Slide background




Salute e sicurezza nelle PMI nell'UE

ID 5464 | | Visite: 2794 | Documenti Sicurezza UEPermalink: https://www.certifico.com/id/5464

Safety PMI UE

Salute e sicurezza nelle piccole medie imprese nell'UE 

European Agency for Safety and Health at Work

18 Gennaio 2018

Questa pubblicazione presenta i risultati di un progetto di ricerca che esamina le politiche, le strategie, i metodi e gli strumenti utilizzati dagli intermediari, dalle autorità e dalle istituzioni per la sicurezza e la salute sul lavoro (OSH) per raggiungere e sostenere piccole e medie imprese (PMI) nella gestione della SSL, costituendo parte del più ampio progetto Safe Small and Micro Enterprises (SESAME).

Come rilevato nelle precedenti fasi del progetto SESAME, il contesto istituzionale, socio-economico e normativo ha un forte impatto sulla SSL nelle MSE. Molte PMI affrontano gravi sfide contestuali, come pressione concorrenziale, concorrenza sui prezzi e aumento della frammentazione della produzione, sebbene esista un'enorme variazione tra le PMI per quanto riguarda questi fattori.

Inoltre, molte PMI si trovano spesso sotto pressione a causa della loro debole posizione nella catena di approvvigionamento. Queste pressioni si traducono in un modello di business vulnerabile per molte PMI, con una limitata libertà decisionale e poche risorse economiche e manageriali che potrebbero essere dedicate a questioni diverse dalla sopravvivenza dell'azienda. Spesso queste vulnerabilità commerciali mettono anche i lavoratori in posizioni vulnerabili, con impieghi non standardizzati, bassi livelli di formazione sul posto di lavoro e condizioni lavorative precarie.

I fattori contestuali, combinati con poche risorse dedicate a temi come la SSL nelle PMI, si traducono in un'ampia percentuale di PMI che hanno un approccio reattivo alla SSL, dove raramente si impegnano in iniziative proattive in materia di SSL e reagiscono principalmente a incidenti come ispezioni, incidenti o quasi incidenti o richieste di dipendenti o clienti.

Queste richieste esterne di azione possono portare a azioni preventive per migliorare i fattori OSH selezionati, sebbene tendano a concentrarsi principalmente sulla sicurezza e raramente su problemi di salute. Le PMI sono spesso imprese che lottano per sopravvivere, con scarso interesse per la SSL e spesso non raggiunte dalle più generali politiche della SSL o dagli intermediari.

Fonte: Commissione Europea

Tags: Sicurezza lavoro Valutazione dei Rischi

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Nota confindustria settembre 2021
Set 27, 2021 21

Confindustria - Nota di Aggiornamento settembre 2021: Estensione green pass

Confindustria - Nota di Aggiornamento settembre 2021: Estensione green pass L’estensione del Green pass al lavoro privato Commento al decreto-legge 127/2021 Abstract Il decreto-legge 127/2021 estende l’obbligo del green pass al mondo del lavoro, come richiesto da Confindustria quale presupposto… Leggi tutto
Set 27, 2021 18

Decreto 27 marzo 1985

Decreto 27 marzo 1985 Modificazioni al D.M. del 16 febbraio 1982, contenente l’elenco dei depositi e industrie pericolosi soggetti alle visite e controllo di prevenzione incendi. (GU 26 aprile 1985 n. 98) Collegati
D.M. 16 febbraio 1982
Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Set 27, 2021 23

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 35058 | 23 settembre 2021

Cassazione Penale, Sez. 4, 23 settembre 2021, n. 35058 Infortunio con un tornio. Il comportamento di un lavoratore chiamato ad utilizzare un macchinario senza essere stato preventivamente formato non può essere considerato esorbitante Penale Sent. Sez. 4 Num. 35058 Anno 2021Presidente: FUMU… Leggi tutto
Set 25, 2021 40

Nota prot. n° 4756 del 09.04.2013

Nota prot. n° 4756 del 09.04.2013 OGGETTO: D.P.R. 1° agosto 2011, n. 151, allegato I - Attività nn. 66, 72, 73. Pervengono a questa Direzione Centrale numerose richieste intese ad ottenere chiarimenti interpretativi su alcuni punti dell 'elenco delle attività soggette ai procedimenti di prevenzione… Leggi tutto
Set 25, 2021 35

DPR 30 giugno 1995 n. 418

DPR 30 giugno 1995, n. 418 Regolamento concernente norme di sicurezza antincendio per gli edifici di interesse storico-artistico destinati a biblioteche ed archivi (GU n. 235 del 7 ottobre 1995). In allegato:- Testo Coordinato VVF 08.2021 Collegati[box-note]REGIO DECRETO 7 novembre 1942 n.… Leggi tutto
Set 25, 2021 39

D.M. n. 569 del 20 maggio 1992

DM 20 maggio 1992, n. 569 Regolamento contenente norme di sicurezza antincendio per gli edifici storici e artistici destinati a musei, gallerie, esposizioni e mostre. (GU n. 52 del 4 marzo 1993) In allegato:- Testo Coordinato VVF 08.2021 Collegati[box-note]REGIO DECRETO 7 novembre 1942 n.… Leggi tutto
XIX Rapporto 2021
Set 23, 2021 32

XIX Rapporto di Cittadinanzattiva sulla sicurezza a scuola

XIX Rapporto di Cittadinanzattiva sulla sicurezza a scuola | 2021 460 mila i bambini e ragazzi che studiano in 17mila classi con più di 25 alunni; il problema è concentrato soprattutto nelle scuole superiori, dove il 7% delle classi è in sovrannumero, con le maggiori criticità nelle regioni più… Leggi tutto

Più letti Sicurezza