abrogato da: Regolamento (UE)… Leggi tutto
Ago 07, 2022 200

Legge 15 gennaio 1994 n. 65

Legge 15 gennaio 1994 n. 65 / Ratifica IT convenzione UN cambiamenti climatici (UNFCCC) Ratifica ed esecuzione della convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, con allegati, fatta a New York il 9 maggio 1992. (GU n.23 del 29.01.1994 - S.O. n. 16)… Leggi tutto
Ago 07, 2022 85

Decisione di esecuzione 2013/644/UE

Decisione di esecuzione 2013/644/UE Decisione di esecuzione della Commissione, dell’ 8 novembre 2013, che modifica la decisione 2006/944/CE per includere il livello di emissione assegnato alla Repubblica di Croazia nell’ambito del protocollo di Kyoto [notificata con il numero C(2013) 7489] (GU L… Leggi tutto

Più letti Ambiente