Slide background




ATP Agreement - Update October 2015

ID 2327 | | Visite: 8177 | Trasporto ATPPermalink: https://www.certifico.com/id/2327

ATP Agreement

Accordo relativo ai Trasporti Internazionali di Derrate Deperibili ed ai Mezzi Speciali da Utilizzare per questi Trasporti (ATP)

L'accordo di cui trattasi, nelle due delle tre lingue ufficiali adottate, il francese, è denominato "Accord relatif aux transports internationaux des denrées perissables et aux engins speciaux a utiliser pour ces transports", in inglese "Agreement on the International Carriage of Perishable Foodstuffs and on the Special Equipment to be Used for such Carriage".

Esso è più noto con il solo acronimo ATP ed è stato concluso a Ginevra il 1° settembre 1970 a cura della Commissione Economica per l’Europa delle Nazioni Unite (ECE/ONU); è entrato in vigore il 21 novembre 1976 a seguito di ratifica dei primi cinque Stati (Francia, Germania, Jugoslavia, Spagna e Unione Svizzera). Fino ad ora è stato sottoscritto da Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Danimarca, Federazione Russa, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Jugoslavia, Kazakistan, Lussemburgo, Marocco, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Regno Unito, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria, e USA. 

Inoltre deve ricorrere la condizione che il luogo di carico ed il luogo di scarico della merce si trovino in due Stati diversi, ovvero che il luogo di scarico si trovi sul territorio di uno degli Stati che ha aderito all’ATP.

L'ATP si applica anche qualora fra due tratte di trasporto terrestre si interponga una tratta di trasporto marittimo non superiore a 150 km, a condizione che le merci siano inviate senza trasbordo, usando lo stesso mezzo o gli stessi mezzi utilizzati per le tratte ferroviarie e/o stradali che precedono e seguono il trasporto marittimo. 

Nel caso di trasporti marittimi di maggior lunghezza ogni tratta terrestre va considerata a se stante.

L’Accordo è composto dal testo vero e proprio nonché da tre Allegati tecnici, relativi a:
 
- (Allegato 1) definizione e norme dei mezzi per il trasporto di derrate deteriorabili, modalità di approvazione e di riconoscimento delle loro caratteristiche tecniche e dei loro dispositivi termini; 
- (Allegato 2) condizioni di temperatura per le derrate surgelate e congelate;
- (Allegato 3) condizioni di temperatura per le derrate non surgelate né congelate. 

La normativa nazionale sul trasporto delle derrate alimentari deteriorabili

Con la legge 2 maggio 1977, n. 264 l'Italia ha ratificato e reso esecutivo l'ATP, varandone il regolamento di applicazione con DPR 29 maggio 1979, n. 404.

Le disposizioni ATP si applicano ad ogni trasporto di derrate alimentari surgelate o congelate, ovvero di derrate non surgelate nè congelate, effettuato per ferrovia, per strada e/o con combinazione strada-rotaia sia per conto proprio che per conto terzi. 

Successivamente, con D.M. 1182 del 28 Febbraio 1984, a partire dal 1° settembre 1984, l'osservanza delle norme contenute nell’accordo ATP, solo per quanto concerne le caratteristiche tecniche dei mezzi di trasporto, è stata estesa anche ai trasporti di derrate deteriorabili effettuati sul territorio nazionale.

Per quanto concerne le derrate alimentari che hanno l'obbligo di essere trasportate in mezzi di trasporto a norme ATP, le temperature da osservare durante il trasporto, nonché l'obbligo dei termoregistratori, la normativa nazionale si discosta da quella internazionale.

____________________

Agreement on the International Carriage of Perishable Foodstuffs and on the Special Equipment to be Used for such Carriage (ATP)

The Agreement on the International Carriage of Perishable Foodstuffs and on the Special Equipment to be Used for such Carriage (ATP) was done at Geneva on 1 September 1970 and entered into force on 21 November 1976.

The objectives of the ATP are to facilitate international transport of perishable foodstuffs and to ensure a high level of preservation of the quality of perishable foodstuffs during their carriage.

The ATP applies to the carriage of perishable foodstuffs performed on the territory of at least two Contracting States not only by road, but also by rail and by sea (sea crossings must be less than 150 km long). In addition, a number of countries have also adopted the ATP as the basis for their national legislation.

The ATP establishes harmonized and improved technical conditions for the preservation of the quality of perishable foodstuffs during their carriage. These conditions concern mainly the temperature to be observed during the carriage and the equipment used for the carriage. The ATP establishes the appropriate temperatures under which the various types of perishable foodstuffs should be carried. It also lays down the requirements for the equipment, including its refrigerating capacity, insulating capacity and efficiency of thermal appliances as well as the methods and procedures for measuring and checking them.

The equipment to be used for transport according to ATP must be certified by a Contracting Party according to the results of tests, the methodology of which is also contained in the ATP. The Contracting Party issues a certificate of compliance with the ATP standards, which is recognized by all the other Contracting Parties to the ATP.

The ATP is an Agreement between States, and there is no overall enforcing authority. In practice, highway checks are carried out by Contracting Parties, and non-compliance may then result in legal action by national authorities against offenders in accordance with their domestic legislation. ATP itself does not prescribe any penalties.

In addition to the text of the ATP Agreement, the publication has three Annexes:

Annex 1 - Definitions of and standards for special equipment for the carriage of perishable foodstuffs;
Annex 2 - Selection of equipment and temperature conditions to be observed for the carriage of quick (deep)-frozen and frozen foodstuffs;
and
Annex 3 - Temperature conditions for the carriage of certain foodstuffs which are neither quick (deep)-frozen nor frozen.

UNECE
October 2015

Collegati:

Scarica questo file (ATP Accord 30 Septembre 2015 FR.pdf)ATP Accord 30 Septembre 2015FR4094 kB(554 Downloads)
Scarica questo file (ATP Accordo 30 Settembre 2015 IT.pdf)ATP Accordo 30 Settembre 2015IT1938 kB(841 Downloads)
Scarica questo file (ATP Agreement 30 September 2015 EN.pdf)ATP Agreement 30 September 2015EN3827 kB(970 Downloads)

Tags: Food & Beverage Trasporto ATP

Articoli correlati

Ultimi inseriti Trasporto

Gen 06, 2021 39

Decreto 10 ottobre 2014

Aggiornamento delle condizioni, dei criteri e delle modalita' di attuazione dell'obbligo di immissione in consumo di biocarburanti compresi quelli avanzati. (GU n.250 del 27-10-2014) Modificato da:- Decreto 30 dicembre 2020 Collegati
Decreto 30 dicembre 2020
Leggi tutto
Gen 06, 2021 40

Decreto 30 dicembre 2020

Decreto 30 dicembre 2020 Aggiornamento del decreto 10 ottobre 2014, relativamente all'obbligo di immissione in consumo di biocarburanti compresi quelli avanzati. (GU n.3 del 05-01-2021) Collegati
Decreto 30 dicembre 2020
Leggi tutto
Dic 16, 2020 75

Regolamento (CE) n. 324/2008

Regolamento (CE) n. 324/2008 Regolamento (CE) n. 324/2008 della Commissione, del 9 aprile 2008 , che stabilisce procedure rivedute per lo svolgimento di ispezioni della Commissione nel settore della sicurezza marittima (Testo rilevante ai fini del SEE) (GU L 98 del 10.4.2008) In allegato:- Testo… Leggi tutto
Dic 16, 2020 83

Regolamento (CE) n. 725/2004

Regolamento (CE) n. 725/2004 Regolamento (CE) n. 725/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 31 marzo 2004, relativo al miglioramento della sicurezza delle navi e degli impianti portuali. (GU L 129 del 29.4.2004) In allegato:- Testo nativo- Testo consolidato 04.2009 con le modifiche… Leggi tutto
Dic 16, 2020 89

Regolamento (CE) n. 392/2009

Regolamento (CE) n. 392/2009 Regolamento (CE) n. 392/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativo alla responsabilità dei vettori che trasportano passeggeri via mare in caso di incidente. (GU L 131 del 28.5.2009) In allegato:- Testo nativo- Testo consolidato 07.2019 con… Leggi tutto
Dic 16, 2020 85

Regolamento (CE) n. 391/2009

Regolamento (CE) n. 391/2009 Regolamento (CE) n. 391/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativo alle disposizioni ed alle norme comuni per gli organismi che effettuano le ispezioni e le visite di controllo delle navi (Testo rilevante ai fini del SEE) (GU L 131 del… Leggi tutto
Dic 16, 2020 85

Direttiva 2009/15/CE

Direttiva 2009/15/CE Direttiva 2009/15/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 aprile 2009, relativa alle disposizioni ed alle norme comuni per gli organismi che effettuano le ispezioni e le visite di controllo delle navi e per le pertinenti attività delle amministrazioni marittime. (GU L… Leggi tutto

Più letti Trasporto

Convezione STWC
Dic 05, 2017 17695

Convenzione STCW

in IMO
Convezione STCW ’78 Convenzione internazionale sugli standard di formazione, certificazione e tenuta della guardia della gente di mare Lo scopo principale della convenzione è promuovere la sicurezza della vita e della proprietà in mare e la protezione della ambiente marino stabilendo di comune… Leggi tutto
Mag 01, 2017 9669

D.P.R. 4 giugno 1997 n. 448

Decreto del Presidente della Repubblica 4 giugno 1997 n. 448 Regolamento recante norme di attuazione della legge 3 febbraio 1979, n. 67, relativa all'adesione alla Convenzione internazionale sulla sicurezza dei contenitori (CSC) adottata a Ginevra il 2 ottobre 1973, e sua esecuzione.GU n. 301 del… Leggi tutto
D P R  16 dicembre 1992 n  495
Feb 13, 2020 8335

D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495

D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495 Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada. Entrata in vigore del decreto: 1-1-1993(GU n.303 del 28-12-1992 - SO n. 134 ) - Versione aggiornata al 17.06.2019- Versione aggiornata al 17.02.2019- Versione aggiornata al 08.01.2019- Versione… Leggi tutto
Mag 01, 2017 7141

Safe Containers Convention (CSC)

in IMO
Safe Containers Convention (CSC), 2014 Edition The International Convention for Safe Containers, 1972 (CSC 1972) has two goals: - to maintain a high level of safety of human life in the transport and handling of containers by providing acceptable test procedures and related strength requirements;… Leggi tutto
Feb 14, 2017 6590

IGC Code

in IMO
IGC Code The International Code of the Construction and Equipment of Ships Carrying Liquefied Gases in Bulk (IGC Code), adopted by resolution MSC.5(48),has been mandatory under SOLAS chapter VII since 1 July 1986. The IGC Code applies to ships regardless of their size, including those of less than… Leggi tutto