Slide background




Materiale didattico Formazione Addetti Antincendio Rischio Elevato

ID 6686 | | Visite: 27734 | Documenti Sicurezza VVFPermalink: https://www.certifico.com/id/6686

Materiale didattico corso antincendio rischio elevato

Materiale didattico Formazione per Addetti Antincendio Rischio Elevato

Materiale didattico VVF per Corsi Antincendio Rischio Elevato con Slide e Quiz, utile per elaborazione documentazione Corsi Rischio Medio e Basso di cui al DM 10/3/1998.

1. Manuale addetti antincendio:
Manuale del corso di formazione per addetti antincendio (lavoratori incaricati dell'attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, evacuazione dei luoghi di lavoro e gestione delle emergenze ai sensi dell'art. 37 comma 9 del D.Lgs 9 aprile 2008, n. 81).

2. Presentazioni del corso di formazione per addetti antincendio:
Slide corso antincendio.parte 1
Slide corso antincendio.parte 2
Slide corso antincendio.parte 3

3. Quesiti Vero/Falso: 
Questionario utilizzato dalla Commissione per l'accertamento dell'idoneità tecnica per selezionare n. 20 quesiti di tipo 'Vero o Falso'.

4. Quesiti a risposta multipla
Questionario utilizzato dalla Commissione per l'accertamento dell'idoneità tecnica per selezionare n. 10 quesiti di tipo 'a risposta multipla'. 

5. Elenco dei partecipanti

Elenco per la rilevazione delle presenze dei partecipanti al corso di formazione per addetti antincendio.

Si riporta l'elenco dei luoghi di lavoro ove si svolgono attività per le quali, ai sensi dell'art. 6, comma 3 del DM 10/3/1998, è previsto che i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze, conseguano l'attestato di idoneità tecnica di cui all'art. 3 della legge 28 novembre 1996, n. 609:

- attività a rischio di incidente rilevante;
- fabbriche e depositi di esplosivi;
- centrali termoelettriche;
- impianti di estrazione di oli minerali e gas combustibili;
- impianti e laboratori nucleari;
- depositi al chiuso di materiali combustibili aventi superficie superiore a 10.000 m2;
- attività commerciali e/o espositive con superficie aperta al pubblico superiore a 5.000 m2;
- aeroporti, stazioni ferroviarie con superficie, al chiuso, aperta al pubblico, sup. a 5.000 m2 e metropolitane;
- alberghi con oltre 100 posti letto;
- ospedali, case di cura e case di ricovero per anziani;
- scuole di ogni ordine e grado con oltre 300 persone presenti;
- uffici con oltre 500 dipendenti;
- locali di spettacolo e trattenimento con capienza superiore a 100 posti;
- edifici pregevoli per arte e storia, sottoposti alla vigilanza dello Stato ai sensi del R.D. 7 novembre 1942 n. 1564, adibiti a musei, gallerie, collezioni, biblioteche, archivi, con superficie aperta a pubblico superiore a 1000 m2
- cantieri temporanei o mobili in sotterraneo per la costruzione, manutenzione e riparazione di gallerie, caverne, pozzi ed opere simili di lunghezza superiore a 50 m;
- cantieri temporanei o mobili ove si impiegano esplosivi.

VVF Ascoli Piceno - Ing. M. Malizia
Legge 22/4/1941 n. 633 smi. Non è consentito l’utilizzo, anche parziale, senza il consenso dell'autore.

Collegati

Tags: Prevenzione Incendi Abbonati Prevenzione Incendi

Ultimi archiviati Sicurezza

Sentenze cassazione penale
Mag 27, 2022 26

Cassazione Penale Sent. Sez. 4 Num. 20127 | 24 Maggio 2022

Cassazione Penale Sez. 4 del 24 maggio 2022 n. 20127 Infortunio con la macchina masticatrice. Principio di effettività Penale Sent. Sez. 4 Num. 20127 Anno 2022Presidente: PICCIALLI P.P.ARelatore: CIRESE MARINAData Udienza: 30/03/2022 [panel]Ritenuto in fatto 1. Con sentenza del 10.12.2018 il… Leggi tutto
Decreto 23 marzo 2022
Mag 26, 2022 55

Decreto 23 marzo 2022

Decreto 23 marzo 2022 Presidenza del Consiglio dei Ministri dipartimento della funzione pubblica Esperienze di formazione e lavoro professionalizzanti per giovani nella pubblica amministrazione. (GU n.122 del 26.05.2022) Leggi tutto
Rapporto ISTISAN 22 11
Mag 26, 2022 37

Sensibilità chimica multipla: un campanello di allarme da inquinamento chimico?

Sensibilità chimica multipla: un campanello di allarme da inquinamento chimico? Rapporto ISTISAN 22/11 (EN) La sensibilità chimica multipla è una sindrome multisistemica dai risvolti ancora poco definiti. Data la correlazione ipotizzata con l’esposizione a basse dosi (sotto i limiti di legge) o a… Leggi tutto

Più letti Sicurezza