Slide background

Study on workers’ health protection risk crystalline silica

ID 3785 | | Visite: 1156 | Documenti Sicurezza UEPermalink: https://www.certifico.com/id/3785

Study on workers’ health protection risk crystalline silica

Study on the implementation of the autonomous agreement on workers’ health protection through the good handling and use of crystalline silica and products containing it.

Crystalline silica is a material that is naturally abundant and raw materials and products containing crystalline silica are used in a wide variety of industries. Concerns have been raised about the health impact of exposure to respirable crystalline silica (RCS) which can be released during extraction or production processes. The European Commission’s Scientific Committee for Occupational Exposure Limits (SCOEL1 ) has argued that ‘the main effects in humans of the inhalation of RCS are silicosis.

There is sufficient information to conclude that the relative lung cancer risk is increased in persons with silicosis […].

Therefore, preventing the onset of silicosis will also reduce the cancer risk. Since a clear threshold for silicosis development cannot be identified, any reduction of exposure will reduce the risk of silicosis’. There are currently no occupational exposure limits (OEL) for RCS at EU level.

On 2 March 2004, the European Commission consulted the EU social partner (in line with Art.154 TFEU) regarding the opinion on a possible revision of Directive 90/394/EEC (the Carcinogens Directive) as regards, in particular, the OEL list. Following a six-month period of negotiation, on 25 April 2006, a multi-sectoral Agreement on Workers Health Protection through the Good Handling and Use of Crystalline Silica and Products containing it was signed, the first of its kind, which brought together social partners from 14 different sectors. Importantly, this does not include the construction sector, where the risk of exposure to RCS is greatest.

The objectives of the Agreement are:

- Protection of the health of employees and other individuals occupationally exposed at the workplace to respirable crystalline silica from materials / products / raw materials containing crystalline silica;
- Minimising exposure to respirable crystalline silica at the workplace by applying the Good Practices stipulated herein in order to prevent, eliminate or reduce occupational health risks related to respirable crystalline silica and;
- Increasing the knowledge about potential health effects of respirable crystalline silica and about relevant Good Practices. Study objectives The objective of this study was to provide the Commission with an assessment of the implementation of the Agreement. As stated in the Terms of Reference and announced in the Commission Communication on social dialogue2 , the Commission intends to undertake an independent monitoring of the Agreement aimed at assessing the contribution of this instrument towards achieving the Union’s objectives. The main purpose of this assignment therefore was to:
- Assess the implementation of the Agreement
- Assess the role of the signatories and their affiliated members as well as the actions undertaken by them, in the framework of the procedures and practices specific to management and labour, and of the Member States in the field of OSH
- Assess the impact of the Agreement on national regulations/legislations (if applicable)
- Collect background information and data on exposure levels at company, industry, sector and country level at the time the Agreement was signed and today
Analyse the reporting system put in place by the signatories and their national affiliated members and by national public authorities where possible

The study covered the EEA countries and aims to inform the assessment, follow-up and reporting of the implementation of the Agreement carried out by the Commission.

European Commission 2016



Tags: Sicurezza lavoro Abbonati Sicurezza Rischio silice

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Sentenze cassazione penale
Nov 16, 2018 9

Cassazione Penale Sent. Sez. Fer. n. 51374 | 13 Novembre 2018

Cassazione Penale Sez. Fer. 13 novembre 2018 n. 51374 Infortunio e responsabilità del datore di lavoro Pressa automatica rotativa priva di schermi fissi di protezione. Penale Sent. Sez. F Num. 51374 Anno 2018Presidente: PICCIALLI PATRIZIARelatore: ACETO ALDOData Udienza: 21/08/2018 [panel]Ritenuto… Leggi tutto
Sentenze cassazione penale
Nov 16, 2018 11

Cassazione Penale Sent. Sez. 3 n. 51028 | 09 Novembre 2018

Cassazione Penale, Sez. 3, 09 novembre 2018, n. 51028 Obbligo di redazione del documento di valutazione dei rischi Affidamento dei lavori di manutenzione e pulizia del forno inceneritore ad altra impresa Penale Sent. Sez. 3 Num. 51028 Anno 2018 Presidente: LAPALORCIA GRAZIARelatore: LIBERATI… Leggi tutto
Decreto 28 02 2018
Nov 15, 2018 20

D.D. 18.10.2018 Proroga Organismi abilitati alle verifiche DPR 462/01

D.D. 18.10.2018 Proroga Organismi abilitati alle verifiche DPR 462/01 Il decreto direttoriale del 18 Ottobre 2018 abilita 13 organismi di ispezione ad operare in regime di proroga dal 18 ottobre al 31 dicembre 2018. Art. 1 1. Gli Organismi di ispezione indicati nell’elenco allegato, come parte… Leggi tutto
Decreto 28 02 2018
Nov 15, 2018 20

D.D. 13.07.2018 Proroga Organismi abilitati alle verifiche DPR 462/01

D.D. 13.07.2018 Proroga Organismi abilitati alle verifiche DPR 462/01 Il decreto direttoriale del 13 Luglio 2018 abilita 14 organismi di ispezione ad operare in regime di proroga dal 13 luglio al 31 dicembre 2018. Art. 1 1. Gli Organismi di ispezione indicati nell’elenco allegato, come parte… Leggi tutto
Nov 15, 2018 22

Circolare n. 23 del 13 agosto 2012

Circolare n. 23 del 13 agosto 2012 Oggetto: D.M. 11 aprile 2011 concernente la "Disciplina delle modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all'AII. VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, nonchè i criteri per l'abilitazione dei soggetti di cui all'articolo 71, comma 13,… Leggi tutto
Nov 15, 2018 14

Decreto Dirigenziale del 23 novembre 2012

Decreto Dirigenziale del 23 novembre 2012 Tariffe per le attività di verifica periodica delle attrezzature di lavoro di cui all’allegato VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n.81 e successive modifiche e integrazioni....Art. 1. 1. Le tariffe previste per le attivita di verifica periodica… Leggi tutto
Nov 14, 2018 29

Circolare MLPS n. 18 del 23 maggio 2013

Circolare MLPS n. 18 del 23 maggio 2013 Oggetto: D.M. 11 aprile 2011 concernente la "Disciplina delle modalita di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all'All. VII del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. nonché i criteri per l'abilitazione dei soggetti di cui all'articolo 71, comma… Leggi tutto
Attivit  9 D P R  151 2011
Nov 12, 2018 39

Officine saldatura gas metalli con oltre 5 addetti: quadro normativo PI

Attività 9 D.PPR. 151/2011 Officine e laboratori con saldatura e taglio dei metalli utilizzanti gas infiammabili e/o comburenti, con oltre 5 addetti alla mansione specifica di saldatura o taglio. ATTIVITÀ (DPR 151/2011) CATEGORIA A B C 9 Officine e laboratori con saldatura e taglio dei metalli… Leggi tutto
Nov 10, 2018 30

Direttiva 2007/30/CE

Direttiva 2007/30/CE Direttiva 2007/30/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 giugno 2007 , che modifica la direttiva 89/391/CEE del Consiglio, le sue direttive particolari e le direttive del Consiglio 83/477/CEE, 91/383/CEE, 92/29/CEE e 94/33/CE ai fini della semplificazione e della… Leggi tutto
Nov 10, 2018 31

Direttiva 95/63/CE

Direttiva 95/63/CE Direttiva 95/63/CE del Consiglio, del 5 dicembre 1995, che modifica la direttiva 89/655/CEE relativa ai requisiti minimi di sicurezza e di salute per l'uso delle attrezzature di lavoro da parte dei lavoratori il lavoro (seconda direttiva particolare a norma dell'articolo 16,… Leggi tutto

Più letti Sicurezza

EN 689
Lug 13, 2018 31409

UNI EN 689:1997 Guida Valutazione esposizione per inalazione

UNI EN 689:1997 Valutazione del rischio chimico [panel]Update 13.07.2018La norma UNI EN 689:1997 è stata sostituita dall'edizione 2018 (UNI EN 689:2018); la norma è uno dei metodi standardizzati di misurazione degli agenti chimici prevista nel D.Lgs. 81/2008 ALL. XLI secondo l'Art. 225 c.2.Vedi… Leggi tutto