Slide background




Linee guida direttiva 92/58/CEE segnaletica di sicurezza e salute sul lavoro

ID 21300 | | Visite: 899 | Documenti Sicurezza UEPermalink: https://www.certifico.com/id/21300

Non binding guidelines regarding directive 92 58  ECC   ISO 7010

Linee guida non vincolanti relative alla direttiva 92/58/CEE / ISO 7010 - Segnaletica di sicurezza e salute sul lavoro / Rev. 2022

ID 21300 | 04.02.2024 / Ultimo aggiornamento: 28/06/2022 (EN)

Queste linee guida spiegano la relazione tra la Direttiva 92/58/CEE e gli attuali standard dell'Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione (ISO) sulla segnaletica di sicurezza e salute.

Le linee guida non vincolanti sono predisposte dal Comitato consultivo per la sicurezza e la salute sul lavoro (ACSH - Advisory Committee for Safety and Health at Work). L’ACSH è un organismo tripartito e assiste la Commissione europea nella preparazione, attuazione e valutazione delle attività nel campo della SSL.

Le linee guida hanno lo scopo di garantire una maggiore armonizzazione della segnaletica di sicurezza in tutta l'UE chiarendo la normativa applicazione pratica della Direttiva 92/58/CEE; ed il rapporto della direttiva con la norma ISO sulla segnaletica di sicurezza e salute (EN ISO 7010).

La prima parte delle linee guida spiega il contesto giuridico e i requisiti stabiliti dalla Direttiva 92/58/CEE. La direttiva impone ai datori di lavoro di fornire segnaletica di sicurezza e/o salute laddove i rischi non possono essere evitati o adeguatamente ridotti mediante misure di prevenzione tecniche o organizzative.

L'allegato II della direttiva 92/58/CEE descrive le caratteristiche intrinseche della segnaletica di sicurezza e salute e fornisce una panoramica dei segnali che dovrebbero essere utilizzati. L'Allegato II prevede anche la possibilità di utilizzare segnali leggermente diversi, purché trasmettano lo stesso significato e ne rispettino le caratteristiche intrinseche.

La Direttiva 92/58/CEE contiene requisiti minimi vincolanti ed è recepita nelle leggi nazionali degli Stati membri dell'UE.

La norma EN ISO 7010 sulla segnaletica di sicurezza e salute è uno strumento volontario e la Direttiva 92/58/CEE ha la precedenza su tale strumento. Ciò significa che i segnali della norma EN ISO 7010 sono conformi ai requisiti della direttiva purché forniscano lo stesso significato della direttiva e nessuna differenza o adattamento ne modifichi il significato.

La seconda parte delle linee guida descrive in dettaglio una selezione di segnali di sicurezza previsti dalla Direttiva 92/58/CEE e li confronta con i segnali ISO.

L'allegato I delle linee guida fornisce un elenco di riferimenti a varie risorse degli Stati membri in materia di segnaletica di sicurezza. Alcuni di questi esempi nazionali fungono da linee guida generali, mentre altri si concentrano su settori o questioni specifici.

L'Allegato II presenta una tabella con una panoramica della segnaletica EN ISO 7010 a confronto con la Direttiva 92/58/CEE.
...
________

2.2. Segnaletica EN ISO 7010 rispetto alla Direttiva 92/58/CEE

Esistono numerosi segnali contenuti nella norma EN ISO 7010 che sono simili ai segnali della Direttiva 92/58/CEE sia nel significato che nell'aspetto generale. La tabella 1 contiene alcuni esempi di tali segni.

Tabella 1.

Non binding guidelines regarding directive 92 58  ECC   ISO 7010   FIg  1
...
segue in allegato

Collegati

Descrizione Livello Dimensione Downloads
Allegato riservato Non binding guidelines regarding directive 92 58 ECC.pdf
EC 2022
1756 kB 86

Tags: Sicurezza lavoro EN ISO 7010 Segnaletica di sicurezza Abbonati Sicurezza

Articoli correlati

Ultimi archiviati Sicurezza

Dati Inail 5 2024
Giu 17, 2024 46

Dati Inail 5/2024: Focus sulla fabbricazione di mobili e la lavorazione del legno

Dati Inail 5/2024: Focus sulla fabbricazione di mobili e la lavorazione del legno ID 22075 | 17.06.2024 / In allegato Nell’analisi condotta dalla Consulenza statistico attuariale dell’Istituto la fotografia dell’andamento infortunistico e tecnopatico in questi due importanti settori del… Leggi tutto
Giu 16, 2024 43

Decreto 30 ottobre 2007

Decreto 30 ottobre 2007 Comunicazioni obbligatorie telematiche dovute dai datori di lavoro pubblici e privati ai servizi competenti. (GU n.299 del 27.12.2007)______ Art. 2. Finalita' ed ambito di applicazione 1. Il presente decreto definisce gli standard e le regole per la trasmissione informatica… Leggi tutto
Ergonomia Comfort termico   Indici di valutazione per ambienti moderati
Giu 15, 2024 84

Ergonomia Comfort termico - Indici di valutazione per ambienti moderati

Ergonomia Comfort termico - Indici di valutazione per ambienti moderati ID 22069 | 15.06.2024 / In allegato La valutazione del microclima prevede indici di riferimento diversi in base al contesto microclimatico locale, ognuno dei quali integra con modalità diverse le grandezze ambientali e… Leggi tutto
Ergonomia Comfort termico   Il bilancio termico
Giu 15, 2024 97

Ergonomia Comfort termico - Il bilancio termico

Ergonomia Comfort termico - Il bilancio termico ID 22067 | 15.06.2024 / In allegato Ambienti termici moderati Gli ambienti termici si suddividono convenzionalmente in ambienti severi (caldi o freddi) e in ambienti moderati. Negli ambienti termici severi le condizioni microclimatiche possono… Leggi tutto
Giu 14, 2024 57

Decreto 21 maggio 2007

Decreto 21 maggio 2007 Individuazione del datore di lavoro nell'ambito degli uffici centrali e periferici dell'Amministrazione dell'interno, ai sensi dell'articolo 30, comma 1, del decreto legislativo 19 marzo 1996, n. 242 (Decreto Ministeriale n. 25000/1605/200702446 del 21 maggio 2007)… Leggi tutto

Più letti Sicurezza